Stage in Italia - studenti lauree e dottorati

Contatti e prenotazioni

In base all'area disciplinare del tuo corso di laurea contatta:

Come trovare uno stage

Sono tre i canali attraverso i quali puoi trovare uno stage, qui di seguito troverai delle indicazioni per facilitare la tua ricerca, più in basso troverai invece le indicazioni per attivare lo stage.

Consulta le offerte di stage

Candidati alle offerte di stage che ti sembrano più interessanti inviando il tuo CV ai riferimenti riportati nella descrizione dell'offerta.

Contatta le aziende convenzionate

Consulta l'elenco delle aziende che sono convenzionate col nostro Ateneo, puoi cercare quali sono le realtà produttive della zona di tuo interesse inserendo il nome del comune che preferisci. Contatta l'azienda cercando i riferimenti sul web a cui inviare il tuo CV.
Tieni però presente che le aziende potrebbero non avere posizioni attive in questo momento.

Trova in autonomia uno stage

Puoi attivarti autonomamente per contattare aziende o enti che ti interessano e proporti come stagista: dovrai consultare il loro sito per capire come inviare il tuo CV e una lettera motivazionale.
Una volta individuata l’azienda dovrai seguire la procedura di avvio dello stage.

Come attivare uno stage

Stage in 9 punti

  1. l’azienda/ente sottoscrive o ha già sottoscritto la Convenzione per stage curriculari con l’Università.
    Verifica se una convenzione è già attiva consultando l’elenco delle aziende convenzionate. Qualora non lo fosse potrai fornire all'ente il link della pagina web affinché provveda alla compilazione del form Richiesta nuova convenzione;
  2. una volta attivata la convenzione, dovrai predisporre il progetto formativo in accordo con il tutor aziendale e quello universitario;
  3. il stage curriculare deve avere una durata minima commisurata al numero di crediti previsti dal piano di studi e comunque non superiore a dodici mesi, dovrai quindi svolgere un numero di ore che ti garantisca l’acquisizione dei CFU previsti nel tuo piano di studi (ti verrà assegnato 1 credito ogni 25 ore di attività);
  4. all’interno del tuo percorso di studi, da studente, potrai effettuare più stage curriculari con o senza acquisizione di crediti formativi universitari, in Italia e/o all’estero, per un totale massimo di dodici mesi, per ciascuna carriera;
  5. se sei iscritto a Commercio estero verifica nel regolamento del tuo corso di laurea se hai i requisiti previsti perché lo stage possa iniziare (e ti venga poi riconosciuto in crediti se ne hai bisogno);
  6. ai sensi del D.Lgs 81/2008 come stagista dovrai essere adeguatamente istruito sui rischi e la sicurezza sul posto di lavoro, la formazione in questione è a cura dell'ente ospitante. Qualora l'ente ospitante non potesse fornirla, potrai seguire il corso che Ca’ Foscari ha appositamente attivato a questo scopo, chiedendo istruzioni al servizio di riferimento della tua area disciplinare, dopo aver compilato il progetto formativo;
  7. se durante lo svolgimento dello stage avrai bisogno di cambiare qualcuno dei dati che hai inserito nel progetto formativo, comunica via mail al servizio di riferimento della tua area disciplinare le eventuali modifiche quali interruzioni, proroghe, trasferte o modifiche del tutor aziendale;
  8. al termine del periodo di stage sia tu che il tutor aziendale dovrete compilare un questionario di valutazione dell'attività svolta.
  9. Una volta terminato lo stage dovrai restituire via mail la documentazione completa al servizio di riferimento della tua area disciplinare nel più breve tempo possibile (prima della restituzione dovrai occuparti di ottenere il riconoscimento dei crediti da parte del tuo tutor universitario).

