DELORENZI Paolo

Qualifica Ricercatore
E-mail paolo.delorenzi@unive.it
Sito web www.unive.it/persone/paolo.delorenzi (scheda personale)
Struttura Dipartimento di Studi Umanistici
Sito web struttura: https://www.unive.it/dsu
Sede: Malcanton Marcorà

Paolo Delorenzi è ricercatore a tempo determinato (lettera b) di Museologia e critica artistica e del restauro (L-ART/04) presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, dove svolgerà attività di docenza nei corsi di laurea in Conservazione e Gestione dei Beni e delle Attività Culturali e di laurea magistrale in Storia delle Arti e Conservazione dei Beni Artistici a partire dall’a.a. 2020/2021.

Laureato in Storia delle Arti e Conservazione dei Beni Artistici, ha conseguito nel 2011 presso l’ateneo veneziano il dottorato di ricerca in Storia dell’arte, con indirizzo in Storia dell’arte moderna (tesi: Alessandro Longhi, pittore e incisore del Settecento veneziano). Ha poi usufruito di assegni di ricerca nell’ambito dei settori scientifico-disciplinari L-ART/02 (Il ritratto nella società veneziana tra Sei e Settecento) e L-ART/04 (Notizie d’arte e di critica nei fogli informativi e nei periodici veneziani del Settecento).

Ha lavorato presso la Fondazione Musei Civici di Venezia occupandosi di catalogazione e informatizzazione secondo i criteri dell’ICCD. È stato inoltre collaboratore della Fondazione Giorgio Cini di Venezia per la rivista “Arte Veneta” (fascia A - ANVUR). Collabora tuttora con musei e istituzioni per mostre, convegni e conferenze.

Ha ricevuto incarichi di ricerca e catalogazione da enti sia pubblici che privati (Fondazione Giorgio Cini di Venezia - Istituto Regionale delle Ville Venete, Fondazione Musei Civici di Venezia - Comitati privati per la Salvaguardia di Venezia - UNESCO, Museo Civico di Treviso, Banco Popolare, Banca Intesa Sanpaolo - Gallerie d’Italia).

Ha partecipato come relatore a numerosi convegni nazionali e internazionali, in Italia, Francia e Germania, occupandosi di temi di storia dell’arte moderna e di critica artistica.

È autore della monografia La galleria di Minerva. Il ritratto di rappresentanza nella Venezia del Settecento (2009) e di numerosi saggi, sia in rivista che in libro.

La sua attività scientifica riguarda in particolare la ritrattistica veneta d’ancien régime, la storia artistica e conservativa del Palazzo Ducale di Venezia e delle opere in esso custodite, la diffusione in area veneta delle raccolte di modelli decorativi e architettonici nel XVIII secolo, la storia delle esposizioni d’arte nella Serenissima in età barocca, la figura di Anton Maria Zanetti il Vecchio come collezionista e promotore delle arti, i periodici antichi, sia manoscritti che a stampa, come fonti per la critica d’arte.

Ha conseguito l’Abilitazione Scientifica Nazionale (ASN) alle funzioni di professore universitario di seconda fascia per il settore concorsuale 10/B1 - Storia dell’arte (01/10/2018-01/10/2027).