TOMIO Yari

Qualifica
Dottorando
E-mail
yari.tomio@unive.it
838600@stud.unive.it
Sito web
www.unive.it/persone/yari.tomio (scheda personale)
Struttura
Dipartimento di Scienze Ambientali, Informatica e Statistica
Sito web struttura: https://www.unive.it/dais

ESPERIENZA PERSONALE: 

 

12/04/2018 - in corso


Cultore della materia nel Settore Scientifico Disciplinare BIO/07 - Ecologia.


Dipartimento di Scienze Ambientali, Informatica e Statistica, Università Ca' Foscari, via Torino 155 - 30172 Mestre (VE).

 


24/02/2017 - 31/05/2017

 

Attività tutorali, didattico-integrative, attività propedeutiche e di recupero (art. 2 DM n. 198/2003) – A.A. 2016/17 – II semestre per l’attività di ECOLOGIA II E LABORATORIO (prof. Sfriso)


Università Ca’ Foscari di Venezia Dorsoduro, 3246 – 30123 Venezia, Italia 

 

  • Attività svolte: Attività tutorale di supporto nel laboratorio del corso di Ecologia II e Laboratorio. Assistenza al professore e agli studenti durante le attività di determinazione della salinità, della retta di taratura per l’analisi dei nutrienti, delle analisi dei principali nutrienti (ortofosfati e nitriti) e di clorofille e feopigmenti nella colonna d’acqua. Determinazione della frazione fine, dell’umidità, della porosità, della densità e di fosforo totale, inorganico ed organico di varie tipologie di sedimenti. Supporto e spiegazione delle metodologie di calcolo delle concentrazioni di nutrienti nella colonna d’acqua e nei sedimenti; granulometria, umidità, porosità, densità e percentuale di frazione fine nei sedimenti.

 

Ottobre 2015 – Otobre 2017

 

Tirocinio e Internato di tesi

 

DELTA F0LabR2, Dipartimento di Scienze Ambientali Informatica e Statistica

Campus Scientifico Via Torino 155, 30170 Venezia Mestre, Italia

 

  • Principali attività: Le attività di seguito elencate sono state svolte nell’ambito del progetto LIFE SeResto (LIFE12 NAT/IT/000331). Prelievo di campioni d’acqua (dopo opportuna filtrazione) e sedimento in Laguna Nord di Venezia. Misurazione in campo degli accrescimenti di zolle di fanerogame a seguito di trapianto. Determinazione in campo, attraverso l’utilizzo di apposita strumentazione, di luce totale ed incidente, profondità e temperatura della colonna d’acqua, pH e potenziale di ossido-riduzione (dell’acqua e del sedimento). Determinazione in laboratorio delle concentrazioni dei principali nutrienti (ammonio, nitrati, nitriti e ortofosfati), delle concentrazioni di silicati, di clorofille e feopigmenti, della salinità e del particolato sospeso nella colonna d’acqua. Determinazione della percentuale di frazione fine, di umidità, porosità e densità e delle concentrazioni di fosforo totale, inorganico ed organico del particolato e del sedimento.

Prelievo di campioni d’acqua in apposite camere bentiche per la misurazione della produzione primaria netta e dell’uptake di nutrienti di Zostera marina e Zostera noltei.

Elaborazione dei dati ottenuti per la determinazione delle concentrazioni delle specie chimiche sopra elencate e della produzione primaria attraverso l’utilizzo di Excel. Creazione di mappe con QGIS e elaborazioni statistiche con CANOCO 5.


