ARCA - Archivio Ricerca Ca' Foscari 
Supporto ricerca SBA

Contatti

Ca’ Foscari promuove i principi dell’Open Access espressi nella Dichiarazione di Berlino (2003) e nella Dichiarazione di Messina, sottoscritta nel 2004, e supporta l’accesso aperto alle pubblicazioni e ai dati della ricerca grazie all’adozione di strumenti gestionali e normativi.
Ci sono molte forme e strumenti attraverso cui l'Ateneo fa Open Access.

ARCA

Il modello sostenuto dall’Ateneo è il Green Open Access, cioè il deposito in ARCA (Archivio Ricerca Ca’Foscari), l'archivio istituzionale ad accesso aperto della ricerca dell'Università Ca' Foscari Venezia nato nel 2014 con lo scopo di raccogliere, diffondere e conservare la produzione scientifica dell'Università.
ARCA costituisce di fatto il catalogo della ricerca di Ateneo, è consultabile liberamente, indicizzato nei motori di ricerca e interoperabile con cerCa’ e con OpenAIRE.

Depositare le proprie pubblicazioni in ARCA non è solo obbligatorio come previsto dal Regolamento di Ateneo per il deposito nell’Archivio istituzionale e l’accesso aperto alla letteratura scientifica, ma presenta innumerevoli vantaggi per i ricercatori:

  • valorizzazione e maggior visibilità della ricerca condotta a Ca’ Foscari 
  • incremento dell’impatto citazionale degli autori e dei risultati della ricerca che vengono indicizzati e resi accessibili dai principali motori di ricerca (Google, Google Scholar...)
  • conformità ai requisiti di finanziamento dei progetti di ricerca che richiedono il deposito ad accesso aperto dei risultati della ricerca
  • garanzia di una conservazione integrale dei documenti depositati e dei metadati descrittivi
  • tutela del diritto d'autore grazie all’uso di licenze appropriate

Caricare un allegato in ARCA

Gli autori possono depositare le proprie pubblicazioni accedendo allo spazio personale del sito di ARCA, e autenticandosi con le credenziali di Ca' Foscari. Le istruzioni dettagliate per il corretto inserimento di un nuovo prodotto sono consultabili nella guida Catalogo di Ateneo ARCA

Prima di caricare la propria pubblicazione in ARCA e renderla disponibile in accesso aperto, è necessario verificare la politiche editoriali in materia di Open Access e autoarchiviazione. Uno strumento utile a questo scopo è la banca dati Sherpa Romeo che raccoglie le policy rispetto al deposito negli archivi istituzionali della maggior parte degli editori stranieri.Particolare attenzione si raccomanda nel caricamento degli allegati e nella scelta della versione della pubblicazione caricata, della policy di accesso e della tipologia di licenza. L'autore deve selezionare:

  1. tipologia:

    • documento in pre-print [Submitted Version]
    • documento in post-print [Author’s Accepted Manuscript, AAM]
    • versione dell'editore [Version of Record, VoR]
    • altro materiale relativo al prodotto

  2. policy di accesso:

    • open access
    • embargo
    • accesso chiuso

  3. tipologia di licenza:

    • accesso libero (no vincoli)
    • accesso gratuito (solo visione)
    • Creative Commons 
    • pubblico dominio
    • accesso chiuso-personale

Per istruzioni più dettagliate consultare la guida alla corretta scelta di tipologia, policy di accesso e tipologia di licenza Caricare gli allegati in ARCA.
Le pubblicazioni salvate in stato Definitivo vengono automaticamente trasmesse al sito ministeriale loginmiur e vanno ad aggiornare la sezione Pubblicazioni della pagina web personale del ricercatore.
È possibile creare un'associazione tra un prodotto inserito e i relativi codici identificativi WoS e Scopus sia durante l'immissione che successivamente come illustrato nella guida Associazione codici WoS e Scopus.

Gli autori possono inserire in ARCA anche la propria tesi di dottorato dopo aver superato la fase di verifica come spiegato nella pagina Deposito tesi.

Last update: 27/01/2023