TRAVE Enrico

Qualifica Ricercatore Universitario
Telefono 041 234 8623 / Lab.: 041 234 8589
E-mail enrico.trave@unive.it
Fax 041 234 8594
Sito web www.unive.it/persone/enrico.trave (scheda personale)
Struttura Dipartimento di Scienze Molecolari e Nanosistemi
Sito web struttura: https://www.unive.it/dsmn
Sede: Campus scientifico via Torino

Enrico Trave ha conseguito Laurea (2002; valutazione: 110/110) e Dottorato di Ricerca in Scienza dei Materiali (2006) presso l’Università di Padova. Dopo la Laurea, ha ottenuto una borsa per una collaborazione di 3 mesi presso il Max Planck Institut für Strömungsforschung a Göttingen (Germania) nell’ambito del progetto europeo SINERGIA. Nel 2006, ha iniziato a cooperare con il gruppo di Fisica della Materia Condensata, presso il Dipartimento di Fisica dell’Università di Padova, dapprima con una borsa nell’ambito del progetto FISR “Sviluppo di tecnologie e modellizzazione di processi per la sintesi di nanofasi e di materiali nanostrutturati”, poi come titolare di Assegno di Ricerca nel periodo aprile 2006-marzo 2008 e successiva conferma biennale.
Dal dicembre 2008 ricopre la posizione di Ricercatore in Fisica (SSD: FIS/01) per il Dipartimento di Scienze Molecolari e Nanosistemi dell’Università Cà Foscari di Venezia, ottenendo la conferma in ruolo nel marzo 2012.
E' titolare di idoneità da Professore Universitario di Seconda Fascia (PA) in Fisica Sperimentale della Materia (settore concorsuale 02/B1), conseguita come esito della procedura di ASN 2013; validità dell'abilitazione: dal 13/10/2014 al 13/10/2020.
E’ autore di circa 60 pubblicazioni scientifiche con revisore (fonte ISI Web of Knowledge), tra le quali 2 brevetti nazionali/internazionali. Ha partecipato a diversi progetti di ricerca nazionali/internazionali (progetti EU: SINERGIA, 2001-05; BONSAI 2006-09; MULTIPRO, 2006-09) e congressi scientifici, venendo talvolta chiamato per attività seminariale e relazioni su invito.
L’attività di ricerca del Dr. Trave è principalmente rivolta allo studio di materiali compositi in matrice vetrose o polimeriche per applicazioni nel campo dell’optoelettronica e della fotonica, contenenti specie otticamente attive tipo ioni di terra rara e metalli, e sistemi colloidali basati su nanoparticelle di semiconduttore per applicazioni biomedicali. In tal contesto, l’interesse primario è dato dalla comprensione degli aspetti fisici caratterizzanti le proprietà ottiche dei sistemi nanostrutturati studiati, talvolta peculiari rispetto al materiale massivo, e i fenomeni d’interazione tra la radiazione elettromagnetica e oggetti aventi dimensionalità inferiore rispetto alla lunghezza d’onda della luce stessa. Attualmente è coinvolto nell’ideazione e nella gestione di esperimenti inerenti lo sviluppo di tecniche di sintesi per la preparazione di sistemi nanocompositi, contenenti terre rare fluorescenti, e relativa caratterizzazione ottica con particolare interesse nelle strategie per l’ottimizzazione dei processi di fluorescenza. Nello specifico:
Sintesi e caratterizzazione di matrici vetrose e cristalline drogate con ioni Er: analisi e ottimizzazione delle proprietà di luminescenza; utilizzo di vetri multicomponenti e influenza sull’attività di luminescenza dell’Er; fenomeni di sensibilizzazione dell’emissione di luce tramite codrogaggio con altre specie otticamente attive (aggregati di Ag, Au e Cu; nanostrutture di Si).
Studio delle proprietà ottiche di nanoparticelle a base di ossidi metallici (zirconia e ittria), di fluoruri e di composti del bismuto (ossidi e silicati), drogate con ioni fluorescenti di terra rara (Eu, Tb, Yb, Er, Tm, Ho).
Sintesi e studio delle proprietà strutturali e ottiche di sistemi di nanoparticelle di Si, di semiconduttori II-VI (CdS, ZnS, CdSe), III-V (GaN) e metalli (Ag, Au) in forma colloidale o incorporate in matrici solide (vetri o polimeri).
Sviluppo e competenze nel processo di sintesi della pirolisi laser-assistita, in particolare per la preparazione di nanopolveri di Si.
Studio della modifica delle proprietà ottiche e strutturali dei materiali a seguito di trattamenti post-sintesi (trattamento termico, irraggiamento ionico, irraggiamento laser); competenze specifiche nell’utilizzo di forni da laboratorio scientifico per trattamenti in atmosfera controllata, di lampade e sorgenti laser impulsate e in continua (N2, Ar, Nd:YAG, sistemi a colorante), di sistemi criogenici e da vuoto, di software informatici per la gestione e l’elaborazione dei dati.
Sviluppo di tecniche per la caratterizzazione ottica dei materiali, con interesse primario nell’investigazione dei processi ottici coinvolgenti specie fluorescenti e nell’ideazione di esperimenti per la realizzazione di misure di fotoluminescenza.

