tecnologie

Venetonight 2019
Qualche posto libero ai Kids' Lab di Venetonight. Ecco la lista completa

Lasciate che a Venetonight i bambini scoprano il mondo della ricerca grazie a un infallibile metodo: il gioco! Ecco i laboratori che hanno ancora qualche posto libero. Iscrizioni a venetonight@unive.it

0
Quanto è sicuro l'HTTPS? Ne parliamo con Riccardo Focardi

Grazie all'HTTPS l’autenticità dei siti viene certificata crittograficamente. Ma uno studio cafoscarino svela come le vulnerabilità continuino a propagarsi nel Web

1
Nuovo board e unità di ricerca per ECLT

Organizzazione rinnovata e tre direttori. Così evolve il centro internazionale e interdisciplinare nato nel 2004 per studiare le tecnologie ispirate dalle proprietà degli organismi viventi

3
Focus sull’innovazione finanziaria in UE grazie alla Cattedra 'Jean Monnet'

Andrea Minto ha vinto il prestigioso finanziamento, il primo per Ca' Foscari, con un progetto che unisce diritto, economia e finanza. Azioni di didattica, ricerca e public engagement

0
Carosello
La scienza dei caroselli: Ca’ Foscari analizza i rodovetri di Gamma Film

Vispa Teresa, Il Gringo e Caio Gregorio sono solo alcuni esempi di quel fenomeno culturale che tra gli anni ’50 e ‘70 ha inchiodato alle poltrone milioni di italiani: il carosello TV.

2
LIS in spiaggia e negli uffici comunali grazie allo spinoff VEASYT

Dopo il Comune di Padova ‘svolta’ inclusiva anche per l'Amministrazione trevigiana grazie alla collaborazione con lo spinoff cafoscarino VEASYT.

0
Promesse dell’informatica crescono grazie alla scuola estiva di algoritmi

Ca' Foscari ha selezionato 20 studenti delle scuole venete per 5 giorni di full immersion negli algoritmi avanzati a San Servolo. Programmeranno un robot

0
Chimica verde, premiato Fabio Aricò alla conferenza mondiale IUPAC

La motivazione ha riconosciuto i risultati nello studio della reattività di composti derivati da sostanze rinnovabili e nello sviluppo di sostituti di composti di origine petrolifera

0
Per fare i materiali del futuro, ci vuole lignina

Da scarto dell'industria a vettore di farmaci o additivo con proprietà antimicrobiche. Le prospettive per uno dei polimeri più presenti in natura in uno studio di Claudia Crestini

0