MARRELLA Fabrizio

Qualifica
Professore Ordinario
Incarichi
Prorettore alle Relazioni internazionali e cooperazione internazionale
Telefono
041 234 7652 / 041 234 6686
E-mail
marrella@unive.it
tutor.masteribatax@unive.it - Commercio, fiscalita' ed arbitrato internazionale
Fax
041 234 9176
SSD
DIRITTO INTERNAZIONALE [IUS/13]
Sito web
www.unive.it/persone/marrella (scheda personale)
Struttura
Dipartimento di Economia
Sito web struttura: https://www.unive.it/dip.economia
Sede: San Giobbe
Struttura
Centro Interdipartimentale "Scuola Interdipartimentale in Economia, Lingue e Imprenditorialità per gli Scambi Internazionali"
Sito web struttura: https://www.unive.it/selisi
Sede: Treviso - Palazzo San Paolo

Pubblicato il 29/11/2021

Giovedì 2 dicembre presso l'Università Ca' Foscari Venezia Palazzo Ca' Dolfin – Aula Magna "Silvio Trentin" si terrà l'evento "Incontriamoci a Venezia per parlare del futuro dell'Europa". E' il primo di un ciclo di incontri che attraverserà la penisola da Nord a Sud per stimolare la cittadinanza a partecipare alla Conferenza sul futuro dell'Europa in relazione alle specificità e sollecitazioni del territorio. A Venezia le tematiche affrontate sono 'Unione Europea nel mondo' e 'Cambiamento climatico e Ambiente'.

L'evento è coordinato dal Dipartimento per le Politiche Europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri con la collaborazione dell'Università Ca' Foscari e del servizio Europe Direct del Comune di Venezia.

L'incontro, aperto a cittadinanza e studenti, si apre alle ore 12.00 con i saluti di:

  • Tiziana Lippiello, Rettrice dell'Università Ca' Foscari Venezia;
  • Diana Agosti, Capo del Dipartimento per le Politiche Europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri;
  • Luigi Brugnaro, Sindaco di Venezia.

Seguono gli interventi di:

  • Vincenzo Amendola, Sottosegretario per le Politiche e gli Affari Europei presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri;
  • Fabrizio Marrella, Prorettore alle Relazioni internazionali e Cooperazione internazionale dell'Università Ca' Foscari.

Modera Roberto Papetti, Direttore de Il Gazzettino.

Nel pomeriggio, si svolge un Workshop con gli studenti che discuteranno, anche sulla base degli spunti emersi dagli interventi della mattina, sui temi della Conferenza.

L'obiettivo del workshop è l'elaborazione di un contributo da inserire nella piattaforma multilingue digitale della Conferenza sul futuro dell'Europa e nel sito del Dipartimento per le Politiche Europee.

Accesso gratuito previa iscrizione. Vai al sito  https://www.politicheeuropee.gov.it/it/comunicazione/progetti-e-campagne/incontriamoci-a/incontriamoci-a-tappe/incontriamoci-a-venezia/

Pubblicato il 09/11/2021

E’ sempre utile, prima di chiedere un appuntamento per discutere della tesi, dare un’occhiata al website del Docente ove si possono reperire informazioni sui suoi programmi di insegnamento, sulle sue pubblicazioni ed i progetti di ricerca, nonché il suo curriculum vitae. E’ altresì utile formarsi un’idea, anche se molto generale, dell’argomento di tesi di laurea giacché sarà un tema su cui si dovrà compiere ogni sforzo di analisi, apprendimento e riflessione critica per molte settimane.

I tempi medi per la redazione di una tesi di laurea Triennale sono di almeno TRE mesi full time. Per una tesi di laurea magistrale si tratta di almeno SEI mesi full time.
Gli argomenti di tesi di laurea appartengono al settore scientifico e disciplinare del Docente, ossia il Diritto internazionale ed il Diritto dell’Unione Europea (v. Guida allegata).

L’assegnazione di nuove tesi in Diritto internazionale segue una lista di prenotazioni. Essendo state accettate diverse tesi che si trovano in corso d'opera e dovendo il Docente svolgere un incarico istituzionale per conto dell'Ateneo, si precisa che per proporre nuove tesi occorre una media di 27/30 avendo conseguito una votazione all'esame di diritto internazionale di almeno 27/30, oltre alla conoscenza di inglese e francese.

Non verranno prese in considerazione le richieste di tesi da parte di studenti che non hanno già sostenuto l'esame di diritto internazionale con il Docente.

Si precisa altresì che nel settore del diritto internazionale e diritto dell'Unione europea lavorano altri Docenti a cui possono essere rivolte richieste di tesi in base alle loro disponibilità: Sara De Vido; Patricio Barbirotto e Arianna Vettorel. 

segui il feed