Didattica e attività formative 
Master in Diritto del lavoro e della previdenza sociale

Sede

Venezia Marghera, VEGA Parco Scientifico Tecnologico di Venezia - Edificio Porta dell'Innovazione, oppure altra sede di Ca’ Foscari a Venezia.

Periodo di svolgimento e durata

Il Master ha durata annuale (febbraio 2022 - febbraio 2023) e le lezioni, per il 70% in presenza e 30% online, si svolgono il venerdì (tutto il giorno) e il sabato (solo mattina).

Le attività formative si articolano in 320 ore di lezioni frontali, seminari e convegni, cui si aggiungono 250 ore di stage. Coloro che svolgono attività lavorativa coerente con il percorso formativo del Master potranno chiedere esenzione totale o parziale dallo stage.

Frequenza

Ai fini del rilascio del diploma le assenze non devono superare il 30% delle ore di didattica frontale (in aula e/o a distanza).

Modalità didattica

Il Master si pone quale momento di alta formazione per tutti coloro che, nell'ambito degli studi giuridici, economici e aziendali intendono specializzarsi in una materia di sicuro interesse che offre ottime prospettive occupazionali, sia nelle imprese private che nelle amministrazioni pubbliche.

Ciò vale in particolare in un contesto territoriale, come quello del Nord-est, dove si trovano ad operare realtà aziendali medie, piccole e piccolissime, che richiedono da un lato figure professionali esterne, di consulenza e collaborazione nell'amministrazione del personale, dall'altro - nell'ambito delle imprese maggiori - figure da inserire stabilmente nel proprio organico già pronte, per competenza e conoscenze, a un'integrazione immediata nelle attività aziendali.

Il corso si articola in diversi moduli sviluppati con: attività didattiche frontali (lezioni in aula e/o a distanza), seminari e convegni, esercitazioni pratiche, verifiche.

I moduli sono tenuti da professori universitariprofessionisti (avvocati, consulenti del lavoro, commercialisti), manager pubblici e privati, esperti del sindacato, delle associazioni datoriali, di istituzioni pubbliche e private.

Lingua

Italiano; seminari e convegni in inglese e francese

Attività formative

La didattica del Master di I livello in Diritto del Lavoro si articola in 7 insegnamenti:

  1. Organizzazione e gestione delle risorse umane
    Questo insegnamento intende fornire un quadro delle conoscenze di base per la gestione delle risorse umane, dedicando alcuni approfondimenti a temi emergenti (libro unico del lavoro, novità sui temi della consulenza del lavoro, ecc..).
  2. Le fonti del diritto del lavoro
    Si analizzano le fonti di produzione del diritto del lavoro con riferimento sia alla normativa legale
    (interna e europea) sia con riferimento alla fonte contrattuale collettiva.
  3. Diritto sindacale
    Le materie sindacali trovano nel modulo completo svolgimento, con approfondimenti dedicati ai
    problemi emergenti della rappresentanza e della contrattazione collettiva.
  4. Diritto del lavoro
    È l’insegnamento che affronta tutti i principali profili del contratto e del rapporto di lavoro subordinato (costituzione, svolgimento, cessazione) senza lasciare le problematiche connesse al lavoro autonomo e parasubordinato e alle collaborazioni a progetto, nonché al lavoro pubblico. Il modulo affronta, inoltre, il tema del lavoro degli immigrati, con un approccio spiccatamente pratico-applicativo (temi giuslavoristici, controllo dei flussi, nuovo reato di clandestinità). Infine il modulo fornisce le conoscenze di base del diritto processuale del lavoro nonché degli aspetti di soluzione extragiudiziale delle controversie.
  5. Diritto europeo, internazionale e comparato del lavoro
    Intende fornire una conoscenza di base in materia europea ed internazionale nonché occasioni di approfondimento di tematiche di particolare rilievo pratico (normativa applicabile ai rapporti di lavoro expatriot, ai dipendenti di aziende che operano in Paesi UE, ecc..).
  1. Diritto del welfare e della previdenza. Sicurezza sui luoghi di lavoro.
    Con questo insegnamento si intende affrontare le problematiche legate a welfare e previdenza, anche in chiave uni-europea, con approfondimenti in materia di obbligazione contributiva, regime sanzionatorio, sgravi e regolazioni contributive, riscossione dei crediti previdenziali, prestazioni pensionistiche ed assistenziali, TFR e Fondo di garanzia, integrazioni salariali e Naspi, processo previdenziale. Il modulo affronta, inoltre, i temi della sicurezza sui luoghi di lavoro, completandosi con mobbing e danno non patrimoniale.
  2. Informatica giuridica
    Si intende offrire una panoramica degli effetti della recente modifica della normativa (art. 4 dello Statuto dei Lavoratori) nonché competenze pratiche ed applicative legate alla ricerca, alla gestione e al trattamento dei dati personali.

Last update: 12/10/2021