STELLA Massimo

Qualifica Ricercatore
Telefono 041 234 9405
E-mail massimo.stella@unive.it
Sito web www.unive.it/persone/massimo.stella (scheda personale)
Struttura Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati
Sito web struttura: https://www.unive.it/dslcc
Sede: Ca' Bernardo

Massimo Stella è ricercatore in critica letteraria e letterature comparate. Ha conseguito l'abilitazione scientifica nazionale di II fascia per il s.s.d. L-FIL-LET14, Critica letteraria e Letterature comparate, nel settembre 2018.

Dal 16/12/2014 al 15/12/2019 è stato ricercatore alla Scuola Normale Superiore di Pisa, dove ha insegnato Critica letteraria e letterature comparate per il corso dottorale in Letterature e Filologie moderne e per il corso dottorale in Letteratura Arte Storia dell'Europa Medievale e Moderna, correlando e co-correlando diverse tesi dottorali (in italiano e in inglese) di ambito comparatistico (la poesia inglese di Amelia Rosselli; The Flower Poetics in Late-Victorian and Early Modernist Literature; The Trope of Echo in Early Modern English Drama; l'inazione dell'eroe fra tradizione classica e romanzo modernista; strutture mitiche dell'epica cavalleresca tra Tasso e Spenser; The Plot Twist from Victorian to Modernist Novel; corpo e parola nel teatro di Pasolini).

Oltre a numerosi saggi in volume e articoli su riviste di settore in classe A (in italiano, inglese, francese, portoghese), ha pubblicato le seguenti monografie scientifiche (lista completa delle pubblicazioni in allegato):

1) L'illusion philosophique, Millon, Grenoble, 2006, pp. 222

2) Luciano di Samosata. Vite dei filosofi all'asta. La morte di Peregrino, trad. intr. e commento a cura di M. Stella, Roma, Carocci, 2007, pp. 238

3) Sofocle. Edipo re, trad, intr. e commento a cura di M. Stella, Roma, Carocci, 2010, pp. 322

4) Il romanzo della Regina. Shakespeare e la scrittura della sovranità, Roma, Bulzoni, Piccola Biblioteca Shakespeariana, 2014, pp. 127

5) Madreparola. Risorgenze della Musa tra modernismo europeo e antichità classica, Milano, Mimesis, 2017, pp. 217

E' altresì curatore del volume sulla ricezione del mito di Edipo in età moderna e contemporanea: Edipo. Confini Margini Periferie, Pisa, ETS, 2013, pp. 440 (con Patrizia Pinotti).

E' co-curator e co-editor (con Andrea Torre) del volume The Wounded Body. Towards an Archaeology of Modernity from Petrarca to Shakespeare, in preparazione per l'editore internazionale Palgrave MacMillan, uscita prevista per marzo 2021

Linee di ricerca: ha lavorato e lavora sul dialogo tra teatro elisabettiano, shakespeariano, giacomiano e teatro antico (greco e latino), in duplice prospettiva: drammaturgia comparata e ricezione via traduzione e riscrittura; sul modernismo europeo, inglese, francese e portoghese, nel suo rapporto di continuità e rottura con il pensiero mitico e la tradizione classica; sull'interscambio mimetico tra teoria della letteratura e testualità-lingua d'autore (la mitocritica degli autori modernisti europei; metafore poetiche della/nella semiologia; strategie di mitologizzazione nello strutturalismo; prestiti e contaminazioni tra psicanalisi freudiano-lacaniana e letteratura; mimesi narratologica delle forme narrative d'autore); sulla storia del comparatismo europeo tra metà dell'Ottocento e rifondazione postbellica (II conflitto mondiale) degli studi comparativi. Ulteriore punto d'interesse è costituito dal problema dei transfert traduttivi e culturali dei testi d'autore e dall'interlinguismo poetico.

 

Dal 1997 ad oggi ha partecipato a numerosi convegni internazionali in Italia e all'estero,

tra i quali, recentemente, in qualità di organizzatore e responsabile scientifico:

Letteratura e lutto: incontro sulla teoria della parola poetica, evento speciale live streaming, Scuola Normale Superiore, Pisa, 3 dicembre 2019

Rinascimento Straniero: Ariosto, Shakespeare, Cervantes fuori patria (transfert traduttivi e transcodificazioni delle tre maggiori scritture d'età rinascimentale), convegno internazionale live streaming, Scuola Normale Superiore, Pisa, 8-9 febbraio 2018

Rinascimento Straniero tra Italia e Inghilterra, Università di Roma La Sapienza, Dip. di Studi Europei, Americani e Interculturali, Roma, 25 ottobre 2019 (co-curato con Iolanda Plescia)

Classici Romantici: un dialogo sulla poesia, evento speciale live streaming, Scuola Normale Superiore, Pisa, 6 giugno 2019 (partecipano Piero Boitani, Renata Colorni, Roberto Deidier, Nadia Fusini, Antonio Prete)

Le nozze di Filologia e di Mercurio: Maestre del Testo, dell'Immagine, dell'Interpretazione tra Ottocento e Novecento (Women Scholars between XIX and XX Century), Scuola Normale Superiore, Pisa, 2-3 dicembre 2016

Ha preso parte come relatore invitato al ciclo organizzato da Accademia dei Lincei e Scuola Normale Superiore per la scuola (progetto MIUR), Frontiere della letteratura. Tra mito e scienza, titolo della conferenza: Il mito di Edipo, evento live streaming, Scuola Normale Superiore, Pisa, 22 febbraio 2018

Ha partecipato come Chair e Discussant a diversi convegni, tra i quali, recentemente:

Donne e Sovrane. Figure della storia, del mito, dell'immaginario, convegno live streaming, Scuola Normale Superiore, Pisa, 29 maggio 2015

Fragilità di Adone. Parole, immagini, corpi di un mito, Scuola Normale Superiore, Pisa, 26-27 novembre 2015

Oltre le righe. Usi e infrazioni dello spazio testuale, convegno live streaming, Scuola Normale Superiore, Pisa, 19-21 ottobre 2017

Con altra voce. Echi, variazioni e dissonanze nell'espressione letteraria, convegno live streaming, Scuola Normale Superiore, Pisa, 8-10 ottobre 2018

E' membro del comitato editoriale di alcune riviste di settore, tra cui L'Immagine riflessa. Svolge regolare attività di referaggio per diverse riviste, tra cui Memoria di Shakespeare. A Journal of Shakespearean Studies. Fa parte dell'editorial board della collana "Critica letteraria e Linguistica" per le edizioni Franco Angeli. Dal 2005 collabora alla pagina culturale e all'inserto Alias de il manifesto.

Nel dicembre 2017 ha ricevuto la quota premiale MIUR per la continuità e l'intensità delle pubblicazioni nel quadriennio 2012-2016.