Dipartimento di
Filosofia e Beni Culturali

Dipartimento di Filosofia e Beni Culturali

Appuntamenti e news

Caricamento...
Addio al prof. Giorgio Brianese

Il Dipartimento di Filosofia e Beni Culturali ricorda con commozione il prof. Giorgio Brianese, docente associato di Filosofia teoretica venuto a mancare domenica 21 marzo. Allievo di Emanuele Severino, nella sua attività di ricerca si è sempre interessato alle valenze esistenziali e biografiche del discorso filosofico e alle relazioni tra filosofia, letteratura e musica, e distinto per il rigore, l'onestà intellettuale e il rapporto sempre stimolante con gli studenti.

VII Seminar on Armenian and Eastern Christian Art

Dal 9 febbraio all’11 maggio 2021 si svolgerà il VII Seminario sull’Arte armena e dell’Oriente cristiano, organizzato da Aldo Ferrari e Stefano Riccioni, con la collaborazione di Marco Ruffilli e Beatrice Spampinato. Il seminario rientra nella programmazione didattica del Corso di Dottorato in Storia delle Arti. Può essere riconosciuto come attività sostitutiva di tirocinio per il cdl in Conservazione e gestione dei beni e delle attività culturali e per il cdl magistrale in Storia delle arti e Conservazione dei beni artistici.

 

 

Concorso in Memoria di Marina Magrini

Partecipa al concorso bandito dalla Fondazione Università Ca’ Foscari, nell’intento di ricordare la figura e l’impegno di ricerca della prof.ssa Marina Magrini, con un contributo originale e inedito sulla storia dell’arte veneziana tra XVII e XIX sec. Il saggio verrà pubblicato nella sezione “Alia itinera” della rivista “Venezia Arti” nuova serie (di recente inserita nella Scopus List of Indexed Journals). Attenzione: scadenza per presentare la domanda di partecipazione e il saggio proposto, prorogata al 30 aprile 2021.

Discorsi del metodo

Al via la terza edizione dei seminari organizzati dal Dottorato internazionale di Storia delle arti, in programma da gennaio a maggio 2021.
Il ciclo di quest’anno si svolgerà da remoto, da cui il titoletto “presenti e remoti”, che sottolinea la continuità dell’offerta seminariale e della volontà di condivisione e dibattito anche in questo momento difficile, in attesa del suo superamento.