Pubblicazioni scientifiche

Catalogo pubblicazioni

Il catalogo delle pubblicazioni del Dipartimento attinge le informazioni da ARCA, l'archivio istituzionale ad accesso aperto della ricerca di Ca' Foscari con lo scopo di raccogliere, diffondere e conservare la produzione scientifica dell'università.

ARCA è un archivio Open Access: è consultabile liberamente, indicizzato dai motori di ricerca e interrogabile anche dal portale cerCa. In questo modo vengono valorizzate la produzione scientifica dell'Ateneo e la visibilità delle ricerche.


Vetrina bibliografica del Dipartimento

Copertina AXON

"Contributi al VI Seminario Avanzato  di Epigrafia Greca", a cura di Claudia Antonetti, Venezia, Edizioni Ca' Foscari, 2019

Il volume 3.2 di Axon ospita la pubblicazione dei contributi presentati al VI Seminario Avanzato di Epigrafia Greca (SAEG) svoltosi a Ca’ Foscari dal 16 al 18 gennaio 2019. Il SAEG è il luogo deputato, in Italia, per promuovere il dialogo interno alla disciplina e per fare il punto sulla ricerca in corso e sulle sue prospettive: l’edizione veneziana ha posto l’accento sulla progettualità e sull’impiego degli strumenti offerti dalla tecnologia informatica nelle pratiche di ricerca, didattica e condivisione del sapere. I ventitré contributi raccolti manifestano una forte vocazione all’interdisciplinarità, segnalando una speciale attenzione per la definizione sociale, linguistica, istituzionale, economica delle società antiche nelle loro interazioni e nei contatti interetnici e interculturali.


Paesaggi artificiali

"Paesaggi artificiali a Venezia. Archeologia e geologia nelle terre del monastero di Sant’Ilario tra alto Medioevo ed Età Moderna", a cura di C. Moine, E. Corrò, S. Primon, Sesto Fiorentino, All'Insegna del Giglio, 2017. 

Il volume si propone di narrare la storia di un territorio, a cavallo tra terraferma e laguna, affacciato sul centro storico veneziano, nel cui cuore sorgeva il cenobio dei Santi Ilario e Benedetto, le cui alterne fortune rappresentano un filo conduttore per la narrazione.
Il protagonista di questa ricerca è dunque il paesaggio. Il monastero perduto dei dogi, devastato dalle piene brentane, ha attirato la curiosità di numerosi studiosi. Argomenti quali le origini di Venezia, le trasformazione del paesaggio lagunare, l’idraulica della Serenissima e l’archeologia del XIX secolo, convergevano immancabilmente su questo sito.


"Technology in Crisis. Technological changes in ceramic production during periods of trouble", Acts of an International Workshop Held at UCLouvain, 18-19th February 2016 (Aegis 16), a cura di Ilaria Caloi e Charlotte Langohr, Louvain-la-Neuve, Presses Universitaires de Louvain, 2018.

Il volume comprende gli atti di un seminario svoltosi nel febbraio 2016 presso UCLouvain. Il principale obiettivo di questo studio è stato quello di capire se e in che modo i cambiamenti e le scelte tecnologiche osservate nei reperti archeologici di ceramica possano riflettere periodi di disagio, di crisi e di trasformazioni sociali, politiche, economiche e ambientali

Last update: 25/05/2020