MIUR - Dipartimento di eccellenza

Dipartimento di
Studi sull'Asia e sull'Africa Mediterranea

News

È online il bando per le mobilità presso le università giapponesi

È stato pubblicato il bando per opportunità di studio nell’ambito dei programmi di scambio 2022/2023 presso Chukyo University, Kanagawa University, Showa Women’s University, Seikei University, Nanzan University, Oita University e Gakushuin Women's College alla pagina dedicata alla mobilità internazionale (Sezione: Scambi di dipartimento con università giapponesi).
La scadenza per partecipare è il 4 febbraio 2022.

Mosca e Kiev: una guerra alle porte dell'Europa? Intervista ad Aldo Ferrari

Preoccupa la crescente escalation militare al confine tra Russia e Ucraina, nella regione del Donbass. Putin è pronto a un'invasione, per scongiurare l'ingresso dell'Ucraina nella Nato, o è ancora possibile una ricomposizione diplomatica? Qual è la posizione di Europa e Stati Uniti? Ne parliamo con il prof. Aldo Ferrari

Premio speciale dell’Istituto Culturale dell’Iran a Stefano Pellò

Il premio è stato conferito al professor Pellò per la sua attività di docente, traduttore e figura pubblica, con la quale ha contribuito e contribuisce in maniera significativa alla diffusione della conoscenza della cultura persiana in Italia e nel mondo. 

Treccani si affida a Ca’ Foscari per l’Arte Contemporanea extra-UE

Treccani pubblica dopo anni di lavori la prima Enciclopedia italiana di Arte Contemporanea a livello internazionale e si affida a tre docenti di Ca’ Foscari per alcune delle aree extra-europee più influenti: Silvia Burini, per l’area Russia e URSS, Sara Mondini per l’India e il mondo islamico e Sabrina Rastelli per Cina e Corea.

Il benvenuto di Marco Ceresa, Direttore del Dipartimento

"Nel nostro Dipartimento insegniamo diciassette lingue fornendo un approccio allo studio delle diverse aree,
dalle lingue più note e frequentate a lingue di estremo interesse culturale"

Marco Ceresa,
Direttore del Dipartimento di Studi sull'Asia e sull'Africa Mediterranea

 

 

Agenda

Caricamento...

Primi piani

Primi piani

La nostra ricerca

Aree di ricerca

Il Dipartimento di Studi sull'Asia e sull'Africa Mediterranea propone una grande varietà di linee di ricerca, grazie ai molteplici interessi coltivati dai docenti che vi prestano servizio. Questa caratteristica consente di operare in un ambiente stimolante, favorisce un approccio multidisciplinare e offre un ampio supporto alle più diverse prospettive di ricerca.

Per aiutare a orientarsi in queste complesse ramificazioni, i principali interessi di ricerca dei docenti sono stati riportati ad aree linguistico-geografiche, e organizzati per tematiche, così da consentire di identificare le linee di ricerca su cui il Dipartimento si concentra: arabistica, armeno-caucasica, coreanistica, ebraistica, indologica, iranistica, nipponistica, sinologica, Sud Est asiatico e turcologica.

 

 

Progetti di ricerca
EJCM - Early Jewish and Christian Magical Traditions in Comparison and Contact

Responsabile scientifico: Joseph E. Sanzo
Durata: 5 anni (01/02/2020 - 31/01/2025)

FUZZFARM - Modelling of the early agricultural spread in south of the Eastern Europe

Responsabile scientifico: Paolo Biagi
Durata: 24 mesi (15/03/2021 - 14/03/2023)

Pubblicazioni

Il Dipartimento di Studi sull'Asia e sull'Africa Mediterranea svolge un’intensa attività di ricerca che si concretizza in una produzione scientifica in ambito internazionale che comprende contributi a riviste, libri, volumi e atti di congresso.