RENZO Chiara

Qualifica Cultrice della materia
E-mail chiara.renzo@unive.it
815500@stud.unive.it
Sito web www.unive.it/persone/chiara.renzo (scheda personale)
Struttura Dipartimento di Studi sull'Asia e sull'Africa Mediterranea
Sito web struttura: https://www.unive.it/dsaam

Chiara Renzo è cultrice della materia presso il Dipartimento di Studi sull'Asia e sull'Africa Mediterranea.

Tra il 2017 e il 2019 è stata assegnista di ricerca in Storia Ebraica al Dipartimento di Studi sull’Asia e l’Africa Mediterranea, col progetto di ricerca Between Humanitarian Practices and Youth Aliyah Policy: Jewish Displaced. Children and Youths in a Transnational Perspective (1943-1948).


Dal 2017 è dottore di ricerca in Studi Storici, titolo ottenuto presso il programma di dottorato congiunto delle Università di Firenze e Siena. La sua tesi di dottorato ricostruisce la storia dei profughi ebrei stranieri in Italia tra il 1943 e il 1951, analizzandone in particolare l'aspetto politico, umanitario e sociale. Per questo progetto di ricerca ha ottenuto il supporto della Claims Conference con la Saul Kagan Fellowship in Advanced Shoah Studies (2016-17). Durante il dottorato è stata Visiting Research Fellow alla Hebrew University of Jerusalem (2015), allo Yad Vashem International Institute for Holocaust Research (2015) e alla Wiener Library for the Study of the Holocaust and Genocide di Londra (2016) all’interno del training program dello European Holocaust Research Infrastructure (EHRI).

Le sue pubblicazioni includono:


Chiara Renzo (con Silvia Salvatici), “Le displaced persons nel secondo dopoguerra. Percorsi storiografici”, in Archivio storico dell’emigrazione italiana, 14 (2018), 118-124.


Chiara Renzo, "“Our Hopes Are Not Lost Yet.” The Jewish Displaced Persons in Italy: Relief, Rehabilitation and Self-understanding (1943-1948)", in Miscellanea 2017, eds. Quest Editorial Staff, Quest. Issues in Contemporary Jewish History. Journal of Fondazione CDEC, n.12 December 2017.


Renzo Chiara, “The Organization of the Jewish Refugees in Italy, Cultural Activities and Zionist Propaganda inside the Displaced Persons Camps (1943-48)”, in Remembrance & Solidarity Studies in 20th Century History, 5 (2016), 61-78.