Enrico Trave received both the Master Degree (2002; 110/110) and the Ph.D (2006) in Materials Science from the University of Padova. After his Degree, in 2002 he joined Max Planck Institut für Strömungsforschung in Göttingen, Germany, for a 3-months cooperation in the framework of the European project SINERGIA. In 2006, he started to collaborate with the Condensed Matter Physics Group at the Department of Physics of the University of Padova at first with a grant in the framework of the national FISR project “Sviluppo di tecnologie e modellizzazione di processi per la sintesi di nanofasi e di materiali nanostrutturati” and then as a post-doctoral fellow in the period April 2006 - March 2008 and further confirmation for the following two-year period.
Since December 2008, he is a Researcher in Physics (SSD: FIS/01) at the Department of Molecular Sciences and Nanosystems of the Cà Foscari University of Venezia, achieving the permanent position on March 2012.
He has obtained the eligibility as Associate Professor in Experimental Physics of Matter (02/B1 area) after the ASN 2013 procedure; eligibility duration: from 13/10/2014 to 13/10/2020.
He is author of about 60 peer-reviewed scientific publications (from ISI Web of Knowledge), including two national/international patents. He has participated to several national/international research projects (EU projects: SINERGIA, 2001-05; BONSAI, 2006-09; MULTIPRO, 2006-09) and scientific congresses, sometimes being called for seminar and invited contributions.
His research activity is mainly focused on the study of composite materials such as glassy or polymeric matrices for photonic and optoelectronic applications, containing optically active species like rare earth ions and metals, and semiconductor-based colloids for biomedical applications as in-vivo markers or tracers. In this regard, the first interest in these research fields is given by the comprehension of the physics related to the optical properties of the studied nanostructured systems, with emphasis concerning the peculiarities with respect to the bulk material, and to the phenomena deriving from the interaction between the electromagnetic radiation and objects having dimensions as smaller as the wavelength of the light itself. Nowadays his activity is devoted in managing and conducting experiments focused on the development of synthesis techniques, operating at the sub-micron scale, for the preparation of nanostructured systems containing fluorescent rare earth ions, and their optical characterization with particular care on defining new approaches for the improvement of the fluorescence performances.
In details:
Synthesis and characterization of dielectric and crystalline matrix doped with Er ions: analysis and improvement of the luminescence properties; use of multi-components glasses and influence on the rare earth fluorescence response; photo-sensitization phenomena induced by the co-doping with further optically active species (metal aggregates as Ag, Au, Cu, Si nanostructures).
Study of the optical properties of nanoparticle systems based on metal oxydes (zyrconia and yttria), fuorides and bysmuth compounds (oxides and silicates) doped with fluorescent rare earth ions, like Eu, Tb, Yb, Er, Tm, Ho.
Synthesis and study of the structural and optical properties of nanoparticles based on Si, on II-VI (CdS, ZnS, CdSe), III-V (GaN) semiconductors and metals (Ag, Au) in colloidal form or embedded in solid glassy/polymeric host.
Acquired experiences on the laser induced pyrolysis process, in particular for the preparation of Si nanopowders.
Study of the modification of the optical and structural properties through the realization of post-synthesis treatments (thermal annealing, ion and laser irradiation); specific experiences on the use of scientific oven for treatment also in controlled atmosphere, of lamps and pulse/continuous laser sources (N2, Ar, Nd:YAG, dye systems), of cryogenic and vacuum apparatus, of dedicated softwares for scientific data elaborations.
Development of techniques for the optical characterization of the materials, with particular interest on the investigation of the processes involving fluorescent species and on the implementation of experiments dedicated to photoluminescence measurements.