Cafoscarinews

Paolo Baratta: "La cultura ha il diritto di sfidare il mondo"

Che cos’è un’impresa culturale? Quali sono gli scopi, gli obiettivi che si pone? Quali sono i rischi a cui va incontro? Ed esiste un’etica della cultura? Chi fa cultura come può innovare e come può inserirsi in un mercato? “L’arte è una sfida, non è soltanto una produzione di oggetti”

A queste e ad altre domande ha risposto ai microfoni di Radiocafoscari, intervistato da Nicolo' Groja,  Paolo Baratta, Presidente de La Biennale di Venezia, keynote speaker della la 15esima Conferenza Internazionale AIMAC (Associazione Internazionale per il Management dell'Arte e della Cultura) che si tiene presso il Campus economico di San Giobbe, un summit che riunisce gli esperti della gestione dell’arte e del patrimonio artistico con 308 partecipanti provenienti da 46 Paesi diversi.

La conferenza è stata promossa da Maclab Management of Arts and Culture Lab e dal Dipartimento of Management, con l’intento di riflettere sul management delle arti e della cultura oggi a livello internazionale.

Un tema su cui l'ateneo è impegnato anche sul piano didattico con il nuovo curriculum, interamente in lingua inglese “Arts Management” del corso di Laurea Magistrale in Economia e Gestione delle Arti e delle Attività Culturali - EGArt.

 

 

Ascolta "Paolo Baratta: "L'uniformità è la morte della cultura"." su Spreaker.

FEDERICA FERRARIN E NICOLO' GROJA

×

Nome obbligatorio

Enter valid name

E-mail valida obbligatorio

Enter valid email address

Captcha Code Non riesci a leggere l'immagine? Clicca per aggiornarla

Code does not match!

* Campi obbligatori

Commenta per primo