AVI Maria Silvia

Qualifica Professoressa Ordinaria
Telefono 041 234 8768
E-mail avi@unive.it
Fax 041 234 8701
Sito web www.unive.it/persone/avi (scheda personale)
Struttura Dipartimento di Management
Sito web struttura: http://www.unive.it/management
Sede: San Giobbe
Struttura Centro Interdipartimentale "Scuola Interdipartimentale in Economia, Lingue e Imprenditorialità per gli Scambi Internazionali"
Sito web struttura: http://www.unive.it/selisi
Sede: Treviso - Palazzo San Paolo
Incarichi Presidente della Commissione paritetica docenti-studenti

COM- COMESE TUR. DEL 7 DIC N. 1: REGOLE ESAMI DA LEGGERE ATTENTAMENTE!

Pubblicato il 07/12/2018

Si prega di prendere visione del documento in attach da parte di tutti gli studenti che devono sostenere esami con prof. Avi.Nel documento si spiega cosa si deve fare prima dell'esame (iscrizione), durante l'esame e dopo l'esame (verbalizzazione)

TESI IN CORSO E TESI ARCHIVIATE (DI ANNI PRECEDENTI)

Pubblicato il 28/11/2018

~~   
in attach tesi in corso e tesi svolte negli anni accademici precedenti

video registrazioni lezioni BAEF

Pubblicato il 28/11/2018

si comunica agli studenti che per vedere le lezioni video registrate  del corso Baef prof. Avi si devono seguire i seguenti passaggi:

a) ci si collega la sito http://moodle.unive.it

b)cliccare su login in alto  destra e accettare obbligatoriamente i cookies

c) cliccare sul tasto login unive e inserire matricole e password

d)cliccare su studenti, laureee e lauree magistrali, corsi laurea triennali, economia aziendale

e) selezione il corso BAEF ( ET004) Prof. Avi

f)inserire la chiave di iscrizione : BAEF_2017

g) cliccare su iscrivimi a questo corso.

 

DA NOTARE CHE IN FONDO A TUTTE LE VIDEO LEZIONI C'E' UNA CARTELLA CON IL MATERIALE UTILIZZATO NEL CORSO DELLE LEZIONI VIDEO REGISTRATE. QUALORA NOTASTE CHE NELLA VIDEO LEZIONE SVILUPPO UN ESERCIZIO NON PRESENTE NELLA CARTELLA, PER CORTESIA, AVVERTITE LA DOCENTE CHE INTEGRERA' IMMEDIATAMENTE IL MATERIALE


Di seguito sono riportati gli argomenti trattati nelle lezioni video registrate:

TUTTO IL MATERIALE UTILIZZATO NEL CORSO E' PRESENTE NELLA SEZIONE ISA, LEZIONI ON LINE (leggere, per ogni lezione, le eventuali osservazioni sugli esercizi svolti in aula prima di ascoltare la lezione)

 

NB! SI RICORDA CHE A LEZIONE VENGONO TRATTATI SOLO ALCUNI DEI TEMI/ARGOMENTO OGGETTO DEL PROGRAMMA DI ESAME. Sotto sono riportati tutti gli argomenti trattati nelle singole lezioni

 

 

Nella  lezione 1   ho affrontato questi temi:

1)      necessità del passaggio dallo stato pat. non riclassificato (cioè output contabilità generale ) allo stato pat. riclassificato

2)      illustrazione dello schema di riclassificazione dello stato patrimoniale riclassificato secondo il criterio finanziario evoluto strutturato nell’ambito di un sistema  informativo integrato  

3)      illustrazione dei problemi riclassicatori di alcune voci di stato patrimoniale. In particolare sono state illustrate le seguenti poste:

cassa

capitale sociale

clienti con scadenza 180 gg

impianti

mutuo decennale

debiti tributari per ires

fondo ammortamento impianti

fondo tfr

riserva rivalutazione impianti

fondo svalutazione crediti

crediti finanziari con dilazione 800 gg

costi di impianto

 

 

 

 

Nella  lezione 2  ho affrontato questi temi:

 

illustrazione di varie voci di stato patrimoniale la cui collocazione nello schema riclassificato secondo il criterio finanziario. pone molti problemi. Sono state illustrate le seguenti poste:

anticipi da clienti

fondo buoni premio e concorsi

fondo imposte

fondo cause in corso

acconti tfr

acconto imposte

crediti verso soci per versamenti ancora dovuti

software

fondo ammortamento software

azioni proprie

 

 

(tutte le altre poste contabili di stato patrimoniale devono essere studiate a casa da ogni singolo studente. Tutti gli eventuali dubbi sono risolti nella lezione successiva).

