M'illumino di meno

Banner m'illuminio di meno 2019

Dal 2009 l'Università Ca' Foscari Venezia aderisce a "m'illumino di meno", la campagna nazionale sul risparmio energetico promossa dal programma radiofonico Caterpillar. Ogni anno vengono svolte numerose iniziative per sensibilizzare tutta la comunità cafoscarina al tema della razionalizzazione dei consumi dell'energia.

Quest'anno Ca' Foscari ha partecipato per l'undicesimo anno alla campagna nazionale con diverse iniziative, coinvolgendo direttamente docenti, personale tecnico amministrativo e studenti per sensibilizzare sui temi del risparmio energetico e dell'economia circolare, tema dell’edizione 2019.

“L'imperativo è riutilizzare i materiali, ridurre gli sprechi, allontanare "il fine vita" delle cose. Perché le risorse finiscono, ma tutto si rigenera: bottiglie dell'acqua minerale che diventano maglioni, carta dei giornali che ritorna carta dei giornali, una cornetta del telefono diventa una lampada, fanghi che diventano biogas.”  (Caterpillar)

Lezioni a lume di candela

Anche quest'anno i docenti che avevano lezione nella settimana dal 25 febbraio al 1 marzo sono stati invitati a tenere un quarto d’ora di silenzio energetico, durante il quale spegnere tutte le luci e i dispositivi elettronici, per svolgere gli insegnamenti a lume di candela: un gesto simbolico per sensibilizzare e avvicinare gli studenti ai temi della sostenibilità e del consumo energetico.


Ri-mpiatta!

riempi il piatto abbassa il tuo impatto

Allegati

In occasione della campagna nazionale "M'illuminio di meno" tutta la comunità cafoscarina - docenti, personale e studenti - ha avuto la possibilità di partecipare attivamente al concorso web “Ri-mpiatta! - Riempi il piatto, abbassa il tuo impatto”organizzando nelle settimane 25 febbraio - 9 marzo dei momenti conviviali in cui si evitavano gli sprechi seguendo le categorie indicate da Caterpillar (a luci spente, plastic free, svuota frigo, rifiuti zero e con baratto), iscrivendosi tramite form online e postando una foto con hashtag #rimpiatta.

Nella settimana del 25 febbraio sono stati promossi nei social (Facebook e Twitter) comportamenti sostenibili e consigli utili da cui prendere spunto per il "Ri-mpiatto" per recuperare e ridare valore agli oggetti, evitando gli scarti.

Vincitori concorso

Al concorso hanno partecipato in molti tra docenti, studenti e personale. Il vincitore, selezionato tramite estrazione a sorte, è il gruppo "Di più con meno" che ha realizzato una cena a base di avanzi dei giorni precedenti portati da tutti i partecipanti, con l'aggiunta di verdure e legumi acquistati al mercato evitando così gli imballaggi; gli scarti sono stati conferiti nella compostiera, la tavola è stata apparecchiata con stoviglie non di plastica, la sala da pranzo illuminata da candele e gli avanzi recuperati nei giorni seguenti. I vincitori riceveranno in premio una lunchbox a testa firmata O bag, sponsor del concorso, mentre l’organizzatore riceverà lo zaino con powerbank alimentata a energia solare.

Vincitori concorso 2019

Sponsor

O bag, sponsor ufficiale del concorso, vuole essere promotrice di una moda oltre che innovativa anche sostenibile ed etica. Per questo ritiene importante integrare le proprie politiche di responsabilità sociale adottando strategie rispettose dell'ambiente e degli animali. Nella realizzazione dei prodotti viene prestata particolare attenzione ai materiali (materie prime sostenibili realizzate in molti casi con scarti della lavorazione) e alla loro provenienza, garantendo una catena di approvvigionamento trasparente e responsabile rigorosamente Made in Italy.

Logo Obag

Comportamenti sostenibili

Durante la settimana dal 25 febbraio al 1 marzo, è stata realizzata una campagna di comunicazione sui principali social network (Facebook e Twitter) per promuovere comportamenti sostenibili, attraverso consigli pratici da attuare quotidianamente.
Ogni giorno è stata promossa un’azione da adottare per ridurre il proprio impatto sull’ambiente, semplici gesti che se messi in pratica possono contribuire a ridurre gli sprechi, aiutando l'ambiente.


Le sedi di Ca' Foscari

Come ogni anno l'Ateneo ha spento simbolicamente tutte le luci non necessarie delle sedi nella giornata di venerdì 1 marzo, dalle 18.00 alle 19.30.


Mensa Rio Novo

Venerdì 1 marzo la mensa ESU di Rio Novo ha organizzato una cena a lume di candela, aggiungendosi alle azioni di sostenibilità già in atto durante tutto l'anno (distributori di bevande, stoviglie riutilizzabili...).

Allegati



Edizioni passate

2018

2017

2016

2015

2014

2013

Last update: 18/04/2019