Muhammad Yunus, Nobel per la Pace 'docente' a Ca' Foscari

Continua il ciclo Premi Nobel in cattedra a Ca’ Foscari che in occasione delle celebrazioni dei 150 anni dalla fondazione dell’Ateneo porta ospiti di eccellenza a salire in cattedra e offrire a studenti e docenti eccezionali occasioni di incontro.

Muhammad Yunus, Premio Nobel per la Pace sarà ospite a Ca’ Foscari martedì 2 ottobre 2018 ore 17.00 in Auditorium S. Margherita. 

L’economista bengalese è ideatore e realizzatore del microcredito moderno, e fondatore della Grameen Bank un’istituzione che concede piccoli prestiti destinati ad imprenditori troppo poveri per ottenere credito dai circuiti bancari tradizionali. Il sistema da lui ideato consente ai piccolissimi imprenditori di raggiungere poco alla volta l’affidabilità per le banche e l’autonomia finanziaria. Per i suoi sforzi in questo campo ha vinto il premio Nobel per la pace nel 2006.

La lectio magistralis che terrà a Ca’ Foscari sarà dedicata ad “un mondo con tre zeri”: zero povertà, zero disoccupazione, zero emissioni nette di carbonio.
Queste tematiche ben si inquadrano nel contesto delle sfide globali per la ricerca nelle quali il nostro ateneo è da tempo impegnato, specialmente in ambito sociale ed economico, contro le diseguaglianze, le discriminazioni promuovendo integrazione, inclusione e giustizia sociale.

A Muhammad Yunus verrà inoltre conferita la Ca’ Foscari Honorary Fellowship che lo nomina membro onorario del corpo docente di Ca’ Foscari con la seguente motivazione “Muhammad Yunus, premio Nobel per la pace nel 2006, per l’altissimo contributo dato allo sviluppo dell’innovazione sociale e alla creazione di valore grazie ad una gestione innovativa del microcredito che ha istituzionalizzato i piccoli prestiti per gli imprenditori che non hanno accesso, a causa di un reddito troppo basso, ai circuiti bancari tradizionali . Il risultato è stata una profonda rivoluzione sociale nella direzione di una società più moderna e tollerante con un ruolo accresciuto delle donne nella famiglia e nella società”.


Muhammad Yunus
Premio Nobel per la Pace nel 2006

Martedì 2 ottobre 2018 ore 17.00
Auditorium Santa Margherita
Dorsoduro 3689, Venezia

A World of Three Zeros: The New Economics of Zero Poverty, Zero Unemployment, and Zero Net Carbon Emissions
Conferimento della Ca’ Foscari Honorary Fellowship a Muhammad Yunus

Programma
Saluti istituzionali
Michele Bugliesi
Rettore Università Ca’ Foscari Venezia
Laudatio
Carlo Bagnoli
Professore di Pianificazione Strategica,Università Ca’ Foscari Venezia
 
Lectio Magistralis
A World of Three Zeros: The New Economics of Zero Poverty, Zero Unemployment, and Zero Net Carbon Emissions
Muhammad Yunus
Nobel Peace Laureate
Bangladeshi Economist

Domande dal pubblico

Modera
Stefano Campostrini,Professore di Statistica Sociale Università Ca’ Foscari Venezia
 
L’incontro si terrà in lingua inglese

Si richiede conferma di partecipazione a  eventi@unive.it

L'iniziativa è realizzata in collaborazione con TheBauers e Fondazione di Venezia
 

BIOGRAFIA
Muhammad Yunus, (born June 28, 1940, Chittagong, East Bengal [now Bangladesh]), Bangladeshi economist and founder of the Grameen Bank, an institution that provides microcredit (small loans to poor people possessing no collateral) to help its clients establish creditworthiness and financial self-sufficiency. In 2006 Yunus and Grameen received the Nobel Prize for Peace.
After teaching economics at Chittagong University from 1961 to 1965, Yunus won a Fulbright scholarship. He studied and taught at Vanderbilt University from 1965 to 1972, earning a Ph.D. in economics in 1969.
He returned to Chittagong University as head of the economics department in 1972 and began studying the economic aspects of poverty in 1974 as famine swept through Bangladesh. Yunus even asked students to assist farmers in the fields, but he concluded that agricultural training alone would not benefit the large population of landless poor who had no assets. What the poor needed, he believed, was access to money that would help them build small businesses; traditional moneylenders charged
usurious interest. In 1976 Yunus began a program of “micro” loans, a credit system designed to meet the needs of the poor in Bangladesh. Borrowers, whose loans may be little more than $25, join lending groups. The Bangladesh government made the Grameen Bank Project an independent bank in 1983, with the government owning a minority stake. The Grameen model has spurred other forms of microlending around the world.
Yunus wrote several books, including Building his new economic theory called Social Business: The New Kind of Capitalism That Serves Humanity’s Most Pressing Needs (2010) and A World of Three Zeroes: The New Economics of Zero Poverty, Zero Unemployment, and Zero Net Carbon Emissions (2017). His honours include Bangladesh’s prestigious Independence Day Award (1987), the World Food Prize (United States, 1994), and the U.S. Presidential Medal of Freedom (2009). He was the first recipient of the King Hussein Humanitarian Award (Jordan, 2000).

Progetto Premi Nobel in Cattedra
Alcune fra le personalità che a livello mondiale si sono distinte nei diversi campi dello scibile per le loro ricerche, scoperte e invenzioni, per l'opera letteraria, per l'impegno in favore della pace mondiale, diverranno cafoscarini essi stessi. Saranno docenti presso i corsi di laurea delle loro discipline di merito e che distinguono l’ateneo: economia e letteratura.  Un plusvalore che Ca’ Foscari vuole dare alla propria didattica, un’esperienza formativa unica ed irripetibile per gli studenti, cuore pulsante dell’ateneo.

 
La scuola dei Nobel è composta da:

Wole Soyinka, Premio Nobel per la Letteratura nel 1986
Robert Merton, Premio Nobel per l’Economia nel 1997
Amartya Sen, Premio Nobel per l’Economia nel 1998 
Robert Engle, Premio Nobel per l’Economia nel 2003
Mario Vargas Llosa, Premio Nobel per la Letteratura nel 2010
Thomas Sargent, Premio Nobel per l’Economia nel 2011

FEDERICA FERRARIN