Laboratori

Il Dipartimento Filosofia e Beni Culturali si è dotato nel tempo di cinque laboratori: spazi di sperimentazione, destinati a maturare esperienze di conoscenza diretta (nell'ambito dei beni culturali, della chimica e della diagnostica dei materiali, della didattica museale, della ricerca sociale, della registrazione e ascolto della voce dei poeti), attraverso il supporto di tecnici specializzati, l'uso di strumentazione scientifica, l'analisi di materiali documentari. 

Centri

Al Dipartimento Filosofia e Beni Culturali afferiscono, in forma autonoma o in collaborazione con altre istituzioni, ben dieci centri di ricerca, strutture create ad hoc per promuovere, in ambito internazionale e con approcci interdisciplinari, iniziative e indagini scientifiche relative a vari ambiti del sapere: filosofia antica, filosofia del linguaggio, filosofia della scienza, etica, estetica, strategie formative e didattica innovativa, diritti umani, arte rinascimentale, arte russa, arte contemporanea.  

Archivi

Il Dipartimento Filosofia e Beni Culturali possiede tre importanti archivi storici, frutto dell'acquisizione, nel corso degli anni '80 del secolo scorso, di materiali di studio (libri, appunti, disegni, fotografie) appartenuti ad insigni storici dell'arte: Antonio Morassi (1893-1976), Sergio Bettini (1905-1986) e Giuseppe Mazzariol (1922-1989).
Rientrano nei beni archivistici del Dipartimento anche numerosi documenti inediti relativi alla ricerca prodotta da alcuni suoi docenti, oltre ad una diateca, svariate raccolte fotografiche in digitale e una mediateca. 

Aree di ricerca 

La ispirazione interdisciplinare del Dipartimento si manifesta nella condivisa individuazione di quattro aree tematiche di ricerca nelle quali dinamicamente convergono competenze, metodologie e tradizioni di ricerca diverse:

  • Filosofia;
  • Scienze sociali;
  • Storia dell'Arte e Beni Culturali;
  • Arti performative.

Ultimi progetti finanziati

HealthXCross - Remaking Health in a Microbial Planet by Crossing Space, Time, Species and Epistemic Cultures

Responsabile: Roberta Raffaetà
Durata: 60 mesi
Contributo: 1.367.062,00

March for Science
Credit: Molly Adams from USA

ISEED - Inclusive Science and European Democracy

Responsabile: Eleonora Montuschi
Durata: 36 mesi
Contributo: € 2.723.287,00

Carta geografica, progetto EarlyGeoPraxis
Credits: Bondesan A., Meneghel M., Rosselli R., Vitturi A. (Eds), (2004)

EarlyGeoPraxis - Positioned Cosmology in Early Modernity: The Geo-Praxis of Water-and-Land Management in Venice

Responsabile: Pietro Daniel Omodeo 
Durata: 48 mesi
Contributo: € 319.996,00

Dettaglio isolario, progetto AdriArchCult

AdriArchCult -  Architectural Culture of the Early Modern Eastern Adriatic

Responsabile: Jasenka Gudelj
Durata: 60 mesi
Contributo: € 1.999.750,00

Foto di Omni Matryx da Pixabay

StaR-Map - States of Radicalizazion. Mapping New Semantics of Political Violence in Europe

Responsabile: Federico Tomasello
Durata: 24 mesi
Contributo: € 102.700,00