The message

Il governo fantoccio messo in piedi dal Giappone negli anni ’40 in Cina deve scoprire chi è il fantomatico “Shadow”, uno dei capi della resistenza che si è infiltrato tra loro.

THE MESSAGE

 

Il governo fantoccio messo in piedi dal Giappone negli anni ’40 in Cina deve scoprire chi è il fantomatico “Shadow”, uno dei capi della resistenza che si è infiltrato tra loro. Per farlo riunisce in un castello isolato un gruppo di persone, ognuna con i suoi motivi per essere sospettata. I metodi con cui vengono interrogati non rientrano tra i più ortodossi e le torture, pur se con distacco, vengono mostrate anche nei loro particolari più sanguinolenti. Spy thriller dalla fotografia algida e dalla regia puntuale, riesce nel compito di coinvolgere lo spettatore, anche nelle sue sotto trame politiche, attraverso un’ottima sceneggiatura che, senza forzature, porta ad un finale coerente.

The message
(Feng Sheng)
tr.: La voce del vento
Cina/Corea del Sud, 2009, 107' Dir. Chen Kuofu, Gao Qunshu

Eugenio De Angelis