 

Nella lezione 3  ho affrontato questi temi:

 

1)      necessità di determinare indici e di non fermarsi all’analisi dei valori assoluti

2)      necessità di indagare l’equilibrio finanziario dell’impresa

3)      illustrazione dei seguenti indici finanziari:

indice di disponibilità

indice di liquidità

indice di indebitamento (CI/PN)

indice di copertura dell’attivo a lungo

indice di durata media crediti

indice di durata media debiti

 

Nella lezione 4  ho affrontato i seguenti temi:

1)      limiti indici finanziari nell’analisi dell’equilibrio finanziario dell’impresa

2)      flussi finanziari di cassa

3)      flussi apparenti

4)      flussi reali spiegati con le seguenti poste:

oneri finanziari

ammortamento e fondo ammortamento

mutuo (con rimborso quota annuale)

acquisto materie prime con fornitori (sia in aumento che in diminuzione)

fondo tfr e tfr

imposte e debiti tributari

 

A fine lezione ho dato da fare a casa i flussi apparenti Holiday & cruise

 

Nella lezione 5   ho affrontato i seguenti temi:

2)      introduzione al conto economico riclassificato a costo del venduto

3)      illustrazione delle 7 aree non caratteristiche

4)      spiegazione della rilevazione, in contabilità generale, delle costruzioni interne (in stato pat. e conto economico non riclassificato)

 

 Nella lezione 6  ho affrontato i seguenti temi:

1)      illustrazione dell’area caratteristica del conto economico riclassificato a costo del venduto e ricavi

2)      concetto di consumi materie prime, costo del venduto, costo del prodotto finito. Le costruzioni interne nella riclassificazione

 

Nella lezione 7 ho affrontato i seguenti temi:

1) svolgimento in aula dell'esercizio holiday and cruise presente nel libro di testo: svolti i flussi reali

Nella lezione 8 ho affrontato i seguenti temi:

2) concetto di attività operativa vs non operativa, caratteristica vs non caratteristica. Svolgimento flussi finanziari impresa gamma. Iniziato l'esercizio sui flussi squadrik 7 (presente nell'eserciziario)

 

Nella 9 lezione ho affrontato i seguenti temi:

1) conto economico civilistico

2) esercizio calcolo A, B, A-B

3) piccolo esercizio sui flussi relativi a poste di patrimonio netto.

Nella lezione 10 ho affrontato i seguenti temi:

1) rendiconto finanziario in ambito di un sistema informativo integrato

2) concetto di cash flow monetario caratteristico

3) svolgimento di un caso aziendale riguardante la redazione di un rendiconto finanziario

3) rendiconto OIC 10

4) due piccoli esercizi sui flussi

 

Nella lezione 11 ho affrontato i seguenti temi:

1) stato patrimoniale civilistico

2) esercizi sui flussi finanziari sia connessi a voci di patrimonio netto che riguardanti vendite e acquisti di beni immobili

 

Nella lezione 12 ho affrontato i seguenti temi:

1) Roe e parti componenti: roa, tasso di indebitamento , rn/ro

2)L'analisi della gestione non operativa:  rn/ro. Come si deve analizzare questo indice. Caratteristiche di questo indice. Analisi delle cause dell'andamento di rn/ro.

