CAMPANINI Magda

Qualifica Professoressa Associata
Telefono 041 234 7840
E-mail campacat@unive.it
Sito web www.unive.it/persone/campacat (scheda personale)
Struttura Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati
Sito web struttura: http://www.unive.it/dslcc
Sede: Palazzo Cosulich
Incarichi Rappresentante dell'Ateneo del Comitato Unico di Garanzia

Laureata a Venezia, ha conseguito il Dottorato di ricerca in Francesistica all’Università degli Studi di Milano nel 1995. E' stata docente a contratto nelle Università di Udine e Venezia, ricercatrice di Letteratura francese all’Università Ca’ Foscari di Venezia dal 2011 al 2018 e dal novembre 2018 è professoressa associata presto questo stesso Ateneo. Nell'agosto 2018 ha conseguito l’abilitazione scientifica nazionale alle funzioni di docente di prima fascia.
Le sue ricerche vertono sulla finzione epistolare (XVI-XVIII secolo), sulla poetica dei generi narrativi (in particolare romanzo epistolare, novella e histoire tragique) e sulle pratiche del'intertestualità e della compilazione letteraria dal Rinascimento al Classicismo.
È autrice di due monografie ("In forma di lettere. La finzione epistolare in Francia dal Rinascimento al Classicismo", 2011; "L’immagine riflessa. La rifrazione dei modelli nei Contes amoureux di Jeanne Flore", 2012) e di numerosi articoli. Ha realizzato le edizioni critiche di due scritti giovanili di Benjamin Constant (Niemeyer, 1998) e della commedia di Rémy Belleau "La Reconnue" (Olschki, 2015). Ha curato una raccolta di saggi sulle interferenze fra teatro e forme narrative tra XVI e XVII secolo ("Dramaturgies vagabondes, migrations romanesques. Croisements entre théâtre et roman, XVIe-XVIIe siècles", Champion, 2018). 

Partecipa al progetto internazionale "Joyeuses Inventions" (dir. A. Réach-Ngô - R. Walter, ITEM-CNRS, IUF, UHA) di edizione critica digitalizzata di una compilazione poetica ("Trésor des Joyeuses Inventions du Parangon des poésies") nelle sue edizioni dal 1544 al 1599, in una prospettiva di genetica editoriale applicata ai testi letterari della prima modernità.

Collabora al progetto "DUBI-Les exemplaires des Du Bellay dans les biblothèques italiennes" (Gruppo di studio sul Cinquecento francese).

Ha coordinato l’unità di ricerca di Venezia nel PRIN 2010/11 dedicato alla "Costituzione del corpus del teatro francese del Rinascimento" e co-dirige la collana “Théâtre français de la Renaissance” (Olschki-PUF).
È segretaria del Gruppo di Studio sul Cinquecento francese, socia della Société Française d’Étude du Seizième Siècle, della Società Universitaria per gli Studi di Lingua e Letteratura francese e del Seminario di Filologia Francese.

Ultima modifica: 26/11/2018
Le informazioni riportate sono state caricate sul sito dell'Università Ca' Foscari Venezia direttamente dall'utente a cui si riferisce la pagina. La correttezza e veridicità delle informazioni pubblicate sono di esclusiva responsabilità del singolo utente.