Aprile 2014 – Febbraio 2015

 

Tirocinio e Internato di tesi

 

Laboratorio prof. Sfriso nella sede di Santa Marta dell’Università Ca’ Foscari di Venezia

Calle Larga Santa Marta, Dorsoduro 2137, 30121 Venezia, Italia

 

  • Principali attività: Le attività di seguito elencate sono state svolte nell’ambito del progetto LIFE SeResto (LIFE12 NAT/IT/000331). Prelievo di campioni d’acqua (dopo opportuna filtrazione) e sedimento in Laguna Nord di Venezia. Determinazione in campo attraverso l’utilizzo di apposita strumentazione di luce totale ed incidente, profondità e temperatura della colonna d’acqua, pH e potenziale di ossido-riduzione (dell’acqua e del sedimento). Determinazione in laboratorio delle concentrazioni dei principali nutrienti (ammonio, nitrati, nitriti e ortofosfati), delle concentrazioni di silicati, di clorofille e feopigmenti, della salinità e del particolato sospeso nella colonna d’acqua. Determinazione della percentuale di frazione fine, di umidità, porosità e densità e delle concentrazioni di fosforo totale, inorganico ed organico del particolato e del sedimento.

Elaborazione dei dati ottenuti per la determinazione delle concentrazioni delle specie chimiche sopra elencate attraverso l’utilizzo di Excel. Creazione di mappe con SURFER 7 e elaborazioni statistiche per mezzo del software R.

 


ISTRUZIONE E FORMAZIONE:

 

 2015 - 2017

Laurea Magistrale in Scienze Ambientali (LM-75)

Curriculum: Valutazione e gestione dei sistemi ambientali

con valutazione110 su 110 e lode

 

Università Ca’ Foscari di Venezia Dorsoduro, 3246 – 30123 Venezia, Italia  

  • Principali materie trattate: Ecologia, Zoologia, Botanica ambientale, Pedologia, Chimica analitica, Chimica dell’ambiente, Geochimica, Geologia, Sedimentologia, Geografia economico-politica.

 

  • Titolo tesi:

“Valutazione del grado di ricolonizzazione di fanerogame acquatiche in Laguna Nord: accrescimenti e benefici ambientali”.

 

Abstract:

L’elaborato di tesi è inserito nell'ambito del progetto Life SeResto, il quale ha lo scopo di riqualificare l’ecosistema della Laguna Nord di Venezia, attraverso il ripristino delle praterie di fanerogame acquatiche. A seguito dei trapianti di Zostera marina e Zostera noltei, avvenuti nel 2014-2015 in 35 stazioni, è stata intrapresa un'attività di monitoraggio degli accrescimenti delle zolle trapiantate e dei parametri ambientali nella colonna d’acqua e nel sedimento. Le analisi statistiche dei parametri ambientali (acqua e sedimento) correlati con gli accrescimenti delle zolle evidenziano come il successo dei trapianti sia fortemente influenzato dalle condizioni trofiche (concentrazione di fosforo e azoto) e dalla limpidezza dell’acqua. In particolare, si è potuto osservare il mancato attecchimento delle fanerogame in cinque stazioni dove le concentrazioni di fosforo e azoto nell’acqua e nel sedimento e la quantità di particolato sospeso risultano essere elevati. Tali zone sono fortemente influenzate da apporti di acqua dolce da parte dei fiumi. Gli accrescimenti studiati nelle altre stazioni mostrano un'espansione generale delle fanerogame, con coperture in alcune stazioni del 100%. Infine è stato intrapreso uno studio preliminare sulla Produzione Primaria Netta (PPN) e uptake di nutrienti in Z. marina e Z. noltei, attraverso misure delle variazioni di ossigeno e nutrienti all’interno di camere bentiche nei mesi di luglio e agosto 2017. I valori ottenuti hanno dimostrato una maggiore PPN in Z. marina nel mese di luglio rispetto al mese di agosto, mentre il confronto eseguito tra le due specie nel mese di agosto ha evidenziato una maggiore PPN di Z. noltei ed un uptake superiore di ammonio.

 

2011 - 2015

Laurea Triennale in Scienze Ambientali (L-32)

 

Università Ca’ Foscari di Venezia Dorsoduro, 3246 – 30123 Venezia, Italia 

 

  • Principali materie trattate: Biologia, Ecologia, Chimica, Geologia.

