Rete delle Università per lo Sviluppo sostenibile

La RUS - Rete delle Università per lo Sviluppo sostenibile, è la prima esperienza di coordinamento e condivisione tra tutti gli Atenei italiani impegnati sui temi della sostenibilità ambientale e della responsabilità sociale. Formalmente istituita presso la CRUI nel luglio 2016, Ca' Foscari è stata tra le università promotrici.


Iniziative in evidenza

Archivio

Primo convegno RUS - La didattica per lo sviluppo sostenibile negli Atenei italiani

Il 10 luglio 2017 l'Università Ca' Foscari Venezia, nell’ambito del suo ruolo di segreteria organizzativa, ha ospitato il primo convegno RUS, seguito dalla prima assemblea annuale. La RUS con questo convegno, realizzato con il sostegno della CRUI, si propone di avviare un percorso sul tema della didattica per lo sviluppo sostenibile negli Atenei italiani.


Finalità

La finalità principale della RUS è la diffusione della cultura e delle buone pratiche di sostenibilità, sia all’interno che all’esterno degli Atenei, mettendo in comune competenze ed esperienze, in modo da incrementare gli impatti positivi in termini ambientali, etici, sociali ed economici delle azioni messe in atto dalle singole università, rafforzando inoltre la riconoscibilità e il valore dell’esperienza italiana a livello internazionale.

La RUS si pone inoltre come modello di buona pratica da estendere anche ad altri settori della P.A., dell’istruzione e del territorio in generale, incentivando lo sviluppo di collaborazioni tra università e città, diffondendo innovazione sociale sul territorio e fornendo stimoli culturali per l’intero sistema paese, al fine di promuovere nuove politiche nazionali di sostenibilità e di crescita sostenibile che favoriscano il dialogo con gli attori economici.

Obiettivi istituzionali

  • armonizzazione delle attività istituzionali e miglioramento della gestione degli aspetti ambientali e sociali degli aderenti, anche mediante un osservatorio permanente dello stato della sostenibilità degli Atenei e la definizione di un framework condiviso e di metriche appropriate per il monitoraggio delle prestazioni ambientali, sociali ed economiche degli Atenei e relativa attività di benchmarking;
  • creazione di una community capace di sviluppare/disseminare/trasferire/adattare best practices nazionali e internazionali e di rappresentare adeguatamente gli aderenti e la RUS stessa a livello nazionale e internazionale, con una particolare attenzione alle dimensioni di sostenibilità nei ranking internazionali e al raggiungimento dei Sustainable Development Goals;
  • promozione all’interno della rete di progetti già sperimentati con successo da uno o più aderenti e sviluppo congiunto di iniziative relative a nuove progettualità, nel campi del trasferimento di conoscenze e competenze, della didattica e dell’attività di conduzione e gestione degli Atenei con un’ottica di apprendimento e contaminazione multi-stakeholder e multidisciplinare;
  • sviluppo della dimensione educativa transdisciplinare dei programmi universitari al fine di contribuire a far crescere la cultura dello sviluppo sostenibile e di incidere sull’adozione di corretti stili di vita da parte degli studenti, usando anche nuovi approcci pedagogici e ideando iniziative coinvolgenti innovative;
  • formazione e aggiornamento sui temi dello sviluppo sostenibile per il personale (docente, tecnico- amministrativo e collaboratori ed esperti linguistici) di tutti gli Atenei italiani, eventualmente anche per i docenti degli altri ordini e gradi di scuole;
  • sviluppo di iniziative di sensibilizzazione e promozione a dimensione locale, nazionale e internazionale, in ottica di stakeholder engagement;
  • incremento delle collaborazioni con le istituzioni pubbliche e il mondo delle aziende pubbliche e private per le finalità proprie della RUS nell’ottica della terza missione dell’Università.

Chi può aderire

Possono aderire alla RUS tutte le Università aderenti alla CRUI e altre organizzazioni senza fini di lucro, le cui finalità istituzionali risultino coerenti con gli obiettivi della RUS. Ad oggi hanno manifestato l’intenzione di aderire a questa rete circa 50 Atenei, tra cui le università che fanno parte del Comitato Promotore, come Ca’ Foscari, che attualmente riveste anche il ruolo di segreteria organizzativa.

La Rete ha un Comitato di Coordinamento che rimane in carica tre anni, con il compito di indirizzare e monitorare le attività della Rete, definendo specifici Gruppi di lavoro che saranno avviati su temi considerati prioritari per raggiungere gli obiettivi istituzionali della RUS.

Segreteria Organizzativa

Università Ca' Foscari Venezia

prof. Fabio Pranovi, 041 234 7735
dott.ssa Emiliana Ricciardi, 041 234 8076
 sostenibile@unive.it