DE ZORZI Giovanni

Qualifica Professore Associato
Telefono 041 234 6238
E-mail dezorzi@unive.it
Fax 041 234 6210
Sito web www.unive.it/persone/dezorzi (scheda personale)
Struttura Dipartimento di Filosofia e Beni Culturali
Sito web struttura: https://www.unive.it/dip.fbc
Sede: Malcanton Marcorà
Incarichi Rappresentante del Dipartimento presso il CLA

Ripristinate le due lezioni con problemi di Fondamenti di EM

Pubblicato il 22/09/2020

Si avvisa che nell'area Moodle del docente che vi scrive, nel corso Fondamenti di EM (FT0432) sono state inserite le due lezioni difettose: quella del 15.09, che non aveva audio e quella del 17.09 che non era stata salvata dal sistema. Quindi ora avete tutte le lezioni.

Quanto alla didattica online, noto che rispetto agli anni precedenti ci sono molti meno partecipanti ai corsi: avete problemi di accesso? Fatemelo sapere. Se, invece, pensate di scaricarvi e vedere le lezioni in seguito, sappiate che questo non è possibile e vi ricordo sommessamente che le lezioni resteranno per una sola settimana in Moodle...

Humanities, Ecocriticism and Multispecies Relations International Conference

Pubblicato il 18/09/2020

...dopo un lungo periodo di silenzio forzato, si segnala il bel convegno internazionale:

Humanities, Ecocriticism and Multispecies Relations

International Conference

28-29 September 2020, h. 9.00-13.00 / 15.00-18.30 Aula Magna Silvio Trentin - Ca’ Dolfin
Dorsoduro 3825/e - 30123 (VE)

Organizers: Stefano Beggiora, Lia Emilia Zola

Participants: Shaul Bassi, Valentina Bonifacio, Nadia Breda, Daniele Brombal, Alessio Calandra, Erika De Vivo, Giovanni De Zorzi, Lidia Guzy, Alessandro Maresca, Angela Moriggi, Eleanor Peers, Grégoire Schlemmer, Uwe Skoda, Franca Tamisari, Davide Torri, Laur Vallikivi, Rita Vianello.

Maggiori informazioni in allegato: benvenuti!

Ripresa attività didattica: lezioni in DUALE

Pubblicato il 14/09/2020

Ricevo diverse email che mi portano a scrivere questo avviso generale: da giovedì scorso, 10 settembre, ho ripreso le lezioni. Le lezioni si tengono in modalità DUALE, questo significa che possono essere seguite sia in presenza, modalità che consiglio, sia entrando nella mia piattaforma Moodle. (Si noti, però, che per accedervi serve essersi iscritti).

In Moodle le lezioni possono essere frequentate in tempo reale, mentre le sto facendo in aula, oppure in un secondo momento, dato che una volta registrate su Zoom resteranno per una settimana sulla piattaforma.

Una osservazione molto personale: mi sembra che il COVID abbia ben dimostrato come sia fondamentale e indicibile l'interazione in presenza e come seguire un corso solo online sia un povero sostituto.

Buon lavoro a tutti!

Promemoria per i laureandi

Pubblicato il 11/09/2020

Gli studenti che intendono laurearsi con me devono:

  • Avere frequentato il mio corso e sostenuto il mio esame;
  • Seguire il laboratorio propedeutico alla tesi;
  • Presentarsi al ricevimento con un’idea degli argomenti che si desidera approfondire e una bibliografia di orientamento sull'argomento individuato;
  • Suggerisco di leggere Umberto Eco, Come si fa una tesi di laurea (Bompiani);

Una volta scelto insieme a me il tema di ricerca, perché la tesi sia accettata definitivamente è necessario presentare:

  • Una scaletta di lavoro / indice provvisorio dove chiarire in modo schematico come si intende articolare la tesi;
  • Una bibliografia quanto più ampia e organizzata possibile;
  • Eventuali immagini di riferimento.

Per la stesura della tesi si seguano le norme editoriali esposte nel documento pdf allegato.

Da qui in avanti lo studente resta in contatto con il docente: dopo due mesi di silenzio da parte del candidato mi considero libero da ogni impegno.

IMPORTANTE: è compito dei laureandi il controllo delle scadenze burocratiche relative alla presentazione delle domande e della tesi stessa; questo vale a maggior ragione per gli studenti dell'interateneo Venezia Padova, perchè i tempi e i modi della presentazio della tesi sono diversi da quelli di Venezia.

La consegna del materiale elaborato dai laureandi in capitoli andrà concordata per tempo con me (via email o durante il ricevimento).

FONDAMENTALE: Dovrò ricevere il 70 % della tesi almeno tre (3) settimane PRIMA DELL'INSERIMENTO online della DOMANDA di tesi. In caso contrario respingerò la domanda di laurea.

 

 

2 incontro "Zoom in on Masters. IISMC Online Conversation"

Pubblicato il 10/09/2020

Online al link 

https://www.youtube.com/watch?v=qJhc_9kljcY i

ll secondo episodio di Zoom in on Masters. IISMC Online Conversations dedicato stavolta al tema: Masters of Syrian maqām.

 

Qui sotto maggiori informazioni. 

 

Buona visione e buon ascolto!

