Tirocini finanziati a Treviso e Belluno

Favorire l'inserimento di neo-laureati magistrali in tirocinio presso aziende di Treviso e Belluno

La Camera di Commercio di Treviso e Belluno ha di recente sottoscritto un accordo di collaborazione con l’Università Ca’ Foscari Venezia e l’Università degli Studi di Padova, per promuovere l’avvio, nel 2019, di 40 tirocini formativi e di orientamento per l’inserimento di neo-laureati magistrali nelle micro, piccole e medie imprese aventi sede legale e operativa nel territorio trevigiano e bellunese.

La Camera di Commercio di Treviso e Belluno e l’Università Ca’ Foscari Venezia collaboreranno per la promozione e l’avvio di 20 tirocini formativi e di orientamento in favore di neo-laureati magistrali per potenziare e sostenere in modo congiunto la transizione tra università e lavoro, in modo da avere impatti significativi sulle strategie e sulla competitività delle imprese e rappresentare un’importante occasione di crescita formativa per il tirocinante a perfezionamento del proprio percorso di studi universitari.

Contatti e prenotazioni

A tal fine la Camera di Commercio coinvolgerà le proprie aziende associate, rientranti nel target indicato e potenziali soggetti ospitanti dei tirocini formativi e di orientamento, e sosterrà economicamente i tirocinanti, per il tramite dell’Università, con un contributo ad integrazione dell’indennità di partecipazione già erogata dalle aziende ospitanti.
Il tirocinio avrà durata 6 mesi e prevede un’indennità di partecipazione pari a 450,00 € lordi per ciascun mese di tirocinio a carico dell’azienda ospitante e di ulteriori 2.700 € a completamento dell’intero periodo (contributo non concesso per periodo inferiore a 6 mesi), come previsto dall’Accordo di collaborazione (ex art. 15 Legge 241/90) presente nella pagina dedicata in area riservata.

L’Università, per il tramite del Career Service, promuoverà in una pagina dedicata in area riservata del sito le opportunità offerte dalle imprese interessate, raccogliendo le candidature dei propri neo-laureati e favorendo la selezione da parte delle aziende dei candidati più idonei.

L’Università inoltre sarà il soggetto promotore dei tirocini formativi e di orientamento, che potranno essere avviati entro i 12 mesi dal conseguimento del titolo ed erogherà il contributo finanziario previsto dall’Accordo a conclusione del tirocinio in un’unica soluzione, esclusivamente a chi avrà effettuato l’intero  periodo di 6 mesi.

I tirocini proposti potrebbero svilupparsi attorno alle seguenti aree tematiche:

  • digitalizzazione e “impresa 4.0”
  • marketing e Vendite
  • finanza e controllo
  • internazionalizzazione
  • organizzazione aziendale
  • innovazione (di prodotto, di processo, di mercato, organizzativa)
  • sostenibilità ambientale, economica, sociale
  • mediazione culturale e linguistica
  • filiere del turismo, dell’agroalimentare, della cultura e della creatività
  • scienze statistiche e matematiche applicate all’economia aziendale
  • scienze della vita e della salute

Consulta i dettagli del progetto, i requisiti per partecipare, le offerte di tirocinio delle aziende e le modalità di candidatura presenti nella pagina dedicata nella tua area riservata > sezione Stage in Italia.

E' aperta una nuova call scadenza 15 maggio 2019.

Last update: 09/05/2019