N. 12, 01/2010 - Numero miscellaneo

In questo numero miscellaneo, accanto a temi già toccati in passato, quali quello dell’esilio politico spagnolo e della deportazione nei campi di lavoro sovietici, la rivista allarga il suo sguardo a tematiche e situazioni extraeuropee.

Le rubriche Ricerche, Documenti e Interviste ospitano contributi su Colombia, Argentina, Asia Orientale e Turchia, mentre la rubrica Finestra sul presente - che qui inauguriamo e che apparirà in ogni numero miscellaneo - si apre ai problemi della Somalia contemporanea.

Infine, nell’imminenza del giorno della memoria, la rivista ha voluto dare un rilievo particolare ai crimini nazisti attraverso l’esperienza di due deportate italiane e la questione dell’aiuto umanitario agli ebrei e a tutti i perseguitati dal nazismo.

Numero completo

Singoli contributi

Ricerche

file pdfStefania Gallini, Conflitto armato e violenza di genere in Colombia
Dopo aver tracciato un quadro dei caratteri del conflitto armato che da 45 insanguina la Colombia, il saggio si sofferma sulla violenza alle donne, sulla sua dimensione oggettiva e soggettiva, sul rapporto tra violenza intrafamiliare e violenza di guerra, tra violenza sessuale e desplazamiento.
1.50 M
file pdfIvan Franceschini, La schiavitù nelle fornaci clandestine nella Repubblica Popolare Cinese
Il saggio si sofferma sulle condizioni di lavoro nelle fornaci nella Cina contemporanea e affronta la questione del rapporto tra la persistenza di forme estreme di schiavitù e il sistema politico cinese.
273 K
file pdfMarta Dalla Pozza, Storia di Yoyes. La vita e la militanza in ETA
Il saggio ricostruisce la storia di vita di Yoyes, una donna che si unì all’ETA negli anni Settanta. L’attivista fu uccisa dalla sua stessa organizzazione quando stava cercando di cambiare vita e abbandonare la lotta armata. Il saggio si sofferma in particolare sul periodo dell’esilio e sull’episodio della morte.
531 K
file pdfSinem Meral, Literacy Disclosure of Military Coercion in the Modern Turkish State [ENG]
Il saggio analizza alcune opere letterarie di Sevgi Soysal, una coraggiosa intellettuale vissuta in Turchia tra il 1936 e il 1976 che nei suoi romanzi ha sviluppato una riflessione sullo stato autoritario e sugli strumenti che esso usa per controllare la società.
342 K
file pdfSilvia Camilotti, Sull’esilio. Intrecci di vita e scrittura in autrici e autori dell’oggi
Il saggio prende in esame alcune opere letterarie di persone che hanno vissuto differenti esperienze di esilio. Aspetto comune degli scritti citati nel testo è il profondo senso dello sradicamento e di non appartenenza che ciascun autore esprime attraverso i suoi personaggi.
574 K
file pdfBruna Bianchi, Eleanor Rathbone e l’etica della responsabilità
Attraverso l’analisi degli scritti e dell’impegno politico di Eleanor Rathbone, il saggio ricostruisce il pensiero e l’ attività della femminista britannica. Eletta alla Camera dei Comuni nel 1929, quando ebbe inizio lo sterminio degli ebrei, Eleanor Rathbone dedicò tutte le sue energie all’organizzazione degli aiuti umanitari.
711 K

Documenti

file pdfDue racconti di Herminia Naglerowa
a cura di Francesca Fornari. I due racconti della scrittrice polacca Herminia Naglerowa (1890-1957) qui pubblicati per la prima volta in lingua italiana, fanno parte di una raccolta apparsa nel 1958 con il titolo Kazachstańskie noce. Deportata dall’ NKDV nel Kazakhstan nel 1940, l’autrice dedicò gran parte della sua produzione letteraria all’esperienza nel gulag.
457 K
file pdfIl Diario di Yoyes
a cura di Marta Dalla Pozza. Le pagine del diario di Maria Dolores González Katarain, detta Yoyes, che pubblichiamo in traduzione italiana, apparvero dopo la sua morte a cura della famiglia. Sul pensiero e la vita di Yoyes si rimanda al saggio Storia di Yoyes: la vita e la militanza in Eta in questo numero della rivista.
433 K
file pdfNanchino 1938. Il Diario di Minnie Vautrin
a cura di Suping Lu e Giulia Salzano. Nel 1937-1938 Minnie Vautrin, missionaria americana che si dedicò all’educazione delle ragazze giapponesi al Ginling College a Nanchino, trasformò il campus in un centro di accoglienza per 10.000 donne e ragazze. Il suo diario e la sua corrispondenza offrono una descrizione della vita quotidiana nella città occupata e delle atrocità commesse dai soldati giapponesi.
492 K
file pdfEleanor Rathbone, Salviamoli dallo sterminio
a cura di Bruna Bianchi. L’opuscolo Rescue the Perishing, pubblicato qui in traduzione italiana, apparve nel 1943 a cura del National Committee for Rescue from Nazi Terror. Esso aveva lo scopo di fornire le prove dei massacri e di far pressione sul governo perché organizzasse l’aiuto su vasta scala.
482 K

Una finestra sul presente

La rubrica, Una finestra sul presente affronta, sia dal punto di vista della genesi storica che da quello delle modalità di esercizio della violenza, nonché  della  violazione dei diritti umani, temi e questioni del mondo contemporaneo, a  partire da un dossier di indagine e denuncia di una particolare situazione, cui si affiancano, di volta in volta, un saggio e/o una intervista di un esperto, una rassegna dei maggiori contributi letterari e una sitografia. La varietà degli approcci e delle prospettive disciplinari vuole consentire  una riflessione  articolata, più che mai necessaria al fine di comprendere fenomeni e situazioni complesse  non  sempre riconducibili a categorie e schemi interpretativi riconosciuti.

file pdfSo much to fear. War Crimes and the Devastation of Somalia [ENG]
Dossier di Human Right Watch
659 K
file pdfSo much to fear. War Crimes and the Devastation of Somalia
Presentazione a cura di Silvia Camilotti
286 K
file pdfBruce Leimsidor, Conflict in Somalia: International Migration Ramifications [ENG]
Il protrarsi del conflitto in Somalia ha causato un fenomeno migratorio di notevole complessità. La diaspora che ne è risultata si inserisce in una dinamica transnazionale straordinariamente attiva che contribuisce sia alla sopravvivenza economica che al caos nel paese. Inoltre, le condizioni dei paesi ospitanti tendono a intensificare, attraverso l’isolamento culturale, quegli aspetti della società somala che contribuiscono ad intensificare la spirale della violenza in Somalia.
610 K
file pdfStefania Florian, Le condizioni di salute delle rifugiate somale in America
Stefania Florian presenta in questo contributo una panoramica ragionata di alcuni articoli sul tema delle condizioni di salute di donne somale rifugiate, in particolare su questioni inerenti la maternità e la sfera sessuale. Florian conclude fornendo alcuni suggerimenti che gli staff medici potrebbero fare propri per migliorare il servizio e evitare incomprensioni di tipo culturale
454 K
file pdfProposte di lettura
a cura di Silvia Camilotti
303 K
file pdfUna rassegna di link
a cura di Silvia Camilotti
21 K

Interviste

Recensioni

Last update: 08/10/2019