Fondo di supporto alle attività di ricerca e internazionalizzazione

Il Fondo di supporto alle attività di ricerca e internazionalizzazione, avviato nel 2005 come Fondo di supporto e cofinanziamento alla ricerca, ha acquisito via via la struttura di un Fondo unico destinato ad incentivare e supportare varie attività di ricerca e internazionalizzazione sviluppate nell'ateneo.

Nel corso degli anni sono state introdotte nuove iniziative e modifiche,  con l’obiettivo di ampliare la tipologia delle azioni da realizzarsi attraverso il Fondo e di consentirne una gestione maggiormente flessibile.

Le tipologie di iniziative realizzabili si articolano come segue:

  1. iniziative di attrazione di ricercatori e professori, dall’Italia e dall’estero, e di incentivazione alla ricerca, anche per i docenti e ricercatori dell’Ateneo, mediante l’erogazione di fellowship;
  2. finanziamento di progetti di ricerca, individuali o di gruppo, a favore di docenti di ateneo o di gruppi di ricerca che coinvolgano anche docenti esterni, in cui l’Ateneo esprima la leadership o la co-leadership;
  3. finanziamento di scavi archeologici, a favore di docenti e ricercatori dell’Ateneo;
  4. finanziamento di servizi per il trasferimento tecnologico e di conoscenza;
  5. incentivi e premi alla progettazione e alla partecipazione a bandi competitivi.

Mentre le azioni di cui al punto e, sono di natura ripetitiva e già previste in dettaglio nel regolamento, per le rimanenti azioni è previsto che gli importi stanziati e le modalità e i tempi di erogazione siano definiti in fase di programmazione annuale o pluriennale da parte degli organi di Governo di Ateneo.


SPIN: Supporting Principal INvestigators

L’Ateneo introduce per il 2018 una nuova modalità di supporto e promozione della ricerca, destinando 1.200.000€ all’iniziativa SPIN: Supporting Principal INvesigators. Il bando si rivolge a ricercatori interni o esterni all’Ateneo che intendono presentare un progetto di ricerca a valere su tutti gli ambiti scientifici presenti a Ca’ Foscari e che soddisfino standard di qualità internazionali.


Fondi per il primo insediamento

Al fine di attrarre i migliori talenti, dotandoli di strumenti adeguati allo sviluppo di ricerche di eccellenza, Ca' Foscari mette a disposizione di ricercatori e professori reclutati dall’Italia e dall’estero, in corso d’anno, un cofinanziamento iniziale da 10.000 a 20.000 euro al progetto scientifico che intendono svolgere nei primi anni del loro insediamento a Ca’ Foscari.

file pdfBeneficiari bando 2018 - Seconda parte112 K
file pdfBeneficiari bando 2018 - Prima parte0.90 M
file pdfBando fondi di primo insediamento - Bando 2018453 K
file rtfModulo richiesta139 K
file pdfCommissione di valutazione431 K
file pdfElenco Beneficiari - Avviso 2017372 K

Progetti di scavo archeologico

L’iniziativa ha l’obiettivo di finanziare le attività archeologiche di studio delle civiltà dei popoli antichi mediante l'analisi sul campo e lo scavo di monumenti e prodotti artistici o d'uso comune attraverso i secoli. Il contributo annuale alle attività di scavo, è destinato ai ricercatori facenti parte del Gruppo Interdipartimentale di Archeologia di Ateneo.


Premi e incentivi alla presentazione di progetti

Ca' Foscari promuove la partecipazione ai bandi competitivi europei ed internazionali, premiando i responsabili scientifici dei progetti che accedono al finanziamento e supportando, con incentivi finalizzati alla ricerca, le proposte progettuali valutate positivamente ma non finanziate dall'ente erogatore.
I requisiti e i vincoli per l'accesso ai premi e agli incentivi, assegnati semestralmente sulla base delle domande ricevute, sono dettagliati nel Regolamento del Fondo di supporto alle attività di ricerca e internazionalizzazione

file xlsxModello per il calcolo di premi e incentivi17.29 K
file rtfModulo Richiesta Incentivo79 K
file rtfModulo Richiesta Premio71 K

Bando Premio alla Ricerca 2019

Il Premio ha natura di riconoscimento non economico conferito dal Rettore, ha come finalità la valorizzazione e il riconoscimento dell’eccellenza del percorso di ricerca svolto dal personale dell’Ateneo che nel corso del 2018 si sia distinto per particolari risultati raggiunti nei propri ambiti di ricerca, producendo almeno 2 pubblicazioni o una monografia di particolare impatto e  rilevanza per la comunità scientifica di riferimento. Possono partecipare al bando gli assegnisti di ricerca, i ricercatori a tempo determinato e indeterminato e i professori di I e II fascia in ruolo.

Sono previsti 3 distinti premi, relativi alle seguenti categorie:

  • Starting: assegnisti di ricerca; ricercatori a tempo indeterminato e determinato lett. a) e lett. b); professori di I e II fascia, in ruolo presso l'Università Ca' Foscari Venezia, che abbiano un'esperienza di ricerca fra 2 e 7 anni dal conseguimento del dottorato di ricerca.
  • Consolidator: assegnisti di ricerca; ricercatori a tempo indeterminato e determinato lett. a) e lett. b); professori di I e II fascia, in ruolo presso l’Università Ca’ Foscari Venezia, che abbiano un'esperienza di ricerca fra 7 e 12 anni dal conseguimento del dottorato di ricerca.
  • Advanced: assegnisti di ricerca; ricercatori a tempo indeterminato e determinato lett. a) e lett. b); professori di I e II fascia, in ruolo presso l’Università Ca’ Foscari Venezia, che possono vantare un’esperienza significativa di ricerca negli ultimi 10 anni.

Le candidature dovranno essere presentate entro il 31 maggio prossimo, in lingua inglese e corredate da due lettere di personalità di prestigio a supporto della candidatura all'account  ricerca.nazionale@unive.it . La valutazione verrà affidata all'Advisory Board dell'Ateneo.

Last update: 11/06/2019