Erasmus+ Staff Training extra-Europa (ICM) 
Personale amministrativo in uscita

Zaino, mondo, libri
Contatti

Ufficio Relazioni Internazionali - Settore Partenariati di progetto

Tel. +39 041 234 8142 / 7000 
 icm@unive.it

L’Azione Chiave KA171 del Programma Erasmus+, International Credit Mobility (ICM), permette la realizzazione di progetti di mobilità per formazione fuori dall’UE, coerenti con la strategia di internazionalizzazione degli Istituti di Istruzione Superiore coinvolti.

L’Università Ca’ Foscari offre tra i suoi programmi di mobilità internazionale anche International Credit Mobility (ICM), finanziato dall’Unione Europea attraverso il Programma Erasmus+. L’obiettivo di questa specifica azione del Programma è di promuovere la mobilità internazionale degli studenti e delle studentesse e del personale docente e tecnico-amministrativo da e verso Paesi extra UE, grazie al finanziamento di progetti che coinvolgono Ca’ Foscari e Università partner, e che possono essere presentati annualmente.

Attualmente sono attivi due differenti progetti, entrambi strutturati in singoli progetti-Paese:

  • il primo ha una dotazione finanziaria complessiva di € 1.534.680,00, e copre il triennio 2022-2025, concludendosi necessariamente entro il 31/07/2025;
  • il secondo ha una dotazione finanziaria complessiva di € 677.250,00 e copre il triennio 2023-2026, concludendosi necessariamente entro il 31/07/2026.

Gli Atenei partner di progetto, verso i quali è possibile la mobilità per training in uscita per il personale tecnico-amministrativo di Ca' Foscari, sono:

  • Progetto 2022-2025 (mobilità per l'anno accademico 2022/2023, 2023/2024 e 2024/2025): Corea del Sud (Kyungpook National University), Georgia (Tbilisi State University), Marocco (International University of Rabat), Mongolia (National University of Mongolia);
  • Progetto 2023-2026 (mobilità negli anni accademici 2023/2024, 2024/2025 e 2025/2026): Camerun (University of Maroua), Mozambico (Eduardo Mondlane University), Sudan (University of Khartoum).

Il numero di posti varia da Paese a Paese ed è specificato nel bando.

Obiettivi del programma

  • Promuovere l’eccellenza nell’Istruzione Superiore;
  • innalzare la qualità delle capacità professionali;
  • migliorare la capacità di determinare cambiamenti in termini di modernizzazione e apertura internazionale all'interno delle organizzazioni nel settore dell'istruzione;
  • migliorare la comprensione e la capacità di risposta alle diversità sociali, linguistiche e culturali;
  • migliorare le competenze linguistiche;
  • migliore comprensione delle interconnessioni tra istruzione formale e non formale, formazione professionale e mercato del lavoro.

Destinatari

Personale tecnico amministrativo, bibliotecario e CEL di Ca' Foscari, anche a tempo determinato, che ha la possibilità di svolgere un periodo di mobilità internazionale presso Università partner di Paesi extra UE appositamente selezionate dai docenti referenti dei singoli progetti-Paese. La durata delle mobilità ammessa varia da un minimo di 5 a un massimo di 60 giorni, secondo quanto previsto dal singolo progetto-Paese. Le durate previste per le mobilità non sono modificabili, tranne in caso di documentate e giustificate necessità. Tutti i dettagli sono disponibili nel bando e nei relativi allegati.

Durata

I progetti Erasmus+ International Credit Mobility (ICM) hanno in genere durata 36 mesi. Le borse di mobilità vengono assegnate esclusivamente attraverso bando pubblicato all’interno del sito di Ca’ Foscari, con l’indicazione dettagliata dei requisiti di partecipazione e delle modalità di presentazione delle domande.

Attività

Il supporto individuale Erasmus+ International Credit Mobility (ICM) è riconosciuto per attività di sviluppo professionale nella forma di eventi di formazione all'estero (escluse le conferenze) e periodi di osservazione/formazione presso un istituto di istruzione superiore partner. Le attività di training non prevedono un monte ore minimo, né giornaliero né per l’intera durata della mobilità. Le attività possono consistere ad esempio in job shadowing, partecipazione a corsi di formazione o staff training week, visite a strutture dell’ateneo ospitante, incontri individuali con colleghi e colleghe presso le strutture di proprio interesse.

