Preiscrizione e visto studenti non comunitari

Le procedure di seguito descritte si applicano esclusivamente agli studenti internazionali che necessitano di visto di ingresso in Italia per soggiorni di lungo periodo.

Tali procedure non riguardano invece:

  • cittadini appartenenti ai Paesi dell’Unione Europea, nonché a quelli provenienti da Norvegia, Islanda, Liechtenstein e alla Confederazione Elvetica, alla Repubblica di San Marino e alla Santa Sede, anche se in possesso di titolo estero;
  • stranieri già regolarmente presenti in Italia così come espressamente indicati nell'art. 39, comma 5, del D.Lgs. 25 luglio 1998, n. 2864.

Il processo di ammissione per gli studenti non comunitari che necessitano di un visto per finalizzare le procedure di immatricolazione, segue le direttive pubblicate annualmente dal Ministero Italiano dell'Università e della Ricerca (MUR) in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri (MAECI) e il Ministero dell’Interno.

All’interno di queste linee guida vengono altresì stabilite le modalità e le tempistiche previste per la pre-iscrizione presso Rappresentanze italiane all’estero e la richiesta di visto per studio.

Tutti i dettagli e le informazioni sulle scadenze sono disponibili nel documento “Procedure per l’ingresso, il soggiorno e l’immatricolazione degli studenti richiedenti visto, relative ai corsi della formazione superiore in Italia, presso le istituzioni della formazione superiore valide per l’anno accademico 2021-2022” all’interno della pagina dedicata agli studenti internazionali del Ministero

La versione aggiornata per l’anno accademico 2021-2022 è stata pubblicata il 16 aprile 2021 e riporta le procedure subordinate alle attuali e future disposizioni emergenziali del Governo italiano e dell'Unione europea in materia di prevenzione e contenimento dell'epidemia del virus COVID-19.

Procedura di pre-iscrizione sul portale Universitaly

Dallo scorso anno, la procedura di pre-iscrizione è stata interamente digitalizzata e l’unico canale per presentare domanda presso le Rappresentanze italiane all’estero sarà il portale Universitaly, implementato dai Ministeri di competenza.

I candidati non comunitari che ricevono la lettera di idoneità all’immatricolazione per un corso di laurea o laurea magistrale dovranno procedere con la pre-iscrizione universitaria, accedendo al portale Universitaly al fine di compilare la relativa domanda in modalità telematica.

Si ricorda ai candidati in possesso di lettera di idoneità all’immatricolazione che tale documento: 

  • non sostituisce le relative procedure di pre-iscrizione universitaria, da svolgersi sul portale Universitaly
  • non comporta alcuna pretesa o automaticità ai fini del rilascio del relativo visto per motivi di studio, responsabilità in capo esclusivamente alle competenti Rappresentanze diplomatico-consolari; 
  • non sostituisce e non genera alcuna pretesa in merito alle relative procedure di immatricolazione al corso di studi prescelto, le quali si perfezioneranno in fase successiva al completamento delle procedure di pre-iscrizione universitaria e all’ottenimento del visto per motivi di studio, previa verifica dell’autenticità della documentazione prodotta e della sussistenza di tutti gli elementi utili al fine dell’immatricolazione.

Registrazione e invio della domanda sul portale Universitaly

Per iniziare la domanda di pre-iscrizione è necessario registrarsi sul portale Universitaly.

Maggiori informazioni sulla procedura sono presenti nel vademecum da scaricare infondo alla sezione.

Successivamente all’invio della domanda di preiscrizione, il personale di ateneo verificherà le domande pervenute all’interno del portale Universitaly e indicherà nel profilo del candidato l'esito finale della domanda di pre-valutazione precedentemente presentata dal candidato sul portale di ateneo, specificando se è stata accettata (accepted) o accettata su condizione (conditionally accepted).

Una volta ultimate le verifiche di competenza degli Atenei, le domande di preiscrizione verranno inoltrate dal sistema alle Ambasciate/Consolati competenti che le prenderanno in carico secondo le proprie modalità e tempistiche.
Le domande dei candidati accettati su condizione potranno essere accettate dalle Rappresentanze diplomatico-consolari con riserva.

Qualora dovessero pervenire richieste di preiscrizione da parte di candidati che non hanno regolarmente svolto la procedura di pre-valutazione tramite apply.unive.it secondo le tempistiche previste, il personale incaricato rigetterà la richiesta.

Procedura di richiesta di visto

Una volta validata la domanda di preiscrizione da parte dell’ateneo e delle Rappresentanze, il candidato può iniziare la richiesta di visto. La procedura può variare a seconda delle disposizioni emesse dalle singole Rappresentanze italiane all’estero ed è responsabilità del candidato informarsi su modalità e scadenze specifiche.
Le procedure di rilascio di tali visti dovranno essere concluse da parte delle rappresentanze, fatta salva eventuale differente futura indicazione, entro il 30 novembre 2021.

Consulta l’elenco delle rappresentanze italiane all’estero.

Per informazioni generiche circa i requisiti necessari per l’ottenimento del visto, si rimanda alla circolare (Parte IV: visto di ingresso per motivi di studio, permesso di soggiorno e successivi adempimenti) presente sul sito web del ministero.

La decisione finale sul rilascio di un visto per motivi di studio è competenza esclusiva della Rappresentanza diplomatico-consolare
La documentazione prodotta dalle istituzioni di istruzione superiore relativa ai singoli candidati ai corsi richiedenti visto è da considerarsi di supporto alle procedure valutative delle rappresentanze diplomatiche, e non implica automaticamente il rilascio del visto.

Immatricolazione

Le procedure di immatricolazione per gli studenti richiedenti visto sono attualmente in fase di definizione, per adeguarle alle nuove disposizioni.

Le informazioni aggiornate verranno pubblicate alla pagina Immatricolazione studenti non comunitari richiedenti visto non appena saranno disponibili.

Adempimenti al momento dell’arrivo in Italia

È obbligatorio richiedere il permesso di soggiorno entro 8 giorni dal tuo ingresso in Italia.
Grazie alla collaborazione con Poste italiane e con la Questura di Venezia - Ufficio Immigrazione, l'Ufficio Relazioni Internazionali - Settore Orientamento e Accoglienza offre assistenza nella richiesta del permesso di soggiorno.
Vai alla pagina Soggiorno, assicurazioni, trasporti per maggiori informazioni.

Last update: 26/11/2021