Agrifood

L'agroalimentare è uno dei comparti di eccellenza del made in Italy e un settore in forte espansione in tutto il mondo, protagonista della tavola, del tempo libero e del web. Un tema trasversale che copre diversi ambiti di applicazione, studiati a Ca' Foscari dalla chimica all'economia, dalla storia culturale alle nuove tecnologie. Un accompagnamento nell'adozione di nuove strategie che trova anche uno spazio e competenze dedicate nel nuovo Agri-Food Management & Innovation Lab per affrontare le sfide di oggi e di domani: la digitalizzazione, l’internazionalizzazione dei mercati, l’innovazione dei prodotti e dei processi, i cambiamenti della domanda e dei consumatori.

Analisi Chimiche e Sicurezza Alimentare

I ricercatori di Ca’ Foscari sono in grado di individuare contaminanti chimici negli alimenti, caratterizzare gli alimenti stessi dal punto di vista fisico-chimico e tracciarne la provenienza a seconda della composizione molecolare. Ne sono un esempio i sensori chimici per il controllo della sicurezza del latte e biosensori per l’analisi del glutine; gli studi analitici e di autenticazione sull’olio di oliva; le valutazioni dell’uso di nuovi additivi, di origine vegetale e/o naturale.

A queste vanno aggiunte le competenze nell’analisi organolettica dei terreni e della loro capacità produttiva.


Analisi nutraceutiche degli alimenti

A Ca’ Foscari abbiamo sviluppato tecniche, anche attraverso estrazione con CO2 supercritica, per rilevare le proprietà farmacologiche ed estrarre principi attivi da elementi naturali, come la canapa sativa e i suoi semi, frutta e verdura (come il radicchio veneto), la propoli, gli scarti derivanti dalla lavorazione del pesce e della frutta.

Un filone specifico è riservato allo studio delle piante come alimento e medicinale nella cultura popolare.


Applicazioni Agroindustriali

Tra le applicazioni di ricerca che ci distinguono, l’industria ittica (fabbisogni e impatto ambientale); l’utilizzo di cereali antichi come foraggio per il bestiame; l’analisi delle risorse nella produzione agricola, a cui si affianca lo sviluppo di coltivazioni in acquaponica: una tecnica antica valorizzata dalle nuove tecnologie per colture intensive sostenibili.

L’economia circolare riveste un ruolo centrale e trasversale in molte delle ricerche cafoscarine, siano esse di valorizzazione degli scarti agroalimentari per l’estrazione di principi attivi, per la creazione di nanoparticelle organiche fotoattive, per la produzione di bioplastiche, biogas, basi cosmetiche, celle fotovoltaiche o materiali innovativi (come pellicole per imballaggi alimentari derivate dall’esoscheletro dei crostacei).


Tecnologie

La contaminazione tra discipline porta a innovazioni tecnologiche: anche l’industria agroalimentare può avvalersi degli strumenti 4.0, come la visione artificiale e il machine learning, per rinnovare produzione e processi.

Tra le applicazioni maggiori: classificazione automatica degli alimenti, app per la gestione della spesa e dei prodotti in frigoriferi e dispense, applicazione della robotica e dell’intelligenza artificiale nel business della ristorazione.


Storia e cultura del cibo

Studiamo le abitudini culinarie e i metodi di conservazione del cibo dei popoli antichi e moderni, con particolare attenzione al mercato cinese, sia riguardo alla cultura alimentare e al consumo dolciario, sia in merito a food security e food safety.

Food design e cultura del cibo sono invece temi analizzati nella letteratura, dall'antichità fino alla cultura contemporanea (es. analisi dei blog di cucina). Di grande attualità il comparto bio-agroalimentare e gli studi degli effetti dei cambiamenti climatici sulle risorse alimentari.


Economia del cibo

Tra i temi oggetto di studi cafoscarini la sostenibilità economica, ambientale e sociale del comparto agroindustriale, la sicurezza degli alimenti e l'origine, provenienza e tracciabilità degli alimenti secondo il diritto dell’Unione Europea.

Food e cultura culinaria possono essere valorizzati anche attraverso lo sviluppo di iniziative imprenditoriali e occasioni di didattica innovativa, che offrono alle imprese opportunità di trovare nuove soluzioni alle proprie sfide in attività congiunte con gli studenti cafoscarini.

Last update: 28/09/2021