Progetti di ricerca

Ogni anno il Dipartimento presenta numerosi progetti di ricerca nazionali e internazionali, anche in collaborazione con altri atenei. 

I docenti e ricercatori del Dipartimento sviluppano inoltre ricerche personali o in collaborazione con istituzioni partner, delle quali si può trovare segnalazione nelle rispettive schede personali (Rubrica DSU). Il Dipartimento svolge un importante ruolo nella ricerca scientifica anche attraverso l'attivazione di assegni di ricerca destinati a giovani studiosi per progetti specifici o per aree tematiche. 

Tra gli studi finanziati sono attualmente in corso progetti di ricerca negli ambiti dell'archeologia, delle scienze del testo, storiche e digitali, grazie a da fondi di Ateneo, del Ministero degli Affari Esteri, del MIUR e della Regione del Veneto, nonché con contributi erogati dalla Comunità Europea nei programmi ERASMUS +, Horizon 2020 - Marie Skłodowska-Curie e ERC. Qui di seguito sono elencati in base alla linea di finanziamento.

Altri finanziamenti

DEA - Digital Encyclopedia of Atticism: Una nuova risorsa digitale per lo studio della lessicografia greca

ResponsabileOlga Tribulato
Durata: 60 mesi (scadenza 30/11/2027)
Contributo: € 260.680 (bando FARE Ricerca in Italia - III edizione)

Il progetto, finanziato dal bando FARE del Ministero dell'Università e della Ricerca, mira a valorizzare la componente digitale del progetto ERC “Purism in Antiquity: Theories of Language in the Greek Atticist Lexica and their Legacy” (PURA). PURA propone un approccio linguistico, filologico e storico alle teorie del purismo greco codificate nei lessici atticisti (II-III sec. d.C.). Il nucleo dell’analisi filologica è affidato a una risorsa online ad accesso libero, la Digital Encyclopedia of Atticism, che ospita voci su lemmi notevoli, lessicografi antichi e manoscritti. Il finanziamento FARE consentirà a PURA di:
1. migliorare la struttura dei dati, grazie all’uso del programma Cadmus ideato da Daniele Fusi;
2. ampliare notevolmente il corpus delle voci lessicali, con un’assegnista (Elisa Nuria Merisio) interamente dedicata a questo.
Con il finanziamento FARE, PURA estenderà il suo impatto nel campo delle Digital Humanities applicate alla filologia classica.

A Multispecies Ethnography of Human-Animal-Environment Assemblages for Tick-Borne Disease Prevention in Italy and Slovenia (MULTIBODI)

Responsabile: Deborah Nadal
Durata: 36 mesi (scadenza 19/12/2025)
Contributo: € 263.024,19 (Young Researchers)

Nella popolazione umana, la malattia di Lyme e l'encefalite da zecca sono le due malattie trasmesse dalle zecche in più rapida crescita, che destano crescente preoccupazione in tutto il mondo, soprattutto nell'emisfero settentrionale. Le zecche infettano anche gli animali selvatici, domestici e da allevamento, causando una vasta gamma di malattie in ambito veterinario. Finora, la prevenzione delle malattie umane trasmesse dalle zecche si è concentrata principalmente su misure di protezione individuale, con un successo limitato. La progettazione di strategie che coinvolgano l'intera comunità persone-animali-ambiente, attraverso un approccio integrato One Health, ha ricevuto un'attenzione marginale nell’ambito di queste malattie, mentre si è già dimostrata efficace per molte altre. MULTIBODI si propone di costruire con le comunità locali una conversazione interdisciplinare, intersettoriale ed informata dall’etnografia su modalità nuove di vivere con le zecche attraverso modi diversi di vivere con gli animali, i boschi, i campi e i pascoli nelle province montane di Belluno in Italia e Gorenjska in Slovenia.

Last update: 02/07/2024