Teatro

Teatro Ca' Foscari

Il programma 2017/2018 del Teatro Ca’ Foscari punta l’attenzione sugli slittamenti di senso che incontriamo sul nostro cammino, nello spazio che abitiamo e in ogni particella che forma il nostro pensiero e che non riesce a stabilire una giusta frequenza con le altre.

Lo sguardo di Leonardo Mello su Lettere dalla notte, che ha inaugurato la stagione

Documenti allegati

Chi va in scena

Venerdì 15 e sabato 16 dicembre 2017, alle 20.30,  Indiana Teatro presenta Monogamia - Una storia fantastica, ispirato a “La Collezione” di Harold Pinter. Con Riccardo Dal Toso - Julio Escamilla Camacho  - Greta Giancola - Vittorio Lora.   Regia Lorenzo Maragoni. Costumi e scenografia di Riccardo Longo.

Lo spettacolo apre la rassegna Correnti alternate, la sezione del programma 2017/2018 dedicata alle giovani compagnie.

Due coppie di giovani adulti, realizzati. Due uomini, e un uomo e una donna. Due cop­pie solide o se non altro ben incastra­te nei loro meccanismi. Un viaggio a Lon­dra. Un tradimento, forse. E le sue cons­eguenze.

biglietti si acquistano il giorno dello spettacolo dalle 19.00 alle 20.00 presso la biglietteria del Teatro Ca’ Foscari. Si consiglia la prenotazione all'indirizzo  biglietteria.teatrocafoscari@unive.it.

Programma 2017/2018

Biglietti e contatti

  • intero € 12,00
  • ridotto € 7,00
  • studenti (università, conservatori, accademie e scuole) e associati Ca’ Foscari Alumni € 3,50
  • per gli spettacoli Monogamia, Starlùc, Cessi pubblici e Il violinista di Praga il biglietto di ingresso è al prezzo unico di € 5,00; studenti € 3,50.

Riduzioni
Giovani fino a 28 anni, over 65, docenti e dipendenti Università Ca’ Foscari e IUAV, soci CRC Ca’ Foscari, soci CRC IUAV, diversamente abili (anche l’accompagnatore ha diritto al biglietto ridotto).
È necessario presentare in biglietteria il documento che attesti il diritto alla riduzione.

Prenotazioni 


Cosa abbiamo realizzato in questi anni

Il Teatro Ca’ Foscari riapre con la stagione 2009/2010, dopo un periodo di chiusura successivo alla gestione 2001-2004, affidata in convenzione a una struttura esterna.
Aver riportato il teatro all’interno dell’Ateneo,dopo l’esperienza folgorante e irripetibile di Giovanni Poli fondatore nel 1953 del Teatro Ca’ Foscari a Palazzo Giustinian dei Vescovi, ha favorito lo sviluppo di un forte senso di appartenenza nella comunità cafoscarina e ha rigenerato uno spazio che è prima di tutto dell’università, ma anche dell'intera città di Venezia.
Da allora, con le attività e i progetti di Teatro Ca' Foscari, l'Ateneo continua a offrire a studenti, docenti, cittadini, appassionati e artefici dello spettacolo un luogo in cui è possibile recuperare il senso di un impegno comune e rinnovare lo spirito di creatività, il gusto per il dibattito artistico e la capacità di giudizio critico.

  • Spettacoli: 118
  • Residenze artistiche: 29
  • Laboratori/workshop: 29
  • Posti a sedere: 186
  • Presenze in sala: 25147
  • Studenti collaboratori e stagisti: 67
ico2016/2017
Correlazioni – Stare al mondo; Altre destinazioni
700 K
ico2015/2016
Latitudini – Paesaggi teatrali
750 K
icoFebbraio-giugno 2015
LineaMenti – Profili del pensiero
812 K
icoOttobre-dicembre 2014
RiGenerAzioni – Ripensare la scena
360 K
ico2013/2014
GenerAzioni teatrali. A chi appartiene il mondo?; Molecole
835 K
ico2012/2013
Sussulti, ancora; Molecole: esperienze, laboratori, spettacoli e letture
388 K
ico2011/2012
Litanie del Caos; Molecole: esperienze, laboratori, spettacoli e letture
420 K
ico2010/2011
Atelier; Ri-scontri: laboratori e proposte
158 K

Cantiere Teatro Ca' Foscari

Concluso il laboratorio 2016/2017, arrivederci alla prossima edizione

Cantiere Teatro Ca' Foscari è uno spazio di studio, sperimentazione, produzione teatrale e culturale, aperto agli studenti di tutti i Dipartimenti dell'Ateneo, dove si affrontano temi legati al mondo del teatro.
Per l'a.a. 2016/2017 Cantiere Teatro Ca’ Foscari ha proposto un programma teorico-pratico sul tema del tempo, con una serie di appuntamenti realizzati nella cornice del Campus di via Torino.

Lo spettacolo finale si è svolto mercoledì 24 maggio 2017 con pubblico numeroso e ampio coinvolgimento della comunità cafoscarina.

L’Istituto per la regolazione degli orologi, testo liberamente tratto dall’opera di Ahmet Hamdi Tanpinar.

Video dell'evento