CASELLATO Alessandro

Qualifica
Professore Associato
Telefono
041 234 9846
E-mail
casellat@unive.it
Fax
041 234 9860
SSD
STORIA CONTEMPORANEA [M-STO/04]
Sito web
www.unive.it/persone/casellat (scheda personale)
Struttura
Dipartimento di Studi Umanistici
Sito web struttura: https://www.unive.it/dsu
Sede: Malcanton Marcorà
Research Institute
Research Institute for Digital and Cultural Heritage

[CV in English below]

ALESSANDRO CASELLATO (1971) compie gli studi universitari presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia, conseguendo la laurea in Storia (1996) e il Dottorato di ricerca in Storia sociale europea (2004).
Dal 2001 lavora come ricercatore universitario di Storia contemporanea presso il Dipartimento di studi storici di Ca’ Foscari.
Nel 2013 riceve l’abilitazione scientifica nazionale per la seconda fascia di Storia contemporanea.
Nel 2018 è chiamato come professore associato presso il Dipartimento di studi umanistici di Ca’ Foscari, dove insegna Storia contemporanea, Storia sociale, Storia dell’Italia contemporanea e Storia orale.

I suoi interessi di ricerca sono orientati verso i seguenti filoni tematici:
·       la storia d'Italia nel XX secolo;
·       la storia locale e regionale (area veneta) in età contemporanea;
.       la pratica, la metodologia e le applicazioni della storia orale, interrelata alla storia sociale e politica;
·       l’esperienza e la memoria dell'attivismo politico, indagato attraverso storie locali, biografie e autobiografie, network familiari;
·       la storia del lavoro, dei lavoratori, delle culture del lavoro e delle organizzazioni sindacali;
·       la creazione, conservazione, valorizzazione e il riuso degli archivi orali in chiave di digital public history;
.       la didattica della storia, la public history, la “storia dal basso”.

È autore di circa 120 pubblicazioni scientifiche, da solo o in co-autoraggio, fra cui 6 monografie o pubblicazioni di fonti inedite, circa 20 curatele, circa 40 articoli su rivista, circa 40 contributi a volumi o atti di convegno. L’elenco completo si può trovare nella pagina di Pubblicazioni

È stato condirettore della collana “Culture del lavoro” presso le Edizioni Ca' Foscari (2013-2020) e membro della redazione della rivista “Snodi. Pubblici e privati nella storia contemporanea” (2007-2013).
È membro della redazione di “Venetica” e de “La ricerca folklorica”, del comitato editoriale di “Italia contemporanea”, del comitato scientifico delle riviste “Lares” e “Il de Martino”, della collana "Storia Orale", del Centro Studi Trentin di Venezia.
Fa parte del Centro di documentazione e ricerca sulla scuola e la didattica, del Venice Centre for Digital and Public Humanities e del Research Institute for Digital and Cultural Heritage.
Dal 1995 è parte attiva dell’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea della Marca trevigiana (ISTRESCO), di cui è stato condirettore dal 1998 al 2013.
Dal 2017 è presidente dell’Associazione italiana di storia orale (AISO).

Ha partecipato a un Progetto di ricerca di interesse nazionale PRIN.
È stato responsabile scientifico di un progetto Marie Curie Individual fellowships, di un progetto di ateneo, di un progetto POR FSE, di 9 assegni di ricerca cofinanziati, e attualmente del progetto Marie Curie Individual fellowships IT-POW FAMILIES: Families and Memories of Italian Prisoners of War in Yugoslavia after World War II - 2020-2024 - fellow Urska Lampe.
Ha coordinato due gruppi di lavoro nazionali sui temi Buone pratiche per la storia orale (2014-2015 e 2019-2020) e Vademecum per la conservazione delle fonti orali (2019-2020).
È responsabile scientifico del progetto Archivio di fonti orali di Ca' Foscari.

È autore – con Sergio Luzzatto e Daniele Valentini – del documentario I fratelli Cervi. Storia, memoria, invenzione (Speciale TG1 del 16 aprile 2009).
Come delegato del rettore di Ca' Foscari per il Giorno della Memoria ha curato, con gli studenti, tre mostre a tema storico e diverse attività collaterali: In Memoriam. Aktion T4: lo sterminio dei disabili (2016), Ascari e schiavoni. Il razzismo coloniale e Venezia (2017), Ca’ Foscari allo specchio. A 80 anni dalle leggi razziali (2018).

È stato Visiting professor presso l’Universidad Nacional del Litoral di Santa Fe - Argentina (2015).

Ha tenuto i seguenti incarichi e posizioni accademiche:
·       Collegio didattico del corso di laurea in Storia (2003-2006 e dal 2014-2020)
·       Commissione paritetica della Facoltà di Lettere e Filosofia (2004-2005)
·       Consiglio della Biblioteca di Area Umanistica (2006-2010)
·       Collegio didattico del corso di laurea in Antropologia, Etnologia, Etnolinguistica (2010-2017)
·       Collegio docenti del Dottorato di ricerca in Storia sociale europea dal medioevo all’età contemporanea dell’Università Ca’ Foscari Venezia (2011-2014)
·       Collegio docenti del Dottorato di ricerca di Studi storici, geografici e antropologici delle Università di Padova, Verona e Venezia (dal 2015 a oggi)
·       Commissione di ateneo per la riforma dello Statuto (2011)
·       Giunta del Dipartimento di Studi Umanistici (2011-2012)
·       Senato Accademico di Ca’ Foscari (2012-2014)
·       Delegato del Rettore di Ca’ Foscari per il Giorno della Memoria (2016-2018)
·       Comitato per le celebrazioni ufficiali dei 150 anni di Ca' Foscari (2016-2018)
·       Coordinatore del Collegio didattico dei corsi di laurea in Storia di Ca' Foscari (2018-2020)