 

  • Titolo tesi:

“Variazioni spazio-temporali e ruolo ecologico della distribuzione di fanerogame acquatiche in laguna di Venezia”.

 

2003 - 2008

Diploma Liceo Scientifico


Liceo Statale “Duca Degli Abruzzi” Via Caccianiga, 5 – 31100 Treviso, Italia

 

  • Principali materie trattate: Matematica, Fisica, Scienze della terra, Biologia, Chimica.

 


Presentazioni:


Presentazione al Gruppo di Algologia nella Riunione Annuale a Trieste il giorno 11/11/2017 dello studio dal titolo:

“Preliminary study of primary production and nutrient uptake by two seagrasses (Zostera marina and Zostera noltei) in the Venice Lagoon”

 

Abstract:

Seagrass meadows are among the most productive ecosystems on Earth, that provide high-value ecosystem service and contribute to carbon sequestration. Nutrient and light availability are the primary physical factors controlling seagrass growth. The median carbon, nitrogen and phosphorus contents in seagrass leaves translate into a median atomic C:N:P ratio of 432:20:1. If we compare these values with the Redfield ratio for the production of organic matter by phytoplankton (C:N:P 106:16:1), we can deduce that seagrasses need about a quartet of the nitrogen and the phosphorus that are necessary for phytoplankton.

This is the first study in situ of seagrass primary production and nutrient uptake from the water column in the Venice Lagoon. We tested the Net Community Production (NCP) and the nutrient uptake (nitrogen and phosphorus) of Zostera marina and Zostera noltei through benthic incubation chambers. This work was carried out in summer (July and August 2017). The result showed that the NCP of Zostera marina decreased from July (mean 0.108±0.02 mmoli/(m2*h*gr)) to August (mean 0.053±0.08 mmoli/(m2*h*gr)), according to the growth rates of this specie. Moreover, the comparison of Zostera marina and Zostera noltei NCP, during the August sampling, highlighted that the species with the highest NCP was Zostera noltei, with a mean of 0.709±0.35 mmoli/(m2*h*gr) against a mean of 0.108±0.02 mmoli/(m2*h*gr) of Zostera marina. Indeed, in this month, the growth rates of Z. noltei increased while that of Z. marina decreased.

Finally, this study displayed that the nutrient uptake for both the species was higher for ammonium, with a mean of 17.1 nm/h*gr for Z. marina and a mean of 23.5 nm/h*gr for Z. noltei while the phosphorus and nitrate uptake were lower. In particular, the mean for both species of phosphorus was 5.2 nm/h*gr and of nitrate was 1.1 nm/h*gr.


Presentazione il giorno 18/12/2016 durante la conferenza pubblica “ilChilometroZero” presso Serra dei Giardini a Venezia (Viale Giuseppe Garibaldi, 30122 Venezia) dal titolo:

 

"Life SeResto: Un nuovo approccio al raggiungimento degli obbiettivi della Direttiva Habitat e della WFD" (LIFE12 NAT/IT/000331).

 

Presentazione delle attività di trapianto e delle specie oggetto di interesse del progetto LIFE SeResto. Esposizione dei risultati ottenuti aggiornati al 2016 nell’ambito delle attività di divulgazione del progetto.


Corsi:


Corso di formazione “La formazione dei lavoratori in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro” per un totale di 16 ore.

 

Soggetto organizzatore del corso: Università Ca’ Foscari Venezia

 

Classe di rischio: Alta

 

Attività: Università Ca’ Foscari Venezia – Dipartimento di Scienze Ambientali, Informatica e Statistica

Codice ATECO 2007 Università Ca’ Foscari Venezia

 

Date di Svolgimento del corso: 29 febbraio -2-3-4-9-10-14-16 marzo 2016

Sede di svolgimento del corso: Campus Scientifico, via Torino 155 – 30170 Venezia Mestre

 

N. progressivo di registrazione: 577

 

N. corso: classe 8 (prof. A. Gambaro), AF 211450