Pubblicazioni scientifiche

pubblicazioni_libri

Catalogo pubblicazioni

Il catalogo delle pubblicazioni del Dipartimento attinge le informazioni da ARCA, l'archivio istituzionale ad accesso aperto della ricerca di Ca' Foscari con lo scopo di raccogliere, diffondere e conservare la produzione scientifica dell'università.

ARCA è un archivio Open Access: è consultabile liberamente, indicizzato dai motori di ricerca e interrogabile anche dal portale cerCa. In questo modo vengono valorizzate la produzione scientifica dell'Ateneo e la visibilità delle ricerche.


Riviste di Dipartimento

 

LEXIS
Poetica, retorica e comunicazione nella tradizione classica

Fondata nel 1988 da Vittorio Citti, Lexis è stata fino al 2019 pubblicata presso Adolf M. Hakkert (Amsterdam). L'iniziale interesse per la critica testuale – quale branca dell'ermeneutica della tradizione antica e moderna – si è accompagnato alla progressiva apertura alle tematiche storico filosofiche attinenti al mondo classico. Per questa ragione Lexis dal 2020 afferisce sia al Dipartimento di Studi Umanistici sia al Dipartimento di Filosofia e Beni Culturali dell'Università Ca' Foscari di Venezia.
La vocazione internazionale di Lexis si riflette nella composizione del Comitato Scientifico e nella disponibilità ad accogliere contributi nelle principali lingue europee.
Tutte le 37 annate pubblicate con Hakkert sono ora open access.
Lexis è indicizzata nel database Scopus-Elsevier ed è inserita tra le riviste di classe A (Area 10, in attesa di riconoscimento anche per l'Area 11) dell'ANVUR.
Dal numero 38/2020 Lexis è pubblicata semestralmente presso le Edizioni Ca' Foscari.
Direzione: Stefano Maso (dir. responsabile) Venezia; Paolo Mastandrea, Venezia; Enrico Medda, Pisa; Vittorio Citti, Bologna.

Dal numero 1 al numero 37 (HAKKERT)

Dal numero 38 (Edizioni Ca' Foscari)


MDCCC 1800

La rivista MDCCC 1800 nasce dalla volontà di creare un luogo di dibattito internazionale capace di rispondere al rinnovato interesse per la cultura artistica dell’Ottocento. A partire dai più recenti contributi su Venezia, che negli ultimi anni hanno visto un progressivo incremento e una significativa apertura interpretativa, la rivista si propone di ampliare il campo degli studi considerando in una prospettiva interdisciplinare gli intrecci, le relazioni, i rapporti tra le forme d’arte nel quadro macroscopico dell’Ottocento europeo. La rivista si concepisce con uscita annuale fissata per il mese di luglio.

Fascicoli online (Edizioni Ca' Foscari)


Venezia Arti

Venezia Arti è una rivista di storia delle arti del Dipartimento di Filosofia e Beni Culturali dell’Università Ca’ Foscari di Venezia. Fondata nel 1987 da Wladimiro Dorigo e Giuseppe Mazzariol, inizia con il 2019 una nuova serie, diretta da Silvia Burini e Giovanni Maria Fara. La rivista è aperta a studiosi di tutti i settori delle arti e incoraggia una visione di tipo interdisciplinare e internazionale, capace di documentare, con sistematicità critica, avvenimenti e problemi della cultura artistica. Essa ambisce a diventare un solido punto di riferimento per l’arte medievale, moderna e per quella contemporanea, per le arti visive e performative, per tutti i principali temi del dibattito metodologico internazionale. La rivista è annuale, soggetta a double-blind peer review e riconosciuta come rivista scientifica per le aree 08 (Architettura) e 10 (Scienze dell’antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche) dall’Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca. Dal 2014 è realizzata sia in cartaceo che in digitale (open access) dalle Edizioni Ca’ Foscari. È caratterizzata da call tematiche con una sezione miscellanea in cui poter accogliere i contributi di giovani studiosi emergenti.

dal n. 1 al n. 22-23 (Viella)
dal n. 24 (Edizioni Ca' Foscari)


Quaderni di Venezia Arti

La collana «Quaderni di Venezia Arti», ideata da Wladimiro Dorigo, ritorna in una nuova serie volta alla pubblicazione di monografie, studi e atti di convegni, che abbiano come tema l’indagine teorica, storica e critica delle arti, a partire dalle ricerche svolte nell’ambito del Dipartimento di Filosofia e Beni culturali dell’Università Ca’ Foscari Venezia. La collana accoglie saggi e contributi scientifici di studiosi italiani e stranieri, con particolare attenzione all’esito delle indagini sviluppate nell’ambito dei dottorati e attraverso le tesi di laurea magistrali; inoltre, si propone come strumento per accentuare il confronto di idee sul piano metodologico e su quello delle prassi artistiche, come recupero della memoria artistica e come osservatorio delle tendenze culturali contemporanee.


Philosophica

La collana privilegia, in modo particolare, quei testi in cui la ricerca filosofica sappia misurarsi, senza pretese egemoniche ma anche senza rinunce alla propria caratterizzazione linguistica e argomentativa, con altri ambiti disciplinari (dalle scienze cosiddette “dure” alle scienze dell’uomo e della società) ed altre manifestazioni della cultura umana (arte, letteratura, poesia, religione). In questa prospettiva la collana ha un orientamento prevalentemente teorico anche se potrà accogliere in essa lavori di carattere più propriamente storico-filosofico, soprattutto quando problematicamente orientati.

Last update: 12/10/2020