 

Nella lezione 13 ho affrontato i seguenti temi:

1) piccolo esercizio su rn/ro e suo significato in termini di trend

2) illustrazione dei flussi in presenza di costruzioni interne

3) esercizio completo sui flussi con costruzioni interne

4) esercizio mirato su acquisto e vendite beni pluriennali con determinazione dei  flussi in presenza di costruzione interne

 

Nella lezione 14 ho affrontato i seguenti temi:

1) ROA componenti

2) ROI: come è composto l'indice

3) ROS E ROTAZIONE CAP. INVSTITO: CENNI

4) appronfondimenti sul ros: percentuali prima A, prime B

 

Nella lezione 15 ho affrontato i seguenti temi:

1) determinazione cash flow monetario caratteristico senza foglio di lavoro

2) svolgimento di due esercizi sull'argomento sopra indicato

 

Nella lezione 16 ho affrontato i seguenti  temi:

1) roa

2) roi

3) ros con spiegazione delle percentuali prime a, prime b e seconde

 

Nella lezione 17 ho affrontato i seguenti temi:

1) rotazione capitale investito nella gestione caratteristica (tutta la spiegazione delle sue parti componenti)

2) problemi che incontrano gli analisti esterni quando vogliono effettuare analisi di bilancio complete  su bilanci civilistici

 

Nella lezione 18 ho affrontato i seguenti temi:

1) effetto leverage . Aspetto reddituale dell'indebitamento. Ebit/of.

 

Nella lezione 19 ho affrontato i seguenti temi (attenzione: in questo video ci sono problemi in quanto ci sono stati problemi di registrazione. Alcuni fotogrammi mancano e la visione, a volte, non è chiarissima. La mia voce però si sente molto bene e quindi presumo che possiate capire perfettamente il senso della spiegazione anche se mancano alcuni fotogrammi. A causa di interruzione corrente il video è diviso in tre parti 19 a, 19 b, 19c. Tecnicamente non si possono unire le tre parti. Quindi, dovete guardare la lezione iniziando dal video 19a, passando poi al 19b e, per finire, guardare il 19c. L'insieme delle tre parti è la lezione n. 19)

1) il valore aggiunto, il valore aggiunto caratteristico, il valore aggiunto globale. Svolgimento di alcuni esercizi sul valore aggiunto

 

Nella lezione 20 ho affrontato i seguenti temi:

1) ho svolto esercizi vari su flussi, valore aggiunto e cash flow (che ho inserito in ISA nb! NELL'ESERCIZIO 1 SUL VALORE AGGIUNTO CI SONO COSTRUZIONI INTERNE E INT. ATTIVI. SOSTITUIRE LE PRIME CON I CONTI RICAVI ITALIA, ESTERO E VENDITA SCARTI E GLI INTERESSI ATTIVI SOSTITUIRLI CON AFFITTI ATTIVI))

 

NORME RICHIESTA/REDAZIONE TESI (aggiornate al primo marzo 2018)

Pubblicato il 28/11/2018

ATTENZIONE: RISPETTO A QUANTO IN PRECEDENZA PUBBLICATO, SI VEDANO I CRITERI DI ATTRIBUZIONE DEL PUNTEGGIO DI LAUREA, LEGGERMENTE MODIFICATI A FAVORE DEGLI STUDENTI

Tutti gli studenti che desiderano stilare la tesi con la Prof. Avi o che sono già in tesi con la docente, devono leggere attentamente quanto riportato nel documento "norme redazione tesi" allegato a questa pagina. Tutti gli studenti che non seguiranno i principi ivi indicati, saranno depennati dall'elenco laureandi in carico alla docente. ATTENZIONE: LE NORME SONO PERIODICAMENTE AGGIORNATE. PREGO DI GLI STUDENTI DI CONTROLLARE OGNI AGGIORNAMENTO.

NB! SI PREGA DI LEGGERE ATTENTAMENTE QUANTO RIPORTATO IN MERITO ALLE CITAZIONI E LETTURE DI LIBRI/ARTICOLI STRANIERI

COMUNICAZIONE IMPORTANTE E URGENTE PER TUTTI GLI STUDENTI COMES, BAEF E SEI

Pubblicato il 28/11/2018

A partire dal primo febbraio sarà obbligatorio, SENZA POSSIBILITA' DI DEROGA, sostenere gli esami solo da parte di chi  è iscritto alla lista esami. Pertanto non potranno sostenere esami gli studenti che:

1) non sono in regola con OFA (di matematica e italiano).

