CRESCI Giovannella

Qualifica
Docente emerita
Telefono
041 234 6345 / LAB. EPIGRAFIA: 041 234 6362
E-mail
liberta@unive.it
Fax
041 234 6370
SSD
STORIA ROMANA [L-ANT/03]
Sito web
www.unive.it/persone/liberta (scheda personale)
 http://www.unive.it/laboratorio-epigrafia-latina
Research Institute
Research Institute for Digital and Cultural Heritage

 

 

Curriculum vitae

-          Nata a Pisa nel 1951, GIOVANNELLA CRESCI MARRONE compie gli studi universitari presso l'Università di Genova dove consegue la laurea in Lettere (26 giugno 1973) e quindi la laurea in Storia (24 ottobre 1974); già borsista del Consiglio Nazionale delle Ricerche (1976-1979), lavora   in qualità di ricercatore universitario confermato presso il Dipartimento di Storia dell'Università di Torino (1980-1987), e, vincitrice di concorso a professore associato di Storia romana, dal 1987 insegna Storia romana ed Epigrafia Latina presso l'Università Cà Foscari di Venezia, dal 2000 in qualità di professore ordinario.           

-          I suoi interessi di ricerca si sono orientati verso i seguenti filoni tematici:

1)      La fortuna del mito di Alessandro nel  mondo romano

2)      I processi di ingresso delle comunità indigene nella romanità, attraverso l’edizione, il commento e l’esegesi storica di documenti epigrafici pertinenti a differenti insediamenti dell’Italia romana

3)      La storia politica relativa al tramonto della repubblica e all’instaurazione del principato attraverso l'approfondimento delle strutture ideologiche, delle forme di comunicazione istituzionale, nonché della cerimonialità pubblica

4)      L’eredità dell’antico in autori moderni. 

-          È autrice di circa 200 contributi scientifici, da sola o in co-autoraggio, fra cui 8 monografie. Ha organizzato 12 convegni nazionali e internazionali; ha partecipato, su invito, a circa 65 convegni in Italia e all’estero. Codirige due collane scientifiche e partecipa al comitato scientifico di 7 riviste, alcune delle quali di classe A.

-          È stata responsabile scientifico di unità di ricerca per progetti internazionali (Progetto EMIRE 2005; Ministerio de Economia Industria y Competitividad de Espana 2018)  e nazionali (PRIN 1997; 1999; 2005) e principal investigator di progetti PRIN 2001 e 2009;   è stata titolare di progetti FSE (20) e di Progetti di Ateneo (2010).

-          Ha tenuto i seguenti incarichi e posizioni accademiche

·         membro del Consiglio direttivo del Centro Interfacoltà per la ricerca educativa e didattica (1995-1998);

·         membro del Senato accademico (1998-2001);

·         vicedirettore del Dipartimento di Scienze dell’Antichità e del Vicino Oriente (2000-2003);

·          coordinatore del collegio didattico della Laurea Magistrale in Scienze dell’Antichità (2008-2014);

·         delegato per la didattica del Dipartimento di Studi Umanistici (2010-2014).

·         socio dell’Istituto Veneto di Scienze, lettere ed arti (corrispondente dal  2000, effettivo dal 2007); 

·         socio corrispondente della  Deputazione di Storia Patria per le Venezie (dal 2011);

·         membro del Consiglio Direttivo di "Terra Italia" - Associazione per lo sviluppo e la diffusione de gli studi dell'Italia romana, con funzioni di vice-presidente (2013-2015)

·         vicepresidente della Consulta Universitaria per la Storia Greca e Romana (dal 2014 al 2016)

·         membro del Consiglio Scientifico di "Terra Italia" - Associazione per lo sviluppo e la diffusione de gli studi dell'Italia romana (triennio 2016-2018)

·         direttore  del Dipartimento di Studi Umanistici dal 1 ottobre 2017 ad oggi

·         membro del senato accademico dal 1 ottobre 2017 ad oggi

-          Vincitrice del Premio Altino, le sue iniziative didattiche nel campo dell’epigrafia latina hanno ricevuto nel 2009 il Prix d’Épigraphie da parte dall’Association Internationale d'Épigraphie Grecque et Latine (AIEGL) e nel 2014 il Premio dell’Ateneo destinato ai progetti di innovazione e trasversalità della didattica.

 

 

 

 

 

 

 

-          Born in Pisa in 1951, GIOVANNELLA CRESCI MARRONE completed her university studies at the University of Genoa, where she graduated in Literature (26th June 1973) and then in History (24th October 1974); former research grant holder of the National Research Council (1976-1979), she worked as a university researcher at the History Department of the University of Turin (1980-1987), and, as Associate Professor in Roman History, has been teaching Roman History and Latin Epigraphy at the Ca’ Foscari University of Venice since 1987, and as Full Professor since 2000.  

-          Her research interests are focused on the following thematic strands:

1)      Fortune and the myth of Alexander in the Roman world

2)      Processes of entry of indigenous communities into the Roman Empire, through the editing, commentary, and historical exegesis of epigraphic documents relevant to different settlements of Roman Italy

3)      The political history of the decline of the republic and the establishment of the principality through the exploration of ideological structures, forms of institutional communication and public ceremonialism.

4)      The legacy of antiquity in modern authors. 

-          She is the author of about 200 scientific works, alone or in co-authorship, including 8 monographs. She has organised 12 national and international conferences; she has participated, by invitation, in about 65 conferences in Italy and internationally. She co-directs two scientific series and participates in the scientific committee of 7 journals, some of which are class A journals.

-          She has been scientific head of research units in international projects (EMIRE Project 2005; Ministerio de Economia Industria y Competitividad de Espana 2018) and national projects (PRIN 1997; 1999; 2005) and principal investigator of PRIN projects 2001 and 2009; she has been the holder of ESF projects (20) and University Projects (2010).

-          She has held the following academic posts and positions

·         member of the Board of Directors of the Centro Interfacoltà per la ricerca educativa e didattica (1995-1998);

·         member of the Academic Senate (1998-2001);

·         Deputy Director of the Department of Ancient Civilisations and Near East Studies (2000-2003);

·         Coordinator of the Teaching Committee of the Master's Degree in Ancient Civilisations (2008-2014);

·         delegate for teaching of the Department of Humanities (2010-2014);

·         member of Istituto Veneto di Scienze, lettere ed arti (correspondent since 2000, actual member since 2007) 

·         Corresponding member of the Deputazione di Storia Patria per le Venezie (since 2011);

·         membro del Consiglio Direttivo di "Terra Italia" - Associazione per lo sviluppo e la diffusione de gli studi dell'Italia romana, acting as Vice-President (2013-2015)

·         Vice-President of the Consulta Universitaria per la Storia Greca e Romana (dal 2014 al 2016)

·         - member of the Scientific Council of "Terra Italia" - Association for the development and diffusion of the studies of Roman Italy (triennial 2016-2018)

·         Director of the Department of Humanitiesfrom 1 October 2017 to present

·         member of the Academic Senate from 1st October 2017 to date

-          Winner of the Premio Altino (2002), her educational initiatives in the field of Latin epigraphy were awarded, in 2009, the Prix d'Épigraphie by the Association Internationale d'Épigraphie Grecque et Latine (AIEGL) and in 2014 the Premio dell'Ateneo for projects of innovation and interdisciplinary practice in teaching.