RIBAUDO Vera

Qualifica
Cultrice della materia
E-mail
veriba@unive.it
830205@stud.unive.it
Sito web
www.unive.it/persone/veriba (scheda personale)
Struttura
Dipartimento di Studi Umanistici
Sito web struttura: https://www.unive.it/dsu

Vera Ribaudo (1977) è cultrice della materia in Letteratura Italiana presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università Ca’ Foscari di Venezia. E' stata assegnista nell’ambito del progetto ERC Starting Grant BIFLOW “Bilingualism in Florentine and Tuscan Works, (ca. 1260 – ca. 1416)”, tutor prof. A. Montefusco, che l'ha vista impegnata nello studio dei volgarizzamenti delle opere scientifiche in Toscana (XIII-XIV sec.). Presso l'Università Ca’ Foscari ha conseguito, nel 2015, il titolo di dottore di ricerca in Italianistica e Filologia Classico-Medievale con una tesi avente per oggetto l’edizione critica e il commento della Spositione all’Inferno di Lodovico Castelvetro da Modena, ora pubblicata per l’Edizione Nazionale dei Commenti Danteschi. E' stata cultrice della materia in Filologia della Letteratura Italiana presso il Dipartimento di Studi Umanistici del medesimo Ateneo.

Si è formata dapprima presso l’Università degli Studi di Padova, dove nel novembre 2000 si è laureata in Lettere (tesi in Storia della Lingua Greca, titolo Il dialetto tessalico), poi presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia dove, nel novembre 2010, ha conseguito la Laurea Magistrale in Filologia e Letteratura Italiana, discutendo una tesi in Filologia Dantesca dal titolo Dante e i lessici.

Si è interessata, in prospettiva filologica, a Dante e ai commenti danteschi, nonché alla ricezione di Dante nel Cinquecento, ambiti di ricerca cui ha dedicato una serie di contributi. Ha inoltre rivolto la sua attenzione al Quattrocento, nella figura e nell’opera di Benedetto Cotrugli, di cui ha curato l’edizione critica del Libro de l’arte de la mercatura, edita presso le Edizioni Ca’ Foscari. 

Da agosto 2018 è in possesso dell’Abilitazione Scientifica Nazionale alle funzioni di Professore di seconda fascia nei settori concorsuali 10/F1 – Letteratura italiana, e 10/F3 – Linguistica e Filologia italiana.