ISNENGHI Mario

Qualifica Docente emerito
E-mail isnenghi@unive.it
SSD STORIA CONTEMPORANEA [M-STO/04]
Sito web www.unive.it/persone/isnenghi (scheda personale)
Struttura Dipartimento di Studi Umanistici
Sito web struttura: https://www.unive.it/dsu
Sede: Malcanton Marcorà

MARIO ISNENGHI si è laureato a Padova in Letteratura italiana contemporanea. Ha insegnato a Padova, Torino e Venezia.
Fra i suoi principali lavori Il mito della Grande guerra (1970), oggi alla sesta edizione (Bologna, Il Mulino,2007). Il suo secondo grande ambito di indagine è la cultura dell'Italia fascista ( Intellettuali militanti e intellettuali funzionari, Torino, Einaudi, 1979; L'educazione dell'Italiano, Bologna, Cappelli, 1979;L'Italia del fascio, Firenze, Giunti, 1996).
Gli scritti degli anni novanta vertono sui conflitti fra le memorie nella storia dell'Italia otto e novecentesca,come in L'Italia in piazza (Milano, Mondadori, 1994), e nei tre volumi Laterza I luoghi della memoria (1996-97)da lui ideati e diretti (traduzione francese , Paris, Rue d'Ulm,2006).
Intervenendo direttamente nel "discorso pubblico" in elaborazione ha scritto - pensando in particolare ai più giovani - una Breve storia dell'Italia unita a uso dei perplessi (Milano,Rizzoli, 1998).
I primi anni 2000 hanno visto diverse ristampe delle opere precedenti e l'uscita nel 2002 del volume da lui diretto dedicato al Novecento nella Storia di Venezia della Treccani. Attualmente lavora a una grande opera che dirige per la casa editrice Utet ,che attraversa duecento anni di 'conflitti' in Italia ; e alla nuova edizione dei "Luoghi della memoria" ,sempre per Laterza.
Da alcuni anni è subentrato a Emilio Franzina come direttore della rivista di storia locale "Venetica" e dal 2008 è condirettore di "Belfagor" accanto a Carlo Ferdinando Russo.
Dirige la Collana "Profili novecenteschi" per la casa editrice Cierre di Verona ; e la collana "Novecento a Venezia. Le memorie ,le storie", per Il Poligrafo di Padova.