COTUGNO Alessio

Qualifica
Ricercatore
Incarichi
Delegato alla Comunicazione della Rettrice
Telefono
041 234 7234
E-mail
alessio.cotugno@unive.it
SSD
LINGUISTICA ITALIANA [L-FIL-LET/12]
Sito web
www.unive.it/persone/alessio.cotugno (scheda personale)
Struttura
Dipartimento di Studi Umanistici
Sito web struttura: https://www.unive.it/dsu
Sede: Malcanton Marcorà

ALESSIO COTUGNO è dal 2019 ricercatore a tempo determinato (tipo b) presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell'Università Ca' Foscari Venezia, dove insegna discipline afferenti alla Linguistica italiana e fa parte del Collegio del Dottorato in Italianistica. Dopo la laurea in Lettere (Storia della lingua italiana) presso questo stesso ateneo, nel 2007 consegue un dottorato di ricerca di eccellenza in Filologia, storia della lingua e della letteratura italiana (Il testo tra filologia e storia) presso la Scuola Superiore per l’Alta Formazione Universitaria dell’Università degli studi di Napoli Federico II (in consorzio con l’Istituto Italiano di Scienze Umane - SUM), completando la sua formazione con un soggiorno di studio presso l’Università di Parigi-Sorbona (Paris IV) e un tirocinio scientifico presso il LEI-Lessico etimologico italiano (Università del Saarland), di cui diviene in seguito collaboratore. 
I suoi interessi di ricerca riguardano in prevalenza la storia del vocabolario intellettuale (secc. XVI-XIX); quella della traduzione, con particolare attenzione per i volgarizzamenti cinquecenteschi dal greco (Aristotele) e dal latino (Ovidio); la retorica, nelle sua articolazioni storiche e nelle sue applicazioni pratiche; la storia della linguistica italiana (secc. XVI-XIX); la stilistica letteraria. A questi temi ha dedicato numerosi contributi scientifici, fra cui due monografie, un’edizione critica e un commento. Ha organizzato (da solo o in collaborazione) due giornate e un seminario di studio internazionali. È stato invitato in qualità di relatore a più di una ventina di convegni, in Italia e all’estero, e ha tenuto lezioni e seminari su invito per studenti e dottorandi in diverse università.
È nel comitato scientifico delle Edizioni Studium e fa parte della redazione di due riviste scientifiche. Dirige inoltre la collana «Profili di parole» (Marcianum Press, Venezia).
Ha ottenuto una borsa di ricerca Marie Curie (IEF) presso la University of Warwick (2014-16), dov’è stato in seguito anche ricercatore postdoc (2017-18), e una fellowship annuale presso Villa I Tatti-the Harvard University Center for Italian Renaissance Studies (2018-19). È stato inoltre assegnista di ricerca in Linguistica italiana (e Storia della filosofia) a Ca’ Foscari (2008-11; 2012-13; 2016-17), dove ha lavorato anche come docente a contratto di Linguistica italiana (2002-03; 2007-08; 2010-15; 2017-18). Ha inoltre tenuto corsi della stessa materia presso l’Istituto Universitario di Architettura di Venezia-IUAV (2006-09) e l’Università di Udine (2007-09) e ha insegnato Storia della lingua italiana e Letteratura medievale presso la University of Warwick (2015-16).
Fa parte del gruppo di ricerca interuniversitario Cinquecento plurale (Roma) e ha collaborato ai seguenti gruppi e progetti di ricerca di rilievo nazionale e internazionale:
-       PRIN 2006 Cultura materiale e intellettuale: intersezioni lingua-dialetto tra lessico e fraseologia (2007-09)
-       Leverhulme International Network Renaissance Conflict and Rivalries (2012-15)
-       The Early Modern Boundaries project, finanziato dalla British Academy (2015-17)
-       ERC Starting Grant 2013 Aristotle in the Italian Vernacular (2015-19).
Nel 2015 ha vinto (con D. Lines) l’Impact Development Award della University of Warwick.
Nel 2018 ha ottenuto una honorary research fellowship presso il Centre for the Study of the Renaissance di quello stesso ateneo.
È in possesso dell’Abilitazione scientifica nazionale alle funzioni di professore di seconda fascia nel settore concorsuale 10/F3 Linguistica e filologia italiana (da novembre 2017).

                                                                                                ***

ALESSIO COTUGNO has been a fixed-term researcher (type b) at the Department of Humanities at Ca' Foscari University of Venice since 2019, where he teaches disciplines related to Italian Linguistics and is a member of the PhD Committee of Italian Studies. After graduating in Humanities (History of the Italian Language) from Ca’ Foscari, in 2007 he obtained a PhD in Philology, History of the Italian Language and Literature at the Scuola Superiore per l'Alta Formazione Universitaria of the University of Naples Federico II (as part of the consortium with Istituto Italiano di Scienze Umane - SUM). He completed his training with a study period at the University of Paris-Sorbonne (Paris IV) and a research internship at LEI-Lessico Etimologico Italiano (Saarland University), of which he later became a collaborator.
His research interests mainly concern the history of intellectual vocabulary (16th-19th century); the history of literaty and philosophical translation (with special attention to 16th century translations from Greek [Aristotle] and Latin [Ovid]); the theory and history of rhetoric; the history of linguistic thought in Italy (16th-19th century); historical stylistics. He has published numerous scientific works on these topics, including two monographs, a critical edition, and a commentary. He organised (alone or in collaboration) two international study days and one international seminar. He has been invited as a speaker to more than twenty conferences, in Italy and abroad, and he has held lectures and seminars by invitation for BA/MA and PhD students at various universities.
He is on the scientific committee of Edizioni Studium and is part of the editorial board of two scientific journals. He also directs the series "Profili di parole" (Marcianum Press, Venice).
He held a Marie Curie research fellowship (IEF) at the University of Warwick (2014-16), where he was later a postdoctoral researcher (2017-18), and an annual fellowship at Villa I Tatti-the Harvard University Center for Italian Renaissance Studies (2018-19). He was a research fellow in Italian Linguistics (and History of Philosophy) at Ca' Foscari (2008-11; 2012-13; 2016-17), where he also worked as a contract professor of Italian Linguistics (2002-03; 2007-08; 2010-15; 2017-18). He taught courses in the same subject at the Iuav University of Venice (2006-09) and the University of Udine (2007-09) and taught History of the Italian Language and Medieval Literature at the University of Warwick (2015-16).
He is part of the interuniversity research group Cinquecento plurale (Rome) and has collaborated in the following research groups and projects of national and international importance:
- PRIN 2006 Cultura materiale e intellettuale: intersezioni lingua-dialetto tra lessico e fraseologia (2007-09)
- Leverhulme International Network Renaissance Conflict and Rivalries (2012-15)
- The Early Modern Boundaries project, funded by the British Academy (2015-17)
- ERC Starting Grant 2013 Aristotle in the Italian Vernacular (2015-19).
In 2015 he won (together with D. Lines) the University of Warwick Impact Development Award.
In 2018 he obtained an honorary research fellowship at the Centre for the Study of the Renaissance, University of Warwick.
He has held the National Scientific Qualification as an Associate professor (10/F3 Italian Linguistics and Philology) since November 2017.