MANTOVAN Lara

Qualifica
Ricercatrice
Telefono
041 234 9480
E-mail
laramantovan@unive.it
SSD
GLOTTOLOGIA E LINGUISTICA [L-LIN/01]
Sito web
www.unive.it/persone/laramantovan (scheda personale)
Struttura
Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati
Sito web struttura: https://www.unive.it/dslcc
Sede: Palazzo Cosulich
Struttura
Centro Interdipartimentale "Scuola Interdipartimentale in Economia, Lingue e Imprenditorialità per gli Scambi Internazionali"
Sito web struttura: https://www.unive.it/selisi
Sede: Treviso - Palazzo San Paolo

Curriculum Vitae

 

Formazione:

- 2015: Dottorato di Ricerca in Scienze del Linguaggio all'Università Ca' Foscari con una tesi dal titolo "Nominal modification in Italian Sign Language (LIS)".

- 2011: Laurea Magistrale in Scienze del Linguaggio all'Università Ca' Foscari con una tesi dal titolo "La distribuzione degli aggettivi nella lingua dei segni italiana: un'analisi quantitativa".

- 2008: Corso di Formazione Avanzata in teoria e tecniche di traduzione e interpretazione italiano/lingua dei segni italiana (LIS) all'Università Ca' Foscari.

Nel 2013 ha trascorso un periodo di studio e ricerca all'Institut Jean Nicod, unità di ricerca del Centre national de la recherche scientifique di Parigi. Ha inoltre frequentato diverse scuole estive nell'ambito della linguistica generale e delle lingue dei segni (Università di Graz, 2009; Università di Pavia, 2012; University College di Londra, 2013; Università Ca' Foscari, 2014; Università Pompeu Fabra di Barcellona, 2015).

 

Posizioni lavorative:

Tra il 2015 e il 2018 ha svolto attività di ricerca come assegnista all'Università di Milano-Bicocca e all'Università Ca' Foscari. In questi anni è stata coinvolta in progetti di ricerca volti ad approfondire vari aspetti della grammatica della LIS.

Attualmente è ricercatrice a tempo determinato Legge 240/10 presso il Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati dell’Università Ca’ Foscari. Per l'a.a. 2021/2022 è titolare dei seguenti insegnamenti:

- Lingua dei segni italiana 1 (Laurea Triennale in Lingue, Civiltà e Scienze del Linguaggio) 

- Lingua dei segni italiana 2 (Laurea Triennale in Lingue, Civiltà e Scienze del Linguaggio) 

- Lingua dei segni italiana (Laurea Magistrale in Scienze del Linguaggio) 

 

Abilitazioni:

03/02/2022 - 03/02/2031: Abilitazione scientifica nazionale (II fascia) nel Settore Concorsuale 10/G1 (Glottologia e Linguistica) con giudizio unanime

 

Attività di ricerca:

Interessi di ricerca: linguistica della lingua dei segni italiana (sintassi, interfaccia sintassi-semantica, sociolinguistica, linguistica dei corpora, pragmatica).

La sua attività di ricerca sulla LIS ha approfondito vari temi, tra i quali la distribuzione dei modificatori nominali, i numerali cardinali, gli argomenti nulli, i predicati di movimento, le appositive, le costruzioni impersonali e l’espressione dell’ironia.

Ha partecipato alle attività di ricerca dell'unità italiana coinvolta nel progetto europeo Horizon 2020 SIGN-HUB (2016-2020, https://www.unive.it/sign-hub), "Preserving, researching and fostering the linguistic, historical and cultural heritage of European Deaf signing communities with an integral resource". In particolare ha contribuito alla creazione della prima grammatica di riferimento digitale della LIS e alle attività di disseminazione volte a diffondere informazioni sui risultati del progetto. Nella fase iniziale del progetto si è anche occupata dello sviluppo di strumenti per la valutazione delle competenze linguistiche in LIS. 

Ha partecipato alle attività di ricerca del progetto europeo COST ACTION IS 1006 (2011-2015) "Unravelling the grammars of European sign languages: pathways to full citizenship of deaf signers and to the protection of their linguistic heritage". Ha collaborato alla redazione di un blueprint contenente linee guide per la redazione della grammatica delle lingue dei segni.

 

Ulteriori informazioni:

È membro del Comitato Ricerca del Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati.

È membro del Collegio del Dottorato di Ricerca in Lingue, culture e società moderne e Scienze del linguaggio.

È referente dipartimentale per l'accessibilità, la disabilità e l'inclusione a supporto degli studenti con disabilità e DSA del Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati.

È membro del Comitato Direttivo della Conferenza internazionale sulle lingue dei segni FEAST (Formal and Experimental Advances in Sign Language Theory).

È membro di comitati di valutazione per conferenze internazionali come FEAST (Formal and Experimental Advances in Sign language Theory), TISLR (Theoretical Issues in Sign Language Research) e GLOW (Generative Linguistics in the Old World).

Ha svolto varie attività di docenza e formazione, tra le quali: corso sulla LIS e didattica per la sordità all'Università di Bologna, corso sulla LIS e didattica per la sordità all'Università di Padova, modulo "Storia e teoria della traduzione e dell'interpretazione" alla sez. prov. dell'Ente Nazionale Sordi di Brescia.

A partire dal 2009 ha maturato esperienze professionali come interprete di LIS e LIS tattile in ambiti di trattativa, conferenza, scuola, università e progetti internazionali.