BRUNI Francesco

Qualifica Docente emerito
Telefono 041 234 7247
E-mail fbruni@unive.it
Sito web www.unive.it/persone/fbruni (scheda personale)
Struttura Dipartimento di Studi Umanistici
Sito web struttura: https://www.unive.it/dsu
Sede: Malcanton Marcorà

Nato a Perugia il 9 marzo 1943, si è laureato a Napoli in Lettere (indirizzo classico), nel 1965, con una tesi di laurea in letteratura italiana (relatore Salvatore Battaglia).

Dopo avere insegnato a Bari, Salerno, Napoli, Verona, dal 1991 a tutt'oggi è professore di Storia della lingua italiana presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università Ca' Foscari di Venezia.

È stato visiting professor in alcune università americane (Toronto, Los Angeles, Chicago) e, per periodi di lunghezza variabile, professore in visita al Cairo, a Stoccolma e in altre sedi universitarie.

Ha partecipato con relazioni a vari congressi, nazionali e internazionali, in Italia e all'estero, e ha tenuto conferenze, universitarie e no, in numerose città italiane e straniere.

Presidente del Comitato tecnico della Facoltà di Lingua e Cultura italiana nell'Università italiana per Stranieri di Perugia nel triennio 1992-1995, e Presidente dell'Associazione per la Storia della lingua italiana (ASLI) dal 1996 al 1999, dal 2000 è Direttore del Centro Interuniversitario di Studi veneti (CISVe) dell'Università di Venezia.

È socio ordinario dell'Accademia della Crusca, dell'Istituto Veneto, dell'Accademia degli Agiati di Rovereto.

Condirige le riviste "Lingua e stile" e "Giornale storico della letteratura italiana", e fa parte del Comitato Editoriale della "Rivista di dialettologia italiana. RID". È membro del Comitato per l'Edizione Nazionale degli Antichi Volgarizzamenti dei testi latini nei volgari italiani.

Ha diretto una "Storia della lingua italiana" pubblicata dal Mulino di Bologna, in 10 volumi (1989-2003), e, per lo stesso editore, una serie (cinque volumi pubblicati finora) per le discipline dell'italianistica linguistica, concepita per l'Università triennale (2002-2003).

Lavora attualmente intorno a Niccolò Tommaseo e alle sue Scintille, di cui sta curando un'edizione commentata, in collaborazione con altri studiosi.