Informativa procedimenti di accesso documentale, civico semplice e civico generalizzato

ai sensi dell'articolo 13 del Regolamento (UE) 2016/679

L'Università Ca' Foscari Venezia, nell'ambito delle proprie finalità istituzionali e in adempimento agli obblighi previsti dall'art. 13 del Regolamento UE 2016/679 ("Regolamento"), fornisce informazioni in merito al trattamento dei dati personali conferiti – tramite la compilazione dell'apposito modulo o il ricorso alla procedura telematica dedicata accessibile tramite credenziali del Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) – in sede di presentazione di istanza di accesso documentale (art. 22, L. n. 241/1990 e s.m.i.), accesso civico semplice (art. 5, c. 1, D.Lgs. n. 33/2013 e s.m.i.) o accesso civico generalizzato (art. 5, c. 2, D.Lgs. n. 33/2013 e s.m.i.) ed, eventualmente – tramite ulteriori comunicazioni con l'amministrazione –, nelle successive fasi del procedimento di accesso.

1) Titolare del trattamento

Il Titolare del trattamento è l'Università Ca' Foscari Venezia, con sede in Dorsoduro n. 3246, 30123 Venezia (VE), nella persona del Magnifico Rettore.

2) Responsabile della protezione dei dati

L'Università ha nominato il "Responsabile della Protezione dei Dati", che può essere contattato scrivendo all'indirizzo di posta elettronica  dpo@unive.it o al seguente indirizzo: Università Ca' Foscari Venezia, Responsabile della Protezione dei Dati, Dorsoduro n. 3246, 30123 Venezia (VE).

3) Finalità e base giuridica del trattamento

Il trattamento dei dati personali è finalizzato alla gestione, da parte dell'Ateneo, del procedimento amministrativo ad istanza di parte di accesso documentale (art. 22, L. n. 241/1990 e s.m.i.), accesso civico semplice (art. 5, c. 1, D.Lgs. n. 33/2013 e s.m.i.) o accesso civico generalizzato (art. 5, c. 2, D.Lgs. n. 33/2013 e s.m.i.).

In particolare, la presentazione dell'istanza di accesso, a prescindere dalla tipologia di quest'ultimo, comporta il conferimento di dati anagrafici e di contatto, nonché di informazioni ulteriori connesse al procedimento di accesso – eventualmente raccolte anche in fasi successive – utili per la conclusione dello stesso.

La base giuridica di tale trattamento è rappresentata dall'art. 6.1.e), del Regolamento ("esecuzione di un compito di interesse pubblico o connesso all'esercizio di pubblici poteri di cui è investito il Titolare del trattamento").

Il trattamento dei dati personali è improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della riservatezza e dei diritti dell'interessato, nonché agli ulteriori principi previsti dall'art. 5 del Regolamento.

4) Modalità di trattamento e soggetti autorizzati

Il trattamento dei dati personali verrà effettuato da soggetti autorizzati (nel rispetto di quanto previsto dall'art. 29 del Regolamento), con l'utilizzo di procedure anche informatizzate, adottando misure tecniche e organizzative adeguate a proteggerli da accessi non autorizzati o illeciti, dalla distruzione, dalla perdita di integrità e riservatezza, anche accidentali.

5) Tempi di conservazione

I dati personali saranno conservati in conformità alle norme sulla conservazione della documentazione amministrativa per un periodo di 5 anni.

6) Destinatari e categorie di destinatari dei dati personali

Per le finalità sopra riportate, oltre ai dipendenti e ai collaboratori dell'Ateneo specificamente autorizzati, potranno trattare i dati personali anche soggetti terzi che svolgono attività in outsourcing per conto del Titolare, nominati Responsabili del trattamento (ad esempio, "CINECA, Consorzio Universitario").

I dati personali potranno altresì essere comunicati ad altri soggetti pubblici o privati qualora, nell'ambito del procedimento di accesso, siano individuati controinteressati – che possono presentare motivata opposizione –, la comunicazione risulti necessaria per lo svolgimento delle funzioni istituzionali dell'Università o dei destinatari, o sia necessario ottemperare a un obbligo di legge.

Le informazioni relative al procedimento di accesso – private dei dati direttamente identificativi dell'interessato – saranno pubblicate – e soggette quindi a diffusione – all'interno del Registro degli Accessi che l'Ateneo detiene secondo quanto prescritto dall'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC) e rende disponibile sul proprio sito internet istituzionale.

7) Conferimento dei dati

Il conferimento dei dati personali è necessario per l'identificazione del soggetto richiedente e per la corretta gestione e conclusione del procedimento di accesso.

La mancata acquisizione dei dati da parte dell'Università può comportare la sospensione del procedimento o il rifiuto dell'istanza.

8) Diritti degli interessati e modalità di esercizio

L'interessato ha diritto di ottenere dall'Ateneo, nei casi previsti dal Regolamento, l’accesso ai dati personali, la rettifica, l'integrazione, la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento ovvero di opporsi al trattamento medesimo (artt. 15 e ss. del Regolamento).

La richiesta può essere presentata, senza alcuna formalità, contattando direttamente il Responsabile della Protezione dei Dati all'indirizzo di posta elettronica  dpo@unive.it, ovvero inviando una comunicazione al seguente recapito: Università Ca' Foscari Venezia - Responsabile della Protezione dei Dati, Dorsoduro n. 3246, 30123 Venezia.

In alternativa, è possibile contattare il Titolare del trattamento scrivendo all'indirizzo di posta elettronica certificata  protocollo@pec.unive.it.

Gli interessati che ritengano che il trattamento dei dati personali a loro riferiti avvenga in violazione di quanto previsto dal Regolamento hanno, inoltre, il diritto di proporre reclamo all'Autorità Garante per la protezione dei dati personali, come previsto dall'art. 77 del Regolamento stesso, o di adire le opportune sedi giudiziarie (art. 79 del Regolamento).

Last update: 04/12/2019