Convenzione

Per convenzionarsi con il nostro Ateneo l'azienda/ente che intende ospitarti in stage dovrà predisporre la relativa convenzione tramite l'apposita applicazione online osservando tutti i passaggi indicati alla seguente pagina Come attivare uno stage > Convenzione.
Per ogni dubbio o chiarimento potrà far riferimento al Settore Tirocini Italia.

Richiedi una nuova convenzione


Tirocini interni presso sedi dell'Ateneo

Questa procedura va seguita solo dagli studenti che debbano attivare un tirocinio presso sedi dell'Ateneo.

Autorizzazione allo svolgimento del tirocinio interno

Per l'attivazione di tirocini in presenza o in modalità mista presso le sedi dell'Ateneo, prima di procedere con la compilazione del progetto formativo, è necessario che il tirocinio sia stato autorizzato dal Direttore di Dipartimento o dal Dirigente di Area a seconda della sede presso cui si intende svolgerlo.
Per modalità e tempistiche si prega di rivolgersi ai servizi stage del campus di afferenza.


Progetto formativo e documentazione annessa

Dopo esserti accordato col tutor aziendale rispetto la sede, il periodo, le attività da svolgere e le eventuali facilitazioni (ad. esempio rimborso spese, mensa, etc.) previste per lo stage e dopo aver ricevuto un parere positivo dal tutor universitario, potrai preparare il progetto formativo usando l'applicazione preposta direttamente dalla tua area riservata. 
Di seguito gli step da seguire:

  • riempi tutti i campi del form "progetto formativo" e clicca il tasto "salva proposta";
  • stampa tutta la documentazione generata grazie alla maschera di stampa che si aprirà automaticamente.
    ATTENZIONE: verifica di essere connesso ad una stampante, altrimenti perderai tutti i dati inseriti e dovrai ricompilare il form nuovamente. Se la documentazione non viene stampata o salvata in PDF infatti non sarà più possibile recuperarla.
  • otterrai:
    • un promemoria;
    • tre copie di progetto formativo;
    • un registro delle presenze (inclusa la pagina per il riconoscimento in crediti);
    • una dichiarazione di responsabilità dello stagista.
  • firma tutte le copie del progetto formativo e raccogli le firme del tutor universitario e del tutor aziendale. Eventualmente potrai far firmare i documenti al tutor aziendale il primo giorno di stage.

Di queste tre copie due rimarranno a te, una la lascerai al tutor aziendale.

Ti segnaliamo che l'aver generato e fatto firmare il progetto formativo ai tutor di riferimento non è sufficiente per avviare lo stage. Il primo giorno di stage dovrai inviare il documento scansionato via mail all'indirizzo della struttura preposta a seconda della tua area disciplinare. Se gli uffici non riceveranno il tuo progetto formativo, lo stage non potrà essere avviato e la copertura assicurativa non sarà attiva.
Trovi tutte le indicazioni su come procedere al box successivo "Avvio e chiusura dello stage".

ATTENZIONE! TIROCINI PERIODO DI EMERGENZA COVID - valido dal 18/05/2020
Nel caso la modalità prescelta per lo svolgimento del tirocinio fosse esclusivamente a distanza o in formula mista, dovrai darne evidenza insieme alle modalità di verifica poste in atto dal tutor aziendale, nella sezione del progetto formativo "Obiettivi e modalità" nella quale saranno specificate anche tutte le attività che andrai a svolgere.
Assieme al progetto formativo dovrà essere trasmesso anche il documento "Autodichiarazione Protocolli di sicurezza COVID19" compilato e firmato dall'ente ospitante.