Ha conseguito i seguenti premi e riconoscimenti:
·       Premio nazionale dei giovani “Costantino Pavan” per opere sulle culture locali (1997)
·       Finalista Premio Salotto Veneto (1998)
·       Finalista Premio Giovanni Comisso - sezione biografie (2009)
·       Premio Aganoor Pompilj - sezione pubblicazioni di carteggi e/o corrispondenze epistolari (2010)
·       Premio di Ateneo alla Didattica (2019)

*** 
Born in 1971, ALESSANDRO CASELLATO completed his university studies at Ca' Foscari University of Venice, obtaining a degree in History (1996) and a PhD in European Social History (2004). Since 2001 he has worked as a university researcher in Contemporary History at the Department of Historical Studies at Ca' Foscari; in 2013 he received the national scientific qualification for the second category of Contemporary History and in 2018 he was appointed as an associate professor at the Department of Humanities at Ca' Foscari, where he teaches Contemporary History, Social History, Contemporary Italian History and Oral History.
 
His research interests are focused on the following themes:
·       history of Italy in the 20th century;
·       regional and local history in the contemporary age;
·       the practice, methodology and applications of oral history, interrelated with the social and political history;
·       the experience and memory of communismi and political activism, investigated through local stories, biographies and autobiographies, family networks;
·       history of labour, labouring men and working class labour organisations;
·       the creation, conservation, enhancement and reuse of oral archives as a form of digital public history;
·       the didactics of history, public history, "history from below".
 
He is the author of about 120 scientific publications, alone or in co-authorship, including 6 monographs or publications from unpublished sources, about 20 edited works, about 40 journal articles, about 40 contributions to volumes or conference proceedings.
 
He was a member of the editorial staff of the magazine "Snodi. Pubblici e privati nella storia contemporanea" (2007-2013) and co-editor of the series "Culture del lavoro" at Edizioni Ca' Foscari.
He is a member of the editorial board of "Venetica" and "La ricerca folklorica", the editorial board of "Italia contemporanea", the scientific committee of "Lares" and “Il de Martino”, the series “Storia Orale” and the Centro Studi Trentin (Venice).
He is member of the Centro di documentazione e ricercar sulla scuola e la didattica, of the Venice Centre for Digital and Public Humanities and the Research Institute for Digital and Cultural Heritage.
Since 1995 he has been an active member of ISTRESCO (Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea della Marca trevigiana; of which he was co-director from 1998 to 2013.
Since 2017 he has been president of AISO (Associazione italiana di storia orale).
 
He has participated in PRIN projects (2006-2008); he has been Research team leader of 2 Marie Curie Individual fellowship projects (2014-2016 and 2020-2024), University Project Manager (2017-2019) and POR FSE (2014-2020), Scientific Manager of 9 co-funded research grants.
 
He is the author - with Sergio Luzzatto and Daniele Valentini - of the documentary I fratelli Cervi. Storia, memoria, invenzione (Speciale TG1 of April 16, 2009).
As delegate of the Rector of Ca 'Foscari for the Momorial Day he has curated, with the students, three historical exhibitions and various collateral activities: In Memoriam. Aktion T4: lo sterminio dei disabili (2016), Ascari e schiavoni. Il razzismo coloniale e Venezia (2017), Ca’ Foscari allo specchio. A 80 anni dalle leggi razziali (2018).
He coordinated two national working groups on Buone pratiche per la storia orale (2014-2015 and 2019-2020) and Vademecum per la conservazione delle fonti orali (2019-2020).
He is the scientific director of the Archivio di fonti orali at Ca’ Foscari.
 
He was Visiting Professor at the Universidad Nacional del Litoral in Santa Fe-Argentina (2015).
 
He has held the following academic posts and positions:
·       Teaching Committee of the History degree course (2003-2006 and 2014-present)
·       Joint Teaching Affairs Committee of the Faculty of Literature and Philosophy (2004-2005)
·       Board of the Library of the Humanities Area (2006-2010)
·       Teaching Committee of the degree course in Anthropology, Ethnology, Ethnolinguistics (2010-2017)
·       Teaching Committee of the Research Doctorate in European social history from the Middle Ages to the contemporary age, Ca’ Foscari University of Venice (2011-2014)
·       Teaching Committee of the Research Doctorate in Historical, Geographical and Anthropological Studies of the Universities of Padua, Verona, and Venice (2015-present)
·       University Commission for the reform of the Statute (2011)
·       Department of Humanities Committee (2011-2012)
·       Academic Senate of Ca’ Foscari (2012-2014)
·       Committee for the official celebrations of the 150th anniversary of Ca' Foscari (2016-2018)
·       Coordinator of the Teaching Committee of the degree courses in History of Ca' Foscari (from 2018 to present)
 
He has received the following awards and recognitions:
·       National Youth Prize "Costantino Pavan" for works on local cultures (1997)
·       Finalist Salotto Veneto Prize (1998)
·       Finalist Giovanni Comisso Prize - biographies section (2009)
·       Aganoor Pompilj Prize - letters and/or epistolary publications section (2010)
·       Ateneo alla Didattica Prize (2019)