CAMPOMORI Francesca

Qualifica
Professoressa Associata
Telefono
041 234 7216
E-mail
francesca.campomori@unive.it
SSD
SCIENZA POLITICA [SPS/04]
Sito web
www.unive.it/persone/francesca.campomori (scheda personale)
Struttura
Dipartimento di Filosofia e Beni Culturali
Sito web struttura: https://www.unive.it/dip.fbc
Sede: Malcanton Marcorà
Research Institute
Research Institute for Social Innovation

Francesca Campomori è professoressa associata presso il Dipartimento di Filosofia e Beni culturali dove insegna Introduzione alle politiche pubbliche, Politiche di contrasto ai nuovi rischi sociali e Laboratorio di Governance della coesione sociale. Dal 2017 ale 2020 è stata coordinatrice del corso di laurea in Scienze della Società e del Servizio Sociale e del corso di laurea magistrale in Lavoro, cittadinanza sociale, Interculturalità. Attualmente fa parte del collegio didattico dei medesimi corsi e della commissione paritetica studenti-docenti. E' laureata in Scienze Politiche presso l'Università di Bologna e nel 2004 ha conseguito il dottorato in Scienze Politiche presso l'Università di Firenze. Dal 2004 al 2010 è stata assegnista presso l'Università di Bologna. Nel 2008 è stata visiting fellow presso l'Università di Nottingham. I suoi interessi di ricerca riguardano: le politiche di integrazione degli immigrati in Italia e in Europa; le politiche di asilo; l'innovazione sociale nelle politiche sociali; lo sviluppo dei sistemi di welfare.

E’ membro del comitato editoriale della rivista Mondi Migranti (edita da Franco Angeli) e della rivista Politiche Sociali/Social Policies (edita da il Mulino). Fa parte del board di ESPANET Italia (http://www.espanet-italia.net/) e del board of directors di IMISCOE (https://www.imiscoe.org/). E' membro dell'Osservatorio sulla coesione sociale OCIS (https://osservatoriocoesionesociale.eu/).

Dal 2019 al 2022 ha coordinato il progetto europeo SIforREF, Integrating Refugees in Society and Labour Market through Social Innovation (finanziato da INTERREG Central Europe). A partire da aprile 2023 coordinerà il progetto europeo GEtCoheSive Governance Enhancement for Cohesive Societis finanziato dal programma INTERREG Central Europe. Dal 2019 al 2023 è stata responsabile di unità nel PRIN dal titolo ASIT “De bordering activities and citizenship from below of asylum seekers in Italy. Policies, practices and people (ASIT)” .