Compila il progetto formativo


Avvio e svolgimento dello stage

Il primo giorno di stage dovrai inviare una scansione via mail del progetto formativo ai seguenti indirizzi a seconda della tua area disciplinare:

In questo modo verificheremo che ci siano tutte le firme e che tu sia effettivamente in azienda.
Ricorda che se non riceveremo il documento lo stage non potrà essere avviato e la copertura assicurativa non sarà attiva.
Già dal primo giorno dovrai annotare nel registro delle presenze le ore maturate: riporta tutto con attenzione firmando ogni giorno e chiedendo la firma giornaliera al tutor aziendale. Utilizza un foglio presenze singolo per ciascun mese di svolgimento. Il registro delle presenze è un documento molto importante a fini assicurativi nonché indispensabile per ottenere il riconoscimento dei crediti, qualora previsti.
L'assicurazione (responsabilità civile e infortunio sul lavoro) garantita dalla convenzione stipulata con l'ente ospitante, è attiva per tutto il periodo di svolgimento del tirocinio indicato nel progetto formativo.
Pertanto dovessero intercorrere modifiche a quanto dichiarato, quali proroghe, interruzioni, trasferte,  dovrai tempestivamente comunicarli secondo le modalità stabilite nel box sottostante "Proroghe, interruzioni, trasferte".


Chiusura dello stage

L'ultimo giorno di stage dovrai chiedere al tutor aziendale di compilare l'ultima pagina del registro presenze con una valutazione e il calcolo delle ore complessive di stage.

Compila il questionario come stagista

Compila il questionario come tutor aziendale

Per il corretto funzionamento degli applicativi è necessario che il questionario stagista sia compilato per primo.

Una volta in possesso di tutta la documentazione di fine stage, ossia:

  • una copia del progetto formativo;
  • il registro presenze (inclusa la pagina con la relazione del tutor aziendale e l’eventuale riconoscimento dei crediti da parte del tutor universitario);
  • le ricevute dei questionari (o i questionari completi).

dovrai inviare tale documentazione, scansionata in un unico file pdf, esclusivamente via mail ai seguenti indirizzi a seconda della tua area disciplinare (area economica –  stage.areaeconomica@unive.it, area scientifica –  stage.areascienze@unive.it, area umanistica –  stage.areaumanistica@unive.it, area linguistica -  stage.dslcc@unive.it /  stage.dsaam@unive.it).


Proroghe, interruzioni, trasferte

Potrai modificare le caratteristiche del tuo stage descritte nel progetto formativo comunicandolo per tempo via mail alla tua struttura di riferimento (area economica -  stage.areaeconomica@unive.it, area scientifica -  stage.areascienze@unive.it, area umanistica -  stage.areaumanistica@unive.it, area linguistica -  stage.dslcc@unive.it /  stage.dsaam@unive.it).

In caso di proroghe, interruzioni anticipate o trasferte dovrai darne tempestiva comunicazione scritta via mail agli indirizzi preposti qualche giorno prima dal verificarsi dell’evento indicando:

  • il nominativo dello stagista;
  • il numero di matricola;
  • la denominazione del soggetto ospitante;
  • la nuova data di fine stage (nel caso di proroghe o interruzioni)
  • la destinazione, il periodo dello spostamento, i mezzi utilizzati (nel caso della trasferta)

Attività sostitutiva di tirocinio

Il tirocinio può essere sostituito anche con altre attività formative se ritenute iniziative di particolare valenza formativa dai Collegi Didattici.

I Collegi Didattici di ciascun corso di laurea possono infatti riconoscere come Crediti Formativi Universitari (CFU) le conoscenze e abilità professionali certificate ai sensi della normativa vigente in materia. I CFU riconosciuti possono considerarsi sostitutivi dei CFU di tirocinio (DM 509/99).

Maggiori informazioni e il modulo per la richiesta di riconoscimento di attività sostitutiva del tirocinio si trovano on line sui siti dei corsi di laurea oppure nell'Area Riservata seguendo il percorso Area Riservata studenti > Stage in Italia.

Il modulo di riconoscimento di attività sostitutiva di tirocinio compilato e firmato (dall'azienda e dal presidente del collegio didattico/suo delegato) va consegnato direttamente alla Segreteria Didattica/Campus di afferenza e non al Settore Tirocini Italia.

Last update: 24/07/2020