Pubblicazioni scientifiche

Catalogo pubblicazioni

Il catalogo delle pubblicazioni del Dipartimento attinge le informazioni da ARCA, l'archivio istituzionale ad accesso aperto della ricerca di Ca' Foscari con lo scopo di raccogliere, diffondere e conservare la produzione scientifica dell'università.

ARCA è un archivio Open Access: è consultabile liberamente, indicizzato dai motori di ricerca e interrogabile anche dal portale cerCa. In questo modo vengono valorizzate la produzione scientifica dell'Ateneo e la visibilità delle ricerche.

Vetrina bibliografica del Dipartimento

Archivio d’Annunzio

Vol. 9 Ottobre 2022

Rivista che si pone in modo del tutto originale rispetto ad altre testate e supplementi dedicati all'Immaginifico e che considera la figura di Gabriele d’Annunzio come il campione eponimo di una visione interdisciplinare e multiculturale, anticipata dal sottotitolo stesso Rivista di Studi comparati. La personalità del poeta che vive a cavallo tra naturalismo e decadentismo, risentendo della crisi dei movimenti fin de siècle, contrassegna i campi della letteratura, delle arti, della musica, del cinema, dell'azione politica, della storia del costume e del gusto e si esprime in prosa come in poesia, attraverso il teatro e la prosa di ricerca. La prima sezione «Officina dannunziana» presenta questa figura con le sue luci e le sue ombre, la seconda sezione «Civiltà dannunziana» si dedica ad altri personaggi che nelle varie forme artistiche hanno proseguito la loro opera sulla scia del poeta, creando una comparazione umanistica che copre un arco di tempo ampio e significativo per la cultura.

Per maggiori informazioni consultare il sito di Edizioni Ca' Foscari

TranScript
Traduzione e scrittura nel Medioevo europeo

Le lingue e tradizioni letterarie dell'Europa moderna si sono sviluppate in continuità con la tradizione latina attraverso tutto il periodo medievale - un fenomeno particolarmente evidente nei testi fino ad almeno il XV secolo. Le relazioni della cultura europea con la tradizione latina, i rapporti dell'Europa medievale con le diverse culture linguistiche che l'hanno abitata - araba, ebraica, greca, latina, germanica e slava - e le culture scritte che hanno reso possibile la nascita di nuove tradizioni culturali e linguistiche costituiscono fenomeni storici che vanno studiati contestualmente, e che possono contribuire significativamente alla comprensione di un capitolo fondamentale della storia culturale europea.TranScript vuole fornire uno spazio di discussione sulla 'traduzione' da oralità a scrittura e delle traduzioni e mediazioni fra culture e tradizioni, con particolare riferimento al secoli XI-XV.

Per maggiori informazioni consultare il sito di Edizioni Ca' Foscari

Niccolò Granucci
La piacevol notte e ’l lieto giorno

Introduzione, edizione e commento a cura di Flavia Palma

Niccolò Granucci (1521-1603) rappresenta un tassello interessante, sebbene poco studiato, della storia della novellistica cinquecentesca. Tra le sue opere letterarie, soggette al fascino di Giovanni Boccaccio, particolarmente signifi­cativa è La piacevol notte e ’l lieto giorno, pubblicata a Venezia nel 1574. Flavia Palma ne offre la prima edizione critica, corredata da un’ampia introduzione e da un dettagliato commento, volti a illustrare e contestualizzare le peculiarità della raccolta in relazione tanto al genere novella quanto alla tradizione letteraria coeva.

Per maggiori informazioni consultare il sito di Pàtron Editore

Last update: 05/12/2022