2) si sono dimenticati di iscriversi alla lista esami

3) non hanno verbalizzato esami obbligatori propedeutici (es. economia aziendale per BAEF)

Poichè non ci sono margini di manovra su questa regola, gli studenti sono pregati di non chiedere eccezioni che, purtroppo,  non possono  più essere concesse.

 

 

 

COMUNICAZIONE PER STUDENTI BIL. E AN EC. FINANZIARIA BAEF NON FREQ.

Pubblicato il 28/11/2018

attenzione: il materiale in ISA nella sezione on line riguarda economia aziendale.

Per gli studenti non frequentanti di bilancio e analisi economico_finanziaria è sufficiente l'eserciziario , il testo e le video lezioni (vedi avviso in merito)

MOODLE: MATERIALE DID. PER EC. AZ.LE COMES, BAEF per CdS ec.az.le e ec. e com.

Pubblicato il 28/11/2018

Poichè isa non può più essere utilizzato, il materiale didattico per economia aziendale comes, Baef sia di economia aziendale , sono caricati in Moodle.

~~PER ACCEDERE  si devono seguire i seguenti passaggi:

a) ci si collega la sito http://moodle.unive.it

b)cliccare su login in alto  destra e accettare obbligatoriamente i cookies

c) cliccare sul tasto login unive e inserire matricole e password

d)cliccare su studenti, laureee e lauree magistrali, corsi laurea triennali,
e) cliccare su lauree triennali
f) cliccare sul Cds di appartentenza (comes, o economia aziendale o economia e commercio) e cliccare sulla materia di interesse (econ . aziendale o BAEF ) della prof. Avi
g)inserire la chiave di iscrizione. Per COMES E BAEFdel CdS economia aziendale:  economy2018. Per Baef economia e commercio: BAEF_2017
h) cliccare su iscrivimi a questo corso.

 

 

prossimi ricevimenti

Pubblicato il 28/11/2018

 

PER EVITARE LUNGHE CODE, IN VIA SPERIMENTALE, CHIEDO AGLI STUDENTI DI PRENOTARE IL RICEVIMENTO VIA E-MAIL (avi@unive.it) ENTRO LE H. 11 DEL GIORNO PRECEDENTE. L'ORARIO  PRECISO DEL RICEVIMENTO SARA' COMUNICATO ALLO STUDENTE VIA E-MAIL, SI PREGA QUINDI DI GUARDARE LA POSTA IN ARRIVO ANCHE DOPO AVER INVIATO LA MAIL ALLA DOCENTE PER LA PRENOTAZIONE DEL COLLOQUIO.

Prossimi ricevimenti:

ATTENZIONE: I RICEVIMENTI SOTTO INDICATI POTREBBERO SUBIRE MODIFICHE PER IMPEGNI ISTITUZIONALI NON ANCORA COMUNICATI ALLA SOTTOSCRITTA. SI PREGA GLI STUDENTI DI CONTROLLARE SEMPRE GIORNALMENTE LE EVENTUALI MODIFICHE.

prossimi ricevimenti: giovedì 6 dicembre  sede Treviso h. 7.30 oppure h. 11; venerdì  7 dicembre sede Treviso h. 7.30 oppure h. 11; giovedì 13 dicembre h. 8.30 sede treviso , studio G, piano terra Istituto S. Paolo PER QUESTO RICEVIMENTO E' NECESSARIO PRENOTARSI ENTRO MARTEDI' 11 dicembre H. 12. LA DOCENTE RISPONDERA' VIA MAIL FISSANDO APPUNTAMENTO O RICHIEDENDO COLLOQUIO TELEFONICO;  mercoledì 19 dic. h. 10 sede Venezia studio docente presso dipartimento management (prenotazione ricevimento entro lunedì17 dicembre h. 12. la docente risponderà via mail);  8 gennaio 2019 sede Treviso, studio g, h. 8.30 PER QUESTO RICEVIMENTO NON E' NECESSARIO PRENOTARSI. LA DOCENTE E' NELLO STUDIO G FIN DALLE 7,.45; CHI VUOLE VENIRE PRIMA DELLE 8.30 PUO' FARLO (fino a cessata esigenza); 11 GENNAIO H. 9.30 AULA F sede Treviso (PER QUESTO RICEVIMENTO E' NECESSARIO PRENOTARSI ENTRO MERCOLEDì 9 H. 12. LA DOCENTE RISPONDERA' VIA MAIL FISSANDO L'ORARIO).                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                       I ricevimenti successivi saranno comunicati l'11 gennaio.

