Competenze emotive e sviluppo individuale

PerFORMARE EmotivaMENTE (che comprende Competency lab e l’insegnamento Competenze emotive e sviluppo individuale) è stato scelto tra i migliori progetti formativi nella sezione “Nurturing Employability” all’interno della competizione internazionale “Reimagine Education” organizzata da Wharton – University of Pennsylvania, SEI Center for Advanced Studies in Management, QS Stars.

“Le regole del lavoro stanno cambiando. Oggi siamo giudicati secondo un nuovo criterio: non solo in base a quanto siamo intelligenti, preparati ed esperti, ma anche prendendo in considerazione il nostro modo di comportarci verso noi stessi e di trattare gli altri. Questo nuovo metro viene applicato sempre più spesso quando si deve scegliere chi assumere e chi no, chi licenziare e chi riconfermare, chi scavalcare e chi promuovere. (...) La nuova misura di eccellenza dà per scontato il possesso di capacità intellettuali e di conoscenze tecniche sufficienti a svolgere il nostro lavoro. Invece, punta principalmente su qualità personali, come l’iniziativa e l’empatia, la capacità di adattarsi e di essere persuasivi (...)”.

Daniel Goleman, Lavorare con intelligenza emotiva, Rizzoli, 1998


Cos’è

Competenze emotive e sviluppo individuale è un insegnamento da 6 CFU rivolto agli studenti iscritti al 1° e 2° anno di tutti i Corsi di Laurea Magistrale dell’Ateneo da inserire tra i crediti a libera scelta o in sovrannumero per l’a.a. 2017/2018.

L’insegnamento ha l’obiettivo di favorire nei suoi partecipanti lo sviluppo delle competenze trasversali, che rappresentano un insieme di caratteristiche individuali necessarie per ottenere prestazioni lavorative efficaci. Essendo 'trasversali', queste competenze sono attivabili in ogni posizione professionale che le richieda, e possono essere di natura realizzativa, relazionale o cognitiva, come ad esempio: orientamento al risultato, iniziativa, adattabilità, empatia, leadership, gestione dei conflitti, persuasione, gestione dei gruppi, consapevolezza di sé, autocontrollo, riconoscimento di schemi, pensiero sistemico, comunicazione verbale, ecc.

L’insegnamento si propone di accompagnare i partecipanti in un percorso appassionante rivolto alla comprensione profonda dei propri punti di forza e delle proprie aree di miglioramento, alla definizione dei propri obiettivi di carriera e all’individuazione delle modalità per raggiungerli, definendo un piano di sviluppo individuale, utile alla preparazione del proprio inserimento nel mercato del lavoro. Il corso costituisce una base di apprendimento spendibile in percorsi professionali e settori di destinazione tra loro diversi. 

L’insegnamento è sviluppato dal Ca’ Foscari Competency Centre, il Centro d’Ateneo con la finalità di svolgere attività di ricerca e di erogazione di servizi nell’ambito della valutazione e dello sviluppo delle competenze trasversali nell’higher education, in collaborazione con il Dipartimento di Management.


Contenuti e metodi didattici

  • Le competenze trasversali di tipo emotivo e sociale e il loro impatto sulla performance
  • La definizione della propria vita lavorativa ideale
  • La valutazione delle proprie competenze e del proprio stile di apprendimento
  • L’interpretazione del feedback su sé stessi: i propri punti di forza e di debolezza
  • Coaching sessions e Learning teams
  • Il processo di cambiamento intenzionale
  • La definizione di un piano di sviluppo individuale
  • Tecniche per lo sviluppo delle competenze
  • La gestione delle risorse umane per competenze: selezione, formazione e valutazione della performance
  • Rilevare le competenze altrui: l’intervista sugli episodi comportamentali

Il percorso si contraddistingue per una didattica altamente interattiva e per l’utilizzo di una piattaforma online dedicata che mette a disposizione strumenti avanzati di valutazione individuale, report di feedback e materiali di approfondimento.


Modalità di partecipazione

L’insegnamento è a numero chiuso con un massimo di 52 studenti.


Ottieni Open Badge con il CFCC

Cosa sono

Gli Open Badge (OBI - Open Badges Infrastructure) sono standard tecnologici aperti, definiti dalla Mozilla Foundation, e usati già da più di quattordicimila organizzazioni in tutto il mondo per identificare, valorizzare, raccogliere e raccontare le competenze delle persone.
Gli Open Badge si presentano come immagini che contengono metadati riguardanti la competenza che il badge rappresenta e la persona a cui il badge è stato assegnato, il modo con cui è stata verificata e l'istituzione che si occupa di verificarla (nello specifico l’Università Ca’ Foscari Venezia per i badge conseguiti da chi ha partecipato ai percorsi formativi proposti dal Ca’ Foscari Competency Centre).
In Italia gli Open Badge perfettamente conformi allo standard definito da Mozilla vengono rilasciati da BERST

Come si usano

Possono essere inclusi nel proprio curriculum vitae digitale a dimostrazione delle competenze possedute nonché pubblicati in ambienti web, come ad esempio Linkedin, per valorizzare il proprio portafoglio di competenze.

Come si ottengono

Frequentando il corso Competenze Emotive e Sviluppo Individuale si ottiene l’Open Badge Soft Skills: Sviluppo personale.