Facilitazioni

Il personale amministrativo ha la possibilità di svolgere un’esperienza formativa presso le strutture dell’Istituto ospitante. Erasmus+ ICM fornisce un supporto individuale lordo pari a € 180,00 al giorno fino al 14° giorno di mobilità; dal 15° giorno il supporto previsto è di € 126,00 al giorno (sempre da ritenersi lordo). Per informazioni sulla tassazione applicata alla borsa ci si può rivolgere all’Ufficio Trattamenti economici ( bilancio.missioni@unive.it).

Il finanziamento copre anche i costi di viaggio per un biglietto di andata e ritorno, conformemente a dei massimali stabiliti dal Programma Erasmus+. Si segnala che per alcune destinazioni raggiungibili con mezzi di trasporto a basse emissioni, come l'autobus, il treno o il car pooling, può essere previsto un contributo aggiuntivo, come indicato nel bando.

Il biglietto potrà essere acquistato direttamente da UNIVE attraverso agenzia di viaggi convenzionata o acquistato dal beneficiario o dalla beneficiaria e rimborsato in seguito da UNIVE previa presentazione di documenti giustificativi. La rinuncia alla mobilità successiva all’acquisto del biglietto e precedente alla partenza, e non riconducibile a cause di forza maggiore documentabili, comporterà il rimborso dei costi già sostenuti da UNIVE.

L'Università ospitante fornirà assistenza per le procedure di visto, assicurazione sanitaria e alloggio. L’Ufficio Relazioni Internazionali-Settore Progetti di Ca' Foscari resterà a disposizione per l’intera durata della mobilità per fornire il necessario supporto.

Bando Erasmus+ ICM Staff Training 2022/2023

Il 1° bando Erasmus+ International Credit Mobility per mobilità staff amministrativo per l'a.a. 2022/2023 è aperto e scadrà il 3 aprile 2023 alle ore 13.00. 

Procedure per la mobilità

I vincitori e le vincitrici, una volta completata la selezione, saranno contattati dal Settore Progetti via email per confermare l’accettazione del posto.

Eventuali idonei in lista di riserva potranno essere ricontattati dal Settore Progetti entro la fine del progetto e potranno realizzare la mobilità qualora vi sia disponibilità di budget.

Una volta definite le date di viaggio con l’ateneo ospitante, i beneficiari e le beneficiarie saranno tenuti a informare il Settore Progetti, che verificherà la congruità delle date con la durata prevista per la mobilità e prenderà nota di eventuali casistiche particolari, prima di procedere con l’acquisto dei voli. A stretto giro, il Settore Progetti invierà al beneficiario o alla beneficiaria le indicazioni per la richiesta di missione, che nel caso di Erasmus+ ICM segue una procedura ad hoc. Nel caso in cui si preveda di svolgere un periodo di mobilità più lungo, finanziato in parte da Erasmus+ ICM e in parte da altri fondi, è necessario informare per tempo il Settore Progetti in quanto sarà necessario presentare più richieste di missione.

Una volta emessi i biglietti di viaggio, e in ogni caso prima della partenza, il Settore Progetti ricontatterà il beneficiario o la beneficiaria per la firma obbligatoria del contratto finanziario.

Il Settore Progetti è altresì a disposizione per fornire materiale illustrativo su Ca’ Foscari, nel caso in cui al o alla partecipante fosse chiesto di presentare l’Ateneo durante la mobilità.

Prima del rientro, il o la partecipante dovrà far compilare e firmare alla persona di riferimento presso l'università ospitante una Conferma di soggiorno (Confirmation of Stay), attestante durata e attività svolte durante la mobilità. Il modulo precompilato con le date ufficiali della mobilità sarà fornito dal Settore Progetti.

Al rientro, il o la partecipante dovrà obbligatoriamente inviare via email al Settore Progetti dell'Ufficio Relazioni Internazionali la Conferma di soggiorno (Confirmation of Stay), pena il mancato riconoscimento della mobilità e la restituzione del finanziamento ricevuto. Verrà altresì richiesto di compilare un questionario qualitativo sull’impatto della mobilità. Il o la partecipante dovrà infine compilare il Participant Report inviato automaticamente dalla Commissione Europea al termine della mobilità.

Last update: 14/02/2024