Cafoscarinews

Settimana della didattica dell'italiano a stranieri. Premio a Paolo Balboni

Dall’1 al 5 luglio il Laboratorio Itals di Ca’ Foscari - dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati - organizza l’appuntamento annuale dedicato alle maggiori novità dell’insegnamento dell’italiano a stranieri, uno degli assi strategici della sua attività scientifica e didattica.

La settimana si conclude venerdì 5 con la XIII edizione di Fieritals, l'annuale appuntamento con l'editoria dell'italiano a stranieri che è anche un servizio formativo e di aggiornamento tra i più importanti a livello nazionale per chi si occupa di questo tema. Nove tra le maggiori case editrici del settore esporranno e presenteranno le novità editoriali: Alma, Bonacci, Sestante, Edilingua, La Linea, Hoepli, Loescher, Eli, Guerra.

La giornata sarà scandita da 14 mini conferenze che tratteranno diverse tematiche: competenze e tecniche nell’italiano a stranieri, cultura e multimedialità, didattica per giovani, adulti e migranti.

Al termine degli appuntamenti, sempre venerdì 5 luglio, verrà assegnato dal Laboratorio Itals il prestigioso riconoscimento "Una Vita per l'Italiano" al Prof. Paolo E. Balboni, che sin dagli anni Settanta si è occupato di educazione linguistica nel suo complesso.

“Paolo Balboni – cita un estratto della motivazione - ha […] ‘inventato’ la metodologia didattica dell’italiano, con il volume Didattica dell’italiano a stranieri dei primi anni Novanta; in secondo luogo, ha ‘inventato’ i modelli attuali di formazione degli insegnanti di italiano in Italia e nel mondo dalla formazione online (nel 1997 nasce il master Itals online, nel 1999 il progetto ‘ALIAS’ in cui il MIUR affida a Ca’ Foscari la formazione degli insegnanti impegnati con gli immigrati) alle certificazioni didattiche (sia la Ditals di Siena sia la Cedils di Venezia sono state progettate da Balboni); […] Balboni ha contribuito a definire la politica di diffusione dell’italiano nel mondo e alla politica di insegnamento dell’italiano ai migranti in Italia”.

Balboni terrà una lectio dal titolo "Italiano a stranieri: da dove viene, dove va" per riflettere, per fare il punto, per ricostruire il cammino percorso e cercare quindi di individuare potenziali sentieri futuri.

Verrà inoltre consegnato il premio ‘Un libro per l’italiano’ indirizzato agli insegnanti di tutte le scuole di ogni ordine e grado per la realizzazione di un progetto editoriale (libro, cd, software) riservato all’italiano per stranieri. Il premio è diviso in tre sezioni, Junior (bambini-ragazzi), Senior (giovani-adulti) e Progetti speciali (progetti particolarmente creativi), per ognuna delle quali ci saranno tre premi in palio.  

I progetti presentati saranno valutati da una commissione interna che selezionerà tre finalisti per ogni sezione i quali saranno sottoposti al giudizio di una giuria di esperti in glottodidattica ed editori che assegnerà i premi (primo, secondo e terzo premio per ogni sezione).

Questi gli altri appuntamenti della settimana dell’italiano: una Scuola Estiva per insegnanti di italiano a stranieri (1-3 luglio), il primo Seminario ITALS (4 luglio) tenuto da docenti di italiano L2/LS, la Certificazione CEDILS Venezia (4 luglio), Arabitals (4 luglio) dedicato in particolare agli insegnanti che lavorano con arabi, la giornata seminariale del Post Master Itals (4 luglio), la consegna del premio ‘Un libro per l’italiano’ e dei diplomi Master Itals di I e II livello (5 luglio).

Il progetto è promosso dal Laboratorio Itals (Centro di Ricerca sulla Didattica delle Lingue), diretto dal Prof. Graziano Serragiotto del dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati ed è nato da un’idea di Elena Ballarin, Collaboratrice ed Esperta Linguistica di italiano a stranieri, come opportunità di aggiornamento per chiunque si occupi di italiano a stranieri  sia dal  punto di vista formativo che dal punto di vista professionale: per questo è aperto gratuitamente al pubblico che desideri parteciparvi, previa iscrizione.

Gli eventi si terranno nella cornice dell'Istituto Canossiano di Venezia, un antico complesso monastico nel sestiere di Dorsoduro.
Per informazioni www.itals.it /itals-forma-eventi
o scrivere a  scuolaformazione@unive.it.

Federica SCOTELLARO

×

Nome obbligatorio

Enter valid name

E-mail valida obbligatorio

Enter valid email address

Captcha Code Non riesci a leggere l'immagine? Clicca per aggiornarla

Code does not match!

* Campi obbligatori

Commenta per primo