Zoom in on Masters is a new project created by the Intercultural Institute of Comparative Musical Studies (IISMC) and focused on “masters” of important musical and dance traditions, who had been due to perform on the island of San Giorgio. In a virtual space, they will converse on music topics of common interest and describe their own activities as well as some IISMC projects which, because of the international coronavirus health emergency, have inevitably been suspended but will resume as soon as possible. Zoom in on Masters is a great opportunity to reflect on the peculiar conditions that musicians and dancers are experiencing, especially those working on projects involving intercultural exchanges and interactions, at this time of lockdowns and social distancing. Coordinated by Simone Tarsitani (Durham University), a series of three meetings will enhance the broad range of previously uploaded IISMC audiovisual documents, which now enjoy a large following on the Fondazione Giorgio Cini YouTube channel. In this second conversation, Giovanni De Zorzi (University of Venice Ca’ Foscari) talks to Sabine Châtel, a music promoter particularly active in Syrian music circles, Adel Shams El Din (riqq player), Khadija El Afrit (qānūn player), and historian Massimiliano Trentin (University of Bologna). The musicians, including the famous singer Omar Sarmini, had been scheduled to give a concert of classical Aleppo singing, an unusual, refined style that will be described in the conversation. They discuss the importance of the Syrian musical tradition in the Arab and Middle Eastern world and beyond. They also give their views on the special existential and professional condition of a generation of musicians who have had to live with the civil war and now with the pandemic, many of them far from their home country, and how music making continues even in these difficult conditions by adapting to circumstances. Special guest is Omar Sarmini, who sent his voice to join this online conversation via mobile phone recordings. Music performance: 1. Short improvisation (taqāsim) on qānūn (00:00 / 01:50) 2. Samā‘ī Bayatī qadīm on qānūn and riqq (19:08 / 22:20) 3. Short improvisation on riqq (41:04 / 42:56) 4. Short improvisation in maqām Rast on voice and qānūn (43:29 / 45:21) Online conversation published on 18 June 2020 Conversation moderated by Giovanni De Zorzi (Ca’ Foscari University of Venice) Project coordinated by Simone Tarsitani (Durham University) In order of appearance: Khadija El Afrit Giovanni Giuriati Omar Sarmini (mobile phone recordings) Giovanni De Zorzi Sabine Châtel Adel Shams El Din Massimiliano Trentin

First conversation of Zoom in on Masters "Kudsi Erguner and Birun Project": https://youtu.be/ERA5MIhueWc

Intercultural Institute of Comparative Music Studies (IISMC): https://www.cini.it/en/institutes-and...

 

Gli "Appunti del MAO"

Pubblicato il 10/09/2020

In tempi di chiusura forzata dei musei, il Museo d'Arte Orientale di Torino (MAO) ha chiesto ad alcuni amici e collaboratori di registrare dei brevi interventi: sono nati così gli "Appunti del MAO" che potete trovare da oggi 

Gli appunti toccano vari temi della cultura, delle arti visive e performative così come della spiritualità del mondo orientale.

Per quanto mi riguarda più da vicino, vi invito alla visione dell'episodio 45, al link: https://www.youtube.com/watch?v=kQjea_KCrI4&t=54s

 

1 incontro di "Zoom in on Masters: IISMC Online Conversations"

Pubblicato il 10/09/2020

Sul canale YouTube della Fondazione Giorgio Cini al link 

 

https://youtu.be/ERA5MIhueWc

 

trovate il primo appuntamento della serie "Zoom in on Masters: IISMC Online Conversations" dedicato al m.o Kudsi Erguner e al progetto Bîrûn. Maggiori dettagli qui sotto. 

Buona visione e buon ascolto!

Zoom in on Masters is a new project created by the Intercultural Institute of Comparative Musical Studies (IISMC) and focused on some “masters” of important musical and dance traditions, who had been due to perform on the island of San Giorgio. In a virtual space, they will converse on music topics of common interest and describe their own activities as well as some IISMC projects which, because of the international coronavirus health emergency, have inevitably been suspended but will resume as soon as possible. Zoom in on Masters is a great opportunity to reflect on the peculiar conditions that musicians and dancers are experiencing, especially those working on projects involving intercultural exchanges and interactions, at this time of lockdowns and social distancing.

Directed by Simone Tarsitani (Durham University), a series of three meetings will enhance the broad range of previously uploaded IISMC audiovisual documents, which now enjoy a large following on the Fondazione Giorgio Cini YouTube channel. In this first conversation, Kudsi Erguner, director of the long-standing Birun project devoted to Ottoman classical music, talks to Giovanni De Zorzi (Ca’ Foscari University of Venice) and some musicians who participated in previous Bîrûn workshops as scholarship holders. They will reflect on the overall value of the project and its benefits for training and research. They will also introduce the theme of the next seminar: the instrumental compositions of Prince Dimitri Cantemir (1673-1723). Online conversation published on 4 June 2020 Conversation moderated by Giovanni De Zorzi (Ca’ Foscari University of Venice) Project coordinated by Simone Tarsitani (Durham University) In order of appearance: Giovanni Giuriati Giovanni De Zorzi Kudsi Erguner Selman Erguner Tristan Driessens Michalis Cholevas Giannis Koutis Reza Mirjalali Zeynep Yıldız Abbasoğlu

For more information on Birun Project and other publications of IISMC: https://www.cini.it/en/publications?f... Intercultural Institute of Comparative Music Studies (IISMC): https://www.cini.it/en/institutes-and.

feed rss segui il feed