 

 

 

 

 

 

 

 

. Vi prego di leggere attentamente la comunicazione di cui sopra in merito alla necessità di fissare appuntamento via e-mail.

 

Gli studenti di Treviso, in ipotesi di necessità, devono contattare la docente via e-mail (avi@unive.it)

 

 

 

Ricordo comunque che i ricervimenti, come sopra indicato, in via sperimentale, vanno prenotati via mail (avi@unive.it) ENTRO LE H. 11 DEL GIORNO PRECEDENTE per evitare lunghe attese agli studenti

COMUNICAZIONE BAEF e COMES ERRATA CORRIGE LIBRO

Pubblicato il 28/11/2018

Ho visto che nei due testi di econ. aziendlae e Baef scritti da te, nella parte in cui si illustra il conto economico civile, ci sono errori di battitura. Quando trovate la citazione delle poste E20 ed E 21 sostituitele con A5 e B 14. <Mi scuso per il refuso.

incontri in bec per i miei laureandi che iniziano a sviluppare la tesi

Pubblicato il 28/11/2018

PER TUTTI I MIEI LAUREANDI (TRIENNALI E MAGISTRALI):

Ogni mese, in Bec, saranno effettuati due incontri collettivi allo scopo di illustrare come si effettua una ricerca bibliografica, come si ricerca materiale bibliografico e come si utilizzano le banche dati.

Per partecipare agli incontri è necessario inviare una mail a : consulenzabec@unive.it e specificare che siete miei laureandi. La riunione viene effettuata proprio per voi. Con una mail di risposta, la Bec vi invierà data e orario della riunione (come evidenziato sopra, la riunione verrà effettuata, circa ogni due settimane).

Vi raccomando di partecipare a questo incontro.

PER CHI SVILUPPA LA TESI SUL LEASING

Pubblicato il 28/11/2018

PER CHI SVILUPPA LA TESI SUL LEASING LEGGA IL SOLE 24 ORE DEL 19 AGOSTO 2018 (LEGGE SULLA CONCORRENZA E LEASING). E DA QUELL'ARTICOLO, CERCHI IL MATERIALE NECESSARIO A COMMENTARE LA MODIFICA MORMATIVA

ATTENZIONE: LEGGERE ATTENTAMENTE PRIMA DI INVIARE MAIL ALLA DOCENTE

Pubblicato il 28/11/2018

~~Gestione e-mail:


I docenti ricevono decine di email ogni giorno da parte degli studenti con le richieste più disparate, relative soprattutto ad argomenti di cui è già presente risposta online. Per evitare che anche le richieste pertinenti e corrette trovino risposta in tempi lunghi serve un po’ di autodisciplina e un freno all’invio facile.
I docenti hanno pertanto deciso che non risponderanno più a informazioni già presenti sul sito di ateneo e su eventuali altri canali di comunicazione attivati dal singolo docente e promossi sul sito di ateneo. Esempi più comuni sono: richiesta del programma dei corsi e libri di testo, orario di ricevimento e altre informazioni didattiche.. Non ha senso rispondere nemmeno a e-mail in cui si chiedono spiegazioni di parti del programma perchè non è possibile sintetizzare in una mail un argomento che, magari, si è svolto in due ore di lezione.
Consigli:

• Verificare nella pagina del docente, in altri canali di comunicazione ufficiali in essa menzionati, nel syllabus e nelle slide di presentazione del corso se è presente l’informazione.
• Il tono delle email deve essere consono al rapporto docente-studente, quindi non deve contenere emoticons, non deve avere toni perentori, e deve tener conto del ruolo del docente (Ad esempio “Salve Prof., sono Giulia, le scrivo per XXX”  è da evitare) Evitate i puntini di sospensione e un eccesso di punteggiatura
• Non inoltrare più volte la stessa email. Se non si ottiene risposta, verificare che non si tratti del caso 1 ed eventualmente recarsi a ricevimento per risolvere il problema
• Evitare di scrivere email relative a questioni non di competenza del docente (calendario esami, problemi tecnici relativi a piani di studi e iscrizioni, scadenze bandi Erasmus, ecc…)
• Evitate di scrivere email con domande che richiedono spiegazioni relative ai contenuti dei corsi o esercizi, per quello esiste il ricevimento
• Esistono regolamenti di Corso di laurea e di Ateneo che restano il riferimento per tutti, docenti e studenti e garantiscono che tutti abbiano le stesse opportunità e possibilità. Sono da evitare richieste che vadano espressamente contro a questi regolamenti (Ad esempio “non sono riuscito ad iscrivermi all’esame, può iscrivermi lei” )
• L’email deve essere inviata da account ufficiale unive, nomi quali principessa3000, pulcino96 ecc… non sono adatti ed inoltre, spesso, il server unive manda in spam tali e-mail. SI CONSIGLIA COMUNQUE DI GUARDARE, IN OGNI CASO, LA CASELLA SPAM IN QUANTO IL SERVER, A VOLTE, INVIA IN SPAM ANCHE E-MAIL UFFICIALI.

QUALORA NON SI OTTENESSE RISPOSTA DALLA DOCENTE, INVIARE MAIL AL SEGUENTE INDIRIZZO: silviaavi@libero.it ( SOLO DOPO 48 ORE CHE NON SI E' OTTENUTA RISPOSTA E TENENDO PRESENTI LE OSSERVAZIONI SOPRA INDICATE)

 

COMUNICAZ- PER STUDENTI COMES NON FREQUENTANTI (aggiornato al 16/12/17)

Pubblicato il 28/11/2018

Gli studenti di ec. az.le COMES NON  frequentanti sono invitati a prendere visione della cartella a loro destinata in Moodle.

~~PER ACCEDERE   a Moodle si devono seguire i seguenti passaggi:

a) ci si collega la sito http://moodle.unive.it

b)cliccare su login in alto  destra e accettare obbligatoriamente i cookies

c) cliccare sul tasto login unive e inserire matricole e password

d)cliccare su studenti, laureee e lauree magistrali, corsi laurea triennali,
e) cliccare su lauree triennali
f) cliccare su commercio estero
g) cliccare su economia aziendale prof. Avi  - per gli studenti non frequentanti guardare solo la cartella "non frequentanti". Leggere subito il file "leggimi subito"
f)inserire la chiave di iscrizione  economy2018
h) cliccare su iscrivimi a questo corso.

Prego prendere visione anche della comunicazione, presente in questa pagina, dal titolo "comunicazione per tutti gli studenti comes baef e sei".

PROPOSTA TESI MAGISTRALI

Pubblicato il 28/11/2018

PROPOSTE TESI MAGISTRALI.Chi fosse interessato alle seguenti tesi magistrali può contattare la docente via e-mail:1) le interferenze fiscali nel bilancio di esercizio2) l'invalidit� del bilancio di esercizio: nullità e annullabilità; 3)Il rendiconto finanziario ;4) Le azioni proprie.5) La relazione sulla gestione 6) Il costo di prodotto nelle sue diverse accezioni economico-aziendali e nei suoi diversi utilizzi 6) La valutazione delle opere in corso 7) La valutazione del magazzino secondo i principi civili, contabili nazionali e internazionali,8) LE informazioni non finanziarie e il decreto 254/2016 nel sistema di bilancio.; Il leasing

Si accettanno, naturalmente, anche altri argomenti proposti dagli studenti. Anzi, l'ideale è venire dal relatore con un'idea precisa in mente da approfondire con il lavoro di